con 20milioni si potevano sistemare degli italian iin difficalta'

In un quartiere come Città Studi, dove il tessuto economico e sociale rischia di risentire seriamente del trasferimento delle facoltà scientifiche ad Arexpo, il PD sta caldeggiando la realizzazione di un Museo negli spazi dell’ex Facoltà di Veterinaria, dove troverà collocamento il celeberrimo «Barcone dei clandestini», affondato in Libia nel 2015.

Il barcone venne recuperato a costi abnormi (oltre 20 milioni di euro) a spese dei contribuenti e trasportato ad Augusta (Siracusa), nella base della Marina militare, dove è arrivato nel giugno 2016: una sorta di monumento al ***. Inutile specificare che l’intenzione di portare il barcone nella città di Ambrogio – solo per il trasporto il governo ha impiegato 600mila euro – ha suscitato una marea di proteste da parte dei residenti. «Perché», si chiede fingendo una ‘solidarietà’ con l’altra città ‘in lizza’, una signora tra il pubblico, «dobbiamo strappare alla popolazione di Augusta un barcone che qui sarebbe decontestualizzato, in quanto lontano da quel mare che ne ha visto la tragedia?». «La popolazione», protesta invece con chiarezza un secondo cittadino, microfono alla mano, «non sa che farsene di questo dolcetto. Dato che i cittadini di Città Studi e quelli di Augusta rigettano con forza questo progetto, perché i politici che noi abbiamo votato tentano di imporcelo a ogni costo?».

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

5 messaggi in questa discussione

Avrei fatto a metà: 1O milioni agli italiani (davvero) in difficoltà e 10 milioni ai parenti delle vittime del naufragio. In Africa con 10 milioni dai da mangiare per un anno ad almeno 5000 persone. Ma meglio salvarne anche una sola dalla fame che recuperare cadaveri.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
1 minuto fa, fosforo31 ha scritto:

Avrei fatto a metà: 1O milioni agli italiani (davvero) in difficoltà e 10 milioni ai parenti delle vittime del naufragio. In Africa con 10 milioni dai da mangiare per un anno ad almeno 5000 persone. Ma meglio salvarne anche una sola dalla fame che recuperare cadaveri.

ah,ottimo ragionamento...da fare un minuto dopo che l'africa avra' con noi lo steso identico trattamento!!

perito filini...datte all'ippica

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Inviata (modificato)

Se un tuo parente non ha da mangiare, tu glieli regali 20 centesimi? Oppure ti ci compri due caramelle e te le ingozzi tu?  Ebbene, gli africani sono nostri parenti: molto alla lontana ma abbiamo DI SICURO antenati comuni (che avevano la pelle scura e vivevano in Africa). Ora 10 milioni tra 60 milioni di italiani sono meno di 20 centesimi a testa, meno di due caramelle. 

Modificato da fosforo31

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
10 ore fa, fosforo31 ha scritto:

Se un tuo parente non ha da mangiare, tu glieli regali 20 centesimi? Oppure ti ci compri due caramelle e te le ingozzi tu?  Ebbene, gli africani sono nostri parenti: molto alla lontana ma abbiamo DI SICURO antenati comuni (che avevano la pelle scura e vivevano in Africa). Ora 10 milioni tra 60 milioni di italiani sono meno di 20 centesimi a testa, meno di due caramelle. 

Ma non vedi che sta con dell'utri quello li ? 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora