Treni:un pericolo viaggiare

Pugni e calci. Violenza cieca contro un capotreno e un poliziotto libero dal servizio su un treno lombardo nelle tratta Milano-Lecco. E’ avvenuto domenica pomeriggio in Brianza.

Un controllore è stato accerchiato e picchiato da una decina di giovani immigrati a bordo del convoglio Milano Porta Garibaldi-Lecco delle 14.52 dopo avere osato chiedere loro il biglietto tra le stazioni di Monza e Arcore. Ovviamente sprovvisti, e sconvolti da quella inusuale richiesta, gli immigrati hanno dato sfogo alla loro abituale violenza, colpendo il controllore e tentando, già che c’erano, di rubargli anche il borsello che aveva con sé. In aiuto dell’addetto è subito intervenuto un poliziotto libero dal servizio della Questura di Lecco che era a bordo del mezzo diretto al lavoro.Ah,dimenticavo:;grazie alle sinistre benpensanti,questi personaggi NON andranno in galera..visto che grazie alle loro leggi fatte ad hoc,,.se il reato non supera i 5 anni di condanna ,NO GALERA!!

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

0 messaggi in questa discussione

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora