nuovo governo?? dopo il 27 c.m.

Gli stipendi arrivano tra il 27 e il 28 del mese. I nuovi non si sono visti”, ci confermano altri due parlamentari, uno del centro destra e l’altro del Movimento 5 Stelle. In effetti sono passati 48 giorni dal giorno del voto ma il mese di lavoro maturato non è ancora trascorso. Per l’accreditamento dei nuovi eletti e il disbrigo delle incombenze burocratiche il 19 marzo si è aperto il Senato e il 20 la Camera.

In un Paese ancora in profonda crisi economica che ha visto il settore industriale andare in black out durante gli anni della recessione, con la disoccupazione giovanile alle stelle e la mobilità sociale bloccata (l’opportunità per gli individui di muoversi tra le diverse classi occupazionali) cosa faranno i parlamentari più giovani di sempre quando vedranno arrivarsi in busta paga mensile 14000 euro?

I deputati e i senatori (la busta paga di questi ultimi è un po’ più alta) guadagnano mensilmente quasi 14000 euro (tra diaria, rimborsi spese, rimborsi telefonici ed i rimborsi per le spese di trasporto). Una cifra importante e per qualcuno inquietante, visti gli stipendi degli italiani. Ma sempre meno allarmante che se i parlamentari guadagnassero meno e fossero sotto il controllo di una società privata che non deve rispondere ai canoni di trasparenza pubblica. E può perseguire i suoi di interessi.

Vediamo che succede dopo il 27. Qualsiasi sia il governo. Siamo umani. Chi ha vinto il superenalotto non è disposto a mollare

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

0 messaggi in questa discussione

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963