La capocciata di Koulibaly riapre il campionato!

Inviata (modificato)

L'avete visto lo stacco imperioso di Kalidou che ha gelato lo Stadium di Torino e fatto esplodere il Vesuvio (metaforicamente) qui a Napoli? Un gesto atletico magnifico: per saltare così in alto al 90simo devi avere dentro l'energia di un vulcano. Che goduria vincere a Torino! Una gara dominata dagli azzurri di Sarri. Zero tiri dei bianconeri nello specchio della porta, al loro attivo solo un autopalo. Normalmente, vista la fortuna della Juve e la sfortuna del Napoli, sarebbe stato autogol, ma questa volta è intervenuto San Gennaro. Come nella recente partita contro il Chievo dove all'89simo eravamo sotto 0-1, e sembravano sfumati tutti i sogni. Ma il pubblico del San Paolo ci ha creduto fino alla fine. Noi napoletani siamo sognatori, ora sogniamo lo scudetto. Chissà!

Noi siamo fatti della stessa materia di cui sono fatti i sogni...

https://m.youtube.com/watch?v=Drr8ciP800Q

 

 

Modificato da fosforo31

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

3 messaggi in questa discussione

l'hanno presa nel Kulibaly :-)))

battute colorite a parte, il Napoli mi è parso piu in palla e ci ha tentato fino alla fine!

ora godiamoci sto finale di campionato dove tutto puo accadere

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
9 ore fa, spillobomber ha scritto:

l'hanno presa nel Kulibaly :-)))

battute colorite a parte, il Napoli mi è parso piu in palla e ci ha tentato fino alla fine!

ora godiamoci sto finale di campionato dove tutto puo accadere

In questo momento la Juve è battibilissima, sabato prossimo non fatevi sfuggire l'occasione. Un vittoria sarebbe preziosa per l'Inter... e per noi. 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora