Io non dimentico ...

20 messaggi in questa discussione

A mio parere Berlusconi ha sbagliato; poteva dare "libera uscita"  (se si può usare questo termine)  a Salvini per fare un governo con i 5stelle, avrebbe sempre potuto  controllare Salvini  visto che ci sono regioni governate assieme da lega e Forza Italia e  avrebbe potuto "staccare la spina" in queste regioni se Salvini  durante l'azione di  governo  avesse fatto cose  contrarie agli interessi di forza Italia... adesso rischia un governo PD-5stelle un governo che non potrà in nessun modo controllare  mentre in un governo lega- 5 stelle   avrebbe sempre potuto dare "suggerimenti" a Salvini su come agire......

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
2 minuti fa, etrusco1900 ha scritto:

A mio parere Berlusconi ha sbagliato; poteva dare "libera uscita"  (se si può usare questo termine)  a Salvini per fare un governo con i 5stelle, avrebbe sempre potuto  controllare Salvini  visto che ci sono regioni governate assieme da lega e Forza Italia e  avrebbe potuto "staccare la spina" in queste regioni se Salvini  durante l'azione di  governo  avesse fatto cose  contrarie agli interessi di forza Italia... adesso rischia un governo PD-5stelle un governo che non potrà in nessun modo controllare  mentre in un governo lega- 5 stelle   avrebbe sempre potuto dare "suggerimenti" a Salvini su come agire......

Siete   così  sicuri   che  il PD    farà da  stampella  al  di  mejo,  perchè  questo  è  almeno dalle  posizioni  che  ancora  oggi i pentecatti  dicono  di  mantenere il  contratto  è fuffa   democristiana  che  non  dice   nulla...

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
48 minuti fa, pm610 ha scritto:

Siete   così  sicuri   che  il PD    farà da  stampella  al  di  mejo,  perchè  questo  è  almeno dalle  posizioni  che  ancora  oggi i pentecatti  dicono  di  mantenere il  contratto  è fuffa   democristiana  che  non  dice   nulla...

Di sicuro in questo mondo non c'è niente, parto però dal presupposto che l'attaccamento al potere che certi esponenti politici hanno dimostrato in passato, un attaccamento al potere che ha consentito loro di avere il controllo delle reti Rai,  e delle principali banche potrebbe invogliarli a fare un governo, tu suggerisci il termine stampelle,  con i 5stelle  giustificandolo con la responsabilità,  il  sacrificio per il bene del paese  ecc. ..... in cambio ovviamente di contropartite di potere ( ministeri presidenze  e altro)

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
2 minuti fa, etrusco1900 ha scritto:

Di sicuro in questo mondo non c'è niente, parto però dal presupposto che l'attaccamento al potere che certi esponenti politici hanno dimostrato in passato, un attaccamento al potere che ha consentito loro di avere il controllo delle reti Rai,  e delle principali banche potrebbe invogliarli a fare un governo, tu suggerisci il termine stampelle,  con i 5stelle  giustificandolo con la responsabilità,  il  sacrificio per il bene del paese  ecc. ..... in cambio ovviamente di contropartite di potere ( ministeri presidenze  e altro)

Eh...lo so..era meglio quando il delinquente di Arcore aveva le sue TV i suoi giornali..e democraticamente voleva chiudere rai3...

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
58 minuti fa, wronschi ha scritto:

Eh...lo so..era meglio quando il delinquente di Arcore aveva le sue TV i suoi giornali..e democraticamente voleva chiudere rai3...

 

Speriamo che facciano un governo Pd-5 Stelle....Andranno a fondo assieme.Appassionatamente.Gli elettori dei 5 Stalle stanno un po sull'incaxxato......Ci penseremo comunque NOI a ridimensionarli.Un parere dell'Uomo delle Foreste liguri...A chi va la colpa di questo stallo durato 2 mesi?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
57 minuti fa, wronschi ha scritto:

Eh...lo so..era meglio quando il delinquente di Arcore aveva le sue TV i suoi giornali..e democraticamente voleva chiudere rai3...

 

Un vecchio proverbio toscano parla dei ladri di Lucca, alcune versioni parlano dei ladri di Pisa e Livorno, gente che secondo il proverbio litigava di giorno e rubava assieme di notte, rete 4 doveva chiudere e andare sul satellite poi si misero d'accordo e rete 4 rimase sui ripetitori terrestri e il PD (a quel tempo si chiamava in modo diverso) si prese rai3  si può parlare di  accordo e spartizione del potere?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
3 ore fa, etrusco1900 ha scritto:

Un vecchio proverbio toscano parla dei ladri di Lucca, alcune versioni parlano dei ladri di Pisa e Livorno, gente che secondo il proverbio litigava di giorno e rubava assieme di notte, rete 4 doveva chiudere e andare sul satellite poi si misero d'accordo e rete 4 rimase sui ripetitori terrestri e il PD (a quel tempo si chiamava in modo diverso) si prese rai3  si può parlare di  accordo e spartizione del potere?

Già  sempre  colpa  degli ALTRI  ma  il  furto  di rete 4 ( quella  dell' Emilio  Vespa  ops  Fede )   rimane  ...e  non  è  stato  il  PD  e  Rai   oggi  è  passata  ai grillini  tanto   furto  non  è stato

1 persona mi piace questo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Inviata (modificato)

10 ore fa, virus128 ha scritto:

Speriamo che facciano un governo Pd-5 Stelle....Andranno a fondo assieme.Appassionatamente.Gli elettori dei 5 Stalle stanno un po sull'incaxxato......Ci penseremo comunque NOI a ridimensionarli.Un parere dell'Uomo delle Foreste liguri...A chi va la colpa di questo stallo durato 2 mesi?

Sara' del tuo amico salvini la "colpa" nonche' del socio in affari loschi berlusconi, ..cogli@ne !

Modificato da wronschi

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
7 minuti fa, wronschi ha scritto:

Sara' del tuo amico salvini la "colpa" nonche' del socio in affari loschi berlusconi, ..cogli@ne !

Lo definisce un “linguaggio da esproprio proletario anni ’70”, un ” pericolo per la democrazia e la libertà“. Quindi si lamenta addirittura di una presunta vicinanza delle sue televisioni agli avversari politici e non invece al suo partito. È bastato che nel dibattito politico italiano tornasse  la locuzione “conflitto d’interessi” per scatenare Silvio Berlusconi sulla difensiva. “Il linguaggio di Luigi Di Maio è preoccupante, si vuole toccare un avversario politico nella sua attività privata e sul patrimonio, da esproprio proletario da anni 70, è un pericolo per la democraziae la libertà”, ha detto il leader di Forza Italia da Udine, in Friuli Venezia Giulia, dove domenica 29 aprile si vota per le elezioni regionali.

Pochi attimi prima, infatti, il capo politico del M5s aveva ribaditola disponibilità a stilare un contratto di governo con il Pd, ma solo a patto che al suo interno vi fosse anche una legge sul conflitto d’interessi. “Bisogna mettere mano a questo continuo conflitto di interesse che c’è in Italia. Penso ad esempio al fatto che Berlusconi usando le sue tv continua a mandare velate minacce a Matteo Salvini”, sono le parole usate da Di Maio. Al quale replica lo stesso leader del Carroccio: “Grazie ma so difendermi da solo”.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
3 ore fa, wronschi ha scritto:

Lo definisce un “linguaggio da esproprio proletario anni ’70”, un ” pericolo per la democrazia e la libertà“. Quindi si lamenta addirittura di una presunta vicinanza delle sue televisioni agli avversari politici e non invece al suo partito. È bastato che nel dibattito politico italiano tornasse  la locuzione “conflitto d’interessi” per scatenare Silvio Berlusconi sulla difensiva. “Il linguaggio di Luigi Di Maio è preoccupante, si vuole toccare un avversario politico nella sua attività privata e sul patrimonio, da esproprio proletario da anni 70, è un pericolo per la democraziae la libertà”, ha detto il leader di Forza Italia da Udine, in Friuli Venezia Giulia, dove domenica 29 aprile si vota per le elezioni regionali.

Pochi attimi prima, infatti, il capo politico del M5s aveva ribaditola disponibilità a stilare un contratto di governo con il Pd, ma solo a patto che al suo interno vi fosse anche una legge sul conflitto d’interessi. “Bisogna mettere mano a questo continuo conflitto di interesse che c’è in Italia. Penso ad esempio al fatto che Berlusconi usando le sue tv continua a mandare velate minacce a Matteo Salvini”, sono le parole usate da Di Maio. Al quale replica lo stesso leader del Carroccio: “Grazie ma so difendermi da solo”.

Corre voce che Berlusconi abbia dato la colpa del sorpasso di Lega su forza Italia a certi programmi su rete 4 dove si denunciavano i problemi dell'immigrazione e abbia deciso di sopprimere certi programmi o cambiarne l'indirizzo; se guardate i programmi serali di rete 4  vedrete che adesso invitano gente come Orietta Berti ma non parlano più di quartieri a rischio di rom e di immigrazione ; sia Salvini che i 5stelle queste cose le sanno benissimo e forse dietro al tirare fuori il conflitto di interesse c'è stato  questo l'ingresso a "gamba tesa" delle reti mediaset  con programmi fatti  per ridimensionare la lega e sabotare ogni accordo con i 5stelle; poi è ovvio che il leader del carroccio dica che sa difendersi da solo....

Diciamo che in questo momento televisioni veramente indipendenti non ci sono, la Rai è tutta in mano al  PD, reti come la 7 oppure  SKY parteggiano per il governo uscente anche se sulla 7 ci sono interventi e trasmissioni coraggiose, mentre le reti mediaset sappiamo come da sempre sono usate... le piccole televisioni locali  servono solo  per occupare frequenze, trasmettere vendite e cartomanti e impedire occupando frequenze l'accesso a nuovi operatori nazionali, situazione destinata a peggiorare visto che molte  frequenze attualmente usate dalla televisione dovranno essere abbandonate perché verranno utilizzate dalle compagnie telefoniche per fare funzionare i telefoni cellulari;  speriamo che in futuro quando la televisione sarà trasmessa su fibra ottica (che piano piano sta arrivando in tutta Italia) ci sia la possibilità di avere una pluralità di reti  nazionali indipendenti dalla politica e dai ricatti politici dei vari governi o potenti di turno.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
3 ore fa, etrusco1900 ha scritto:

Corre voce che Berlusconi abbia dato la colpa del sorpasso di Lega su forza Italia a certi programmi su rete 4 dove si denunciavano i problemi dell'immigrazione e abbia deciso di sopprimere certi programmi o cambiarne l'indirizzo; se guardate i programmi serali di rete 4  vedrete che adesso invitano gente come Orietta Berti ma non parlano più di quartieri a rischio di rom e di immigrazione ; sia Salvini che i 5stelle queste cose le sanno benissimo e forse dietro al tirare fuori il conflitto di interesse c'è stato  questo l'ingresso a "gamba tesa" delle reti mediaset  con programmi fatti  per ridimensionare la lega e sabotare ogni accordo con i 5stelle; poi è ovvio che il leader del carroccio dica che sa difendersi da solo....

Diciamo che in questo momento televisioni veramente indipendenti non ci sono, la Rai è tutta in mano al  PD, reti come la 7 oppure  SKY parteggiano per il governo uscente anche se sulla 7 ci sono interventi e trasmissioni coraggiose, mentre le reti mediaset sappiamo come da sempre sono usate... le piccole televisioni locali  servono solo  per occupare frequenze, trasmettere vendite e cartomanti e impedire occupando frequenze l'accesso a nuovi operatori nazionali, situazione destinata a peggiorare visto che molte  frequenze attualmente usate dalla televisione dovranno essere abbandonate perché verranno utilizzate dalle compagnie telefoniche per fare funzionare i telefoni cellulari;  speriamo che in futuro quando la televisione sarà trasmessa su fibra ottica (che piano piano sta arrivando in tutta Italia) ci sia la possibilità di avere una pluralità di reti  nazionali indipendenti dalla politica e dai ricatti politici dei vari governi o potenti di turno.

Ma allora le TV servono a far perdere il PD ?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
1 ora fa, wronschi ha scritto:

Ma allora le TV servono a far perdere il PD ?

Guarda ti faccio un esempio; prima delle elezioni compariva in televisione  in molti programmi l'onorevole  Boschi  https://it.wikipedia.org/wiki/Maria_Elena_Boschi ben vestita, sapientemente truccata con tutte le sfumature di  colore del trucco  che i moderni televisori in alta definizione  sono in gradi do mostrare, tutto il contrario di quello che era una volta  l'onorevole Rosy Bindi , parlava dei risparmiatori traditi con sorrisini, segni di no fatti con la testa.... a tuo parere, chi ha perso i risparmi ed è arrabbiato, vedendola si calmava o si arrabbiava ancora di più?  il controllo di una televisione, se usata male, fa perdere voti anziché farli guadagnare... i vecchi "compagni" che cucinavano e allestivano padiglioni alle feste dell'unità a tuo parere si riconoscevano in quelle immagini televisive?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
1 ora fa, etrusco1900 ha scritto:

Guarda ti faccio un esempio; prima delle elezioni compariva in televisione  in molti programmi l'onorevole  Boschi  https://it.wikipedia.org/wiki/Maria_Elena_Boschi ben vestita, sapientemente truccata con tutte le sfumature di  colore del trucco  che i moderni televisori in alta definizione  sono in gradi do mostrare, tutto il contrario di quello che era una volta  l'onorevole Rosy Bindi , parlava dei risparmiatori traditi con sorrisini, segni di no fatti con la testa.... a tuo parere, chi ha perso i risparmi ed è arrabbiato, vedendola si calmava o si arrabbiava ancora di più?  il controllo di una televisione, se usata male, fa perdere voti anziché farli guadagnare... i vecchi "compagni" che cucinavano e allestivano padiglioni alle feste dell'unità a tuo parere si riconoscevano in quelle immagini televisive?

Ognuno tira l acqua al suo mulino, ma il tuo amico di Arcore 🚾 🏆 aveva esagerato con Rai3 ?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
23 minuti fa, wronschi ha scritto:

Caro Amico Mark, io ricordo il 20ennio berlusconiano e il 20ennio del duce.

Cosa facciamo, andiamo a fare i Partigiani ? 

La vedo molto dura se torniamo al voto....

Un abbraccio..

Ciao Mark... buona serata.

Ciao Massimo . Mi sono già espresso sull’argomento . Io non sono pregiudizialmente contrario ad andare a vedere le carte dei grillini . Ma ad almeno due condizioni preliminari 1) Che Di Maio si faccia da parte . Uno che ha offerto lo stesso “contratto” alla Lega ed al PD , deve andarsi a nascondere 2) Scuse profonde per tutte le vergognose offese che i grillini hanno rivolto alla nostra comunità . Buona serata anche a te grande Massimo 😊

E5A20143-DE22-44D9-8EA4-53F471106400.jpeg

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
18 minuti fa, mark222220 ha scritto:

Ciao Massimo . Mi sono già espresso sull’argomento . Io non sono pregiudizialmente contrario ad andare a vedere le carte dei grillini . Ma ad almeno due condizioni preliminari 1) Che Di Maio si faccia da parte . Uno che ha offerto lo stesso “contratto” alla Lega ed al PD , deve andarsi a nascondere 2) Scuse profonde per tutte le vergognose offese che i grillini hanno rivolto alla nostra comunità . Buona serata anche a te grande Massimo 😊

E5A20143-DE22-44D9-8EA4-53F471106400.jpeg

Ok 😂 ciao Mark

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
14 ore fa, wronschi ha scritto:

Sara' del tuo amico salvini la "colpa" nonche' del socio in affari loschi berlusconi, ..cogli@ne !

Illuminato commento del de ficente Uomo delle Caverne Liguri.Vai a cavar patate nel campo.SOMARO.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
14 ore fa, wronschi ha scritto:

Lo definisce un “linguaggio da esproprio proletario anni ’70”, un ” pericolo per la democrazia e la libertà“. Quindi si lamenta addirittura di una presunta vicinanza delle sue televisioni agli avversari politici e non invece al suo partito. È bastato che nel dibattito politico italiano tornasse  la locuzione “conflitto d’interessi” per scatenare Silvio Berlusconi sulla difensiva. “Il linguaggio di Luigi Di Maio è preoccupante, si vuole toccare un avversario politico nella sua attività privata e sul patrimonio, da esproprio proletario da anni 70, è un pericolo per la democraziae la libertà”, ha detto il leader di Forza Italia da Udine, in Friuli Venezia Giulia, dove domenica 29 aprile si vota per le elezioni regionali.

Pochi attimi prima, infatti, il capo politico del M5s aveva ribaditola disponibilità a stilare un contratto di governo con il Pd, ma solo a patto che al suo interno vi fosse anche una legge sul conflitto d’interessi. “Bisogna mettere mano a questo continuo conflitto di interesse che c’è in Italia. Penso ad esempio al fatto che Berlusconi usando le sue tv continua a mandare velate minacce a Matteo Salvini”, sono le parole usate da Di Maio. Al quale replica lo stesso leader del Carroccio: “Grazie ma so difendermi da solo”.

Non è farina del tuo sacco.Troppo somaro per esprimere concetti di tale genere.Quindi?Raglio d'asino non sale al cielo.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Il 26/4/2018 in 19:07 , etrusco1900 ha scritto:

A mio parere Berlusconi ha sbagliato; poteva dare "libera uscita"  (se si può usare questo termine)  a Salvini per fare un governo con i 5stelle, avrebbe sempre potuto  controllare Salvini  visto che ci sono regioni governate assieme da lega e Forza Italia e  avrebbe potuto "staccare la spina" in queste regioni se Salvini  durante l'azione di  governo  avesse fatto cose  contrarie agli interessi di forza Italia... adesso rischia un governo PD-5stelle un governo che non potrà in nessun modo controllare  mentre in un governo lega- 5 stelle   avrebbe sempre potuto dare "suggerimenti" a Salvini su come agire......

Berlusconi si è reso conto di ciò che era ovvio,  che doveva cioè dare "libera uscita" alla lega per fare un governo, sa che potrà sempre intervenire staccando la spina,  attendendo un momento in cui i sondaggi di opinione e le intenzioni di voto non siano così negativi nei suoi confronti, sa che un voto in piena estate quando molti dei suoi elettori saranno in vacanza e non disposti a  tornare a casa per votarlo avrebbe favorito proprio lega e 5 stelle e ne ha tratto le conseguenti decisioni,  ha capito finalmente quello che era conveniente fare per lui, sebbene con notevole ritardo. 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora