Probabilmente e’ colpa mia che non capisco ...

Ed allora chiedo "l'aiuto del pubblico", come a "Il milionario". 
Durante  la scorsa direzione venne votato all'unanimità un documento in cui si diceva, nero su bianco, che il PD non era disposto a fare governi né con Di Maio né con Salvini.  Dal giorno dopo è stato un fiorire di interviste e dichiarazioni di dirigenti, e codazzi vari, in cui ci veniva spiegato che il dialogo col M5S era la Politica mentre chi si opponeva era tifo.  Dopo il fallimento delle trattative fra Di Maio e Salvini ci è stato detto che il quadro era mutato e che bisognava convocare un'altra direzione per decidere di avviare un dialogo senza preclusioni alcune col M5S. E di nuovo ci veniva detto che questa era la Politica e chi era contrario era tifo.  Poi Renzi va in tv, ripropone la linea votata la scorsa volta in direzione nazionale e viene accusato di aver delegittimato il reggente e la direzione.  Poi si riunisce la direzione e ci viene detto che il dialogo senza preclusione alcuna col M5S non era mai stato in agenda e che semmai la direzione di oggi era per votare la fiducia ad un reggente che nei fatti nessuno aveva sfiduciato.  La direzione nazionale vota, di nuovo e all'unanimità, un documento in cui si dice che non c'è possibilità alcuna di dialogo col M5S e/o con la Lega.  Ossia quanto detto da Renzi in tv.  Quindi non solo Renzi non aveva sfiduciato e delegittimato alcunché, ma ora ci viene pure detto che non c'è alcuna possibilità di dialogo col M5S anzi che non era manco mai stata all'ordine del giorno.  Allora, di grazia, scusate la domanda: 
DI COSA CAZ.Z.O ABBIAM PARLATO IN QUESTI GIORNI? 

e ancora: 
A CHE CAZ.Z.O è SERVITO IL TEATRINO DEGLI INDIGNATI PER RENZI IN TV? 

e per finire: 
MA LE INTERVISTE PRO DIALOGO ACCOMPAGNATE DALLE LEZIONCINE "ADESSO TORNA LA POLITICA" ME LE SONO SOGNATE?  Che poi a ben vedere queste tre domande potrebbero essere riassunte agilmente in una sola: 
MA CI STATE PRENDENDO PER IL KU.LO ??

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

8 messaggi in questa discussione

25 minuti fa, mark222220 ha scritto:

Ed allora chiedo "l'aiuto del pubblico", come a "Il milionario". 
Durante  la scorsa direzione venne votato all'unanimità un documento in cui si diceva, nero su bianco, che il PD non era disposto a fare governi né con Di Maio né con Salvini.  Dal giorno dopo è stato un fiorire di interviste e dichiarazioni di dirigenti, e codazzi vari, in cui ci veniva spiegato che il dialogo col M5S era la Politica mentre chi si opponeva era tifo.  Dopo il fallimento delle trattative fra Di Maio e Salvini ci è stato detto che il quadro era mutato e che bisognava convocare un'altra direzione per decidere di avviare un dialogo senza preclusioni alcune col M5S. E di nuovo ci veniva detto che questa era la Politica e chi era contrario era tifo.  Poi Renzi va in tv, ripropone la linea votata la scorsa volta in direzione nazionale e viene accusato di aver delegittimato il reggente e la direzione.  Poi si riunisce la direzione e ci viene detto che il dialogo senza preclusione alcuna col M5S non era mai stato in agenda e che semmai la direzione di oggi era per votare la fiducia ad un reggente che nei fatti nessuno aveva sfiduciato.  La direzione nazionale vota, di nuovo e all'unanimità, un documento in cui si dice che non c'è possibilità alcuna di dialogo col M5S e/o con la Lega.  Ossia quanto detto da Renzi in tv.  Quindi non solo Renzi non aveva sfiduciato e delegittimato alcunché, ma ora ci viene pure detto che non c'è alcuna possibilità di dialogo col M5S anzi che non era manco mai stata all'ordine del giorno.  Allora, di grazia, scusate la domanda: 
DI COSA CAZ.Z.O ABBIAM PARLATO IN QUESTI GIORNI? 

e ancora: 
A CHE CAZ.Z.O è SERVITO IL TEATRINO DEGLI INDIGNATI PER RENZI IN TV? 

e per finire: 
MA LE INTERVISTE PRO DIALOGO ACCOMPAGNATE DALLE LEZIONCINE "ADESSO TORNA LA POLITICA" ME LE SONO SOGNATE?  Che poi a ben vedere queste tre domande potrebbero essere riassunte agilmente in una sola: 
MA CI STATE PRENDENDO PER IL KU.LO ??

Nòòòòòòòòòòòòòòò , mà qualcuno sì guardarsi attorno.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Purtroppo   chi  parla   a  una  visione  della  democrazia  alla   grillo, alla  salvini  o peggio  alla  berlusconi  ovvero  tutti  capi  bastone   che  decidono  tutto  loro  e  gli  altri se  non  d'accordo  fuori  dai   co   joni.   Frase   detta   da  tutti  e  tre nessuno escluso.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
2 ore fa, pm610 ha scritto:

Purtroppo   chi  parla   a  una  visione  della  democrazia  alla   grillo, alla  salvini  o peggio  alla  berlusconi  ovvero  tutti  capi  bastone   che  decidono  tutto  loro  e  gli  altri se  non  d'accordo  fuori  dai   co   joni.   Frase   detta   da  tutti  e  tre nessuno escluso.

Deve esserti sfuggito qualcosa. Probabilmente ignori che alle elezioni le linee guida del tuo capo bastone ( e non provare a sottratti a questa logica, Mangiapanino votante tappetaro) sono state sonoramente bocciate dalla fuga di  almeno 2,5 milioni di elettori ( leggasi due milioni e cinquecentomila) dal Partito Da ridere.

Se vogliamo poi valutare le scelte “democratiche” del tuo capo bastone, non devi far altro che sentire il Povero Letta dello “stai sereno”

http://www.lastampa.it/2018/01/29/italia/politica/enrico-letta-tragici-errori-sulle-liste-il-pd-corre-verso-labisso-KltPURgz1M00obUH0xeTxH/pagina.html

BrP

Buon rosicamento PDocchioso

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
31 minuti fa, shinycage ha scritto:

Deve esserti sfuggito qualcosa. Probabilmente ignori che alle elezioni le linee guida del tuo capo bastone ( e non provare a sottratti a questa logica, Mangiapanino votante tappetaro) sono state sonoramente bocciate dalla fuga di  almeno 2,5 milioni di elettori ( leggasi due milioni e cinquecentomila) dal Partito Da ridere.

Se vogliamo poi valutare le scelte “democratiche” del tuo capo bastone, non devi far altro che sentire il Povero Letta dello “stai sereno”

http://www.lastampa.it/2018/01/29/italia/politica/enrico-letta-tragici-errori-sulle-liste-il-pd-corre-verso-labisso-KltPURgz1M00obUH0xeTxH/pagina.html

BrP

Buon rosicamento PDocchioso

 

Intervengo solo per una semplice considerazione che ritengo ti riguardi:

#governatepoi.  Il resto e’ poco più che fuffa ...!! Saluti 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
6 ore fa, mark222220 ha scritto:

Ed allora chiedo "l'aiuto del pubblico", come a "Il milionario". 
Durante  la scorsa direzione venne votato all'unanimità un documento in cui si diceva, nero su bianco, che il PD non era disposto a fare governi né con Di Maio né con Salvini.  Dal giorno dopo è stato un fiorire di interviste e dichiarazioni di dirigenti, e codazzi vari, in cui ci veniva spiegato che il dialogo col M5S era la Politica mentre chi si opponeva era tifo.  Dopo il fallimento delle trattative fra Di Maio e Salvini ci è stato detto che il quadro era mutato e che bisognava convocare un'altra direzione per decidere di avviare un dialogo senza preclusioni alcune col M5S. E di nuovo ci veniva detto che questa era la Politica e chi era contrario era tifo.  Poi Renzi va in tv, ripropone la linea votata la scorsa volta in direzione nazionale e viene accusato di aver delegittimato il reggente e la direzione.  Poi si riunisce la direzione e ci viene detto che il dialogo senza preclusione alcuna col M5S non era mai stato in agenda e che semmai la direzione di oggi era per votare la fiducia ad un reggente che nei fatti nessuno aveva sfiduciato.  La direzione nazionale vota, di nuovo e all'unanimità, un documento in cui si dice che non c'è possibilità alcuna di dialogo col M5S e/o con la Lega.  Ossia quanto detto da Renzi in tv.  Quindi non solo Renzi non aveva sfiduciato e delegittimato alcunché, ma ora ci viene pure detto che non c'è alcuna possibilità di dialogo col M5S anzi che non era manco mai stata all'ordine del giorno.  Allora, di grazia, scusate la domanda: 
DI COSA CAZ.Z.O ABBIAM PARLATO IN QUESTI GIORNI? 

e ancora: 
A CHE CAZ.Z.O è SERVITO IL TEATRINO DEGLI INDIGNATI PER RENZI IN TV? 

e per finire: 
MA LE INTERVISTE PRO DIALOGO ACCOMPAGNATE DALLE LEZIONCINE "ADESSO TORNA LA POLITICA" ME LE SONO SOGNATE?  Che poi a ben vedere queste tre domande potrebbero essere riassunte agilmente in una sola: 
MA CI STATE PRENDENDO PER IL KU.LO ??

non preocupparti succede spesso a chi da bambino cade dalla culla !

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
7 ore fa, mark222220 ha scritto:

Ed allora chiedo "l'aiuto del pubblico", come a "Il milionario". 
Durante  la scorsa direzione venne votato all'unanimità un documento in cui si diceva, nero su bianco, che il PD non era disposto a fare governi né con Di Maio né con Salvini.  Dal giorno dopo è stato un fiorire di interviste e dichiarazioni di dirigenti, e codazzi vari, in cui ci veniva spiegato che il dialogo col M5S era la Politica mentre chi si opponeva era tifo.  Dopo il fallimento delle trattative fra Di Maio e Salvini ci è stato detto che il quadro era mutato e che bisognava convocare un'altra direzione per decidere di avviare un dialogo senza preclusioni alcune col M5S. E di nuovo ci veniva detto che questa era la Politica e chi era contrario era tifo.  Poi Renzi va in tv, ripropone la linea votata la scorsa volta in direzione nazionale e viene accusato di aver delegittimato il reggente e la direzione.  Poi si riunisce la direzione e ci viene detto che il dialogo senza preclusione alcuna col M5S non era mai stato in agenda e che semmai la direzione di oggi era per votare la fiducia ad un reggente che nei fatti nessuno aveva sfiduciato.  La direzione nazionale vota, di nuovo e all'unanimità, un documento in cui si dice che non c'è possibilità alcuna di dialogo col M5S e/o con la Lega.  Ossia quanto detto da Renzi in tv.  Quindi non solo Renzi non aveva sfiduciato e delegittimato alcunché, ma ora ci viene pure detto che non c'è alcuna possibilità di dialogo col M5S anzi che non era manco mai stata all'ordine del giorno.  Allora, di grazia, scusate la domanda: 
DI COSA CAZ.Z.O ABBIAM PARLATO IN QUESTI GIORNI? 

e ancora: 
A CHE CAZ.Z.O è SERVITO IL TEATRINO DEGLI INDIGNATI PER RENZI IN TV? 

e per finire: 
MA LE INTERVISTE PRO DIALOGO ACCOMPAGNATE DALLE LEZIONCINE "ADESSO TORNA LA POLITICA" ME LE SONO SOGNATE?  Che poi a ben vedere queste tre domande potrebbero essere riassunte agilmente in una sola: 
MA CI STATE PRENDENDO PER IL KU.LO ??

TORNA A MINACCIARMI E TUTTO CIO' CHE SCRIVI SU QUESTO FORUM Sarà ACCOMPAGNATO DA UN

MI COMMENTO LE MINACCE NON LE SOPPORTO DA NESSUNO TANTOMENO DA UN GIORNALISTA

DISCUTIBILE COME TE .

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
11 minuti fa, robby565 ha scritto:

TORNA A MINACCIARMI E TUTTO CIO' CHE SCRIVI SU QUESTO FORUM Sarà ACCOMPAGNATO DA UN

MI COMMENTO LE MINACCE NON LE SOPPORTO DA NESSUNO TANTOMENO DA UN GIORNALISTA

DISCUTIBILE COME TE .

 chi ti minaccia ? chi è il giornalista ?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Il 4/5/2018 in 11:08 , mark222220 ha scritto:

Ed allora chiedo "l'aiuto del pubblico", come a "Il milionario". 
Durante  la scorsa direzione venne votato all'unanimità un documento in cui si diceva, nero su bianco, che il PD non era disposto a fare governi né con Di Maio né con Salvini.  Dal giorno dopo è stato un fiorire di interviste e dichiarazioni di dirigenti, e codazzi vari, in cui ci veniva spiegato che il dialogo col M5S era la Politica mentre chi si opponeva era tifo.  Dopo il fallimento delle trattative fra Di Maio e Salvini ci è stato detto che il quadro era mutato e che bisognava convocare un'altra direzione per decidere di avviare un dialogo senza preclusioni alcune col M5S. E di nuovo ci veniva detto che questa era la Politica e chi era contrario era tifo.  Poi Renzi va in tv, ripropone la linea votata la scorsa volta in direzione nazionale e viene accusato di aver delegittimato il reggente e la direzione.  Poi si riunisce la direzione e ci viene detto che il dialogo senza preclusione alcuna col M5S non era mai stato in agenda e che semmai la direzione di oggi era per votare la fiducia ad un reggente che nei fatti nessuno aveva sfiduciato.  La direzione nazionale vota, di nuovo e all'unanimità, un documento in cui si dice che non c'è possibilità alcuna di dialogo col M5S e/o con la Lega.  Ossia quanto detto da Renzi in tv.  Quindi non solo Renzi non aveva sfiduciato e delegittimato alcunché, ma ora ci viene pure detto che non c'è alcuna possibilità di dialogo col M5S anzi che non era manco mai stata all'ordine del giorno.  Allora, di grazia, scusate la domanda: 
DI COSA CAZ.Z.O ABBIAM PARLATO IN QUESTI GIORNI? 

e ancora: 
A CHE CAZ.Z.O è SERVITO IL TEATRINO DEGLI INDIGNATI PER RENZI IN TV? 

e per finire: 
MA LE INTERVISTE PRO DIALOGO ACCOMPAGNATE DALLE LEZIONCINE "ADESSO TORNA LA POLITICA" ME LE SONO SOGNATE?  Che poi a ben vedere queste tre domande potrebbero essere riassunte agilmente in una sola: 
MA CI STATE PRENDENDO PER IL KU.LO ??

Nono,sei tu che sei un SOMARO.

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963