Meglio liberi!

Fuochi d'artificio al Festival del Giornalismo! Dovrei parlare di missili, ma con la crisi in Siria meglio abbassare i toni. Ad aprire il fuoco un Di Battista che, dentro o fuori dal parlamento, conferma di essere il CR7 della politica: un fuoriclasse. Terrificante bordata contro il Matteo leghista: "Salvini al Colle sembrava Dudù" (con rispetto parlando di Dudù, nda). Ahahahahahaha!!! "Berlusconi parlava e lui muoveva la bocca". Ben detto, Alessandro! Noi semplici cittadini come te, puliti e genuini come te, abbiamo avuto la medesima impressione. "Spero che Salvini abbia il coraggio di staccarsi da Berlusconi. Ma forse non può. Forse ci sono cose che non sappiamo. Si parla di fideiussioni, di quattrini dati alla Lega". Ma no! Non è detto, Alessandro: potrebbe essere mancanza di coraggio e basta. Ahahahahaha! Poi CR7 sposta il tiro sul Delinquente, tenetevi forte: "Berlusconi è ineleggibile, incandidabile, condannato per frode fiscale, finanziatore di quelli che hanno fatto saltare in aria Falcone e Borsellino". Colpito e affondato! Con la pura verità. Chissà perché non la dicono MAI quelli del Pd. Eppure, a differenza del Dibba, hanno l'immunità parlamentare. O forse sono pure loro come Dudù? Ahahahaha! Poi il botto finale del battitore libero: "Per me Renzi e Berlusconi sono la stessa cosa". Applausi.

Hai proprio ragione, Alessandro, come nel titolo del tuo ultimo libro: Meglio liberi!

 

1 persona mi piace questo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

8 messaggi in questa discussione

44 minuti fa, fosforo31 ha scritto:

Fuochi d'artificio al Festival del Giornalismo! Dovrei parlare di missili, ma con la crisi in Siria meglio abbassare i toni. Ad aprire il fuoco un Di Battista che, dentro o fuori dal parlamento, conferma di essere il CR7 della politica: un fuoriclasse. Terrificante bordata contro il Matteo leghista: "Salvini al Colle sembrava Dudù" (con rispetto parlando di Dudù, nda). Ahahahahahaha!!! "Berlusconi parlava e lui muoveva la bocca". Ben detto, Alessandro! Noi semplici cittadini come te, puliti e genuini come te, abbiamo avuto la medesima impressione. "Spero che Salvini abbia il coraggio di staccarsi da Berlusconi. Ma forse non può. Forse ci sono cose che non sappiamo. Si parla di fideiussioni, di quattrini dati alla Lega". Ma no! Non è detto, Alessandro: potrebbe essere mancanza di coraggio e basta. Ahahahahaha! Poi CR7 sposta il tiro sul Delinquente, tenetevi forte: "Berlusconi è ineleggibile, incandidabile, condannato per frode fiscale, finanziatore di quelli che hanno fatto saltare in aria Falcone e Borsellino". Colpito e affondato! Con la pura verità. Chissà perché non la dicono MAI quelli del Pd. Eppure, a differenza del Dibba, hanno l'immunità parlamentare. O forse sono pure loro come Dudù? Ahahahaha! Poi il botto finale del battitore libero: "Per me Renzi e Berlusconi sono la stessa cosa". Applausi.

Hai proprio ragione, Alessandro, come nel titolo del tuo ultimo libro: Meglio liberi!

 

Un coraggio, quello del giovane Di Battista, che lascia atterrito e sgomento Berlusconi e che fa mordere i gomiti al PD.

Aver avuto un simile appassionato e giovane leone della politica è il sogno neanche tanto nascosto dei Dem

Saluti

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Tanto  appassionato  che   si  becca  i  soldini   del  Berlusconi   dicono 400.000   €  inezie  da  onesto.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

«Meglio liberi»: il nuovo libro di Di Battista con la casa editrice di ...

23 nov 2017 - Oggi è il grande giorno: è in uscita «Meglio liberi», il nuovo libro di Alessandro Di Battista che sarà pubblicato da Rizzoli, casa editrice appartenente a Mondadori, di proprietà della famiglia Berlusconi. Di Battista, che aveva pubblicato il suo primo libro con la Adagio della Casaleggio, ha scelto di fare il bis ...

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
50 minuti fa, pm610 ha scritto:

Tanto  appassionato  che   si  becca  i  soldini   del  Berlusconi   dicono 400.000   €  inezie  da  onesto.

Il libro del Dibba si vende bene. Quindi al Berlusca non conviene querelarlo. Anche perché perderebbe la causa comunque. Ahahahaha!

 

1 ora fa, vidicolamia ha scritto:

Un coraggio, quello del giovane Di Battista, che lascia atterrito e sgomento Berlusconi e che fa mordere i gomiti al PD.

Aver avuto un simile appassionato e giovane leone della politica è il sogno neanche tanto nascosto dei Dem

Saluti

Infatti il Dibba dice di avere votato Pd in passato. Poi ambedue hanno preso altre strade. Peccato. Con lui segretario oggi il Pd probabilmente sarebbe al governo. Di certo sarebbe un partito del popolo e non dei banchieri, dei confindustriali e dei petrolieri. 

Saluti

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

E  allora    dice  che  ha  votato  il  PD  da  crederci ...  resta  il fatto  che  i  soldini dal   pregiudicato  se  li  piglia  e  come...

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Resta il fatto che tutti addosso al P.D. anche per dar la colpa dell'inconclusione dei cosi detti vincitori....

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
9 ore fa, fosforo31 ha scritto:

Fuochi d'artificio al Festival del Giornalismo! Dovrei parlare di missili, ma con la crisi in Siria meglio abbassare i toni. Ad aprire il fuoco un Di Battista che, dentro o fuori dal parlamento, conferma di essere il CR7 della politica: un fuoriclasse. Terrificante bordata contro il Matteo leghista: "Salvini al Colle sembrava Dudù" (con rispetto parlando di Dudù, nda). Ahahahahahaha!!! "Berlusconi parlava e lui muoveva la bocca". Ben detto, Alessandro! Noi semplici cittadini come te, puliti e genuini come te, abbiamo avuto la medesima impressione. "Spero che Salvini abbia il coraggio di staccarsi da Berlusconi. Ma forse non può. Forse ci sono cose che non sappiamo. Si parla di fideiussioni, di quattrini dati alla Lega". Ma no! Non è detto, Alessandro: potrebbe essere mancanza di coraggio e basta. Ahahahahaha! Poi CR7 sposta il tiro sul Delinquente, tenetevi forte: "Berlusconi è ineleggibile, incandidabile, condannato per frode fiscale, finanziatore di quelli che hanno fatto saltare in aria Falcone e Borsellino". Colpito e affondato! Con la pura verità. Chissà perché non la dicono MAI quelli del Pd. Eppure, a differenza del Dibba, hanno l'immunità parlamentare. O forse sono pure loro come Dudù? Ahahahaha! Poi il botto finale del battitore libero: "Per me Renzi e Berlusconi sono la stessa cosa". Applausi.

Hai proprio ragione, Alessandro, come nel titolo del tuo ultimo libro: Meglio liberi!

 

Ahahahahaha , Dibba come Cristiano Ronaldo della politica ?? Ahahahahah .  Io non so, obbiettivamente , se il Cazzaro di Napoli su renda conto quanto e’ ridicolo con queste affermazioni . Ma una cosa la so di sicuro  : Come tutti i tronfi ed i presuntuosi “ama” chiamare con il nome di battesimo quelli che lui ritiene essere personaggi importanti e chiamarli per nome di battesimo in modo confidenziale nella convinzione di essere “conosciuti “ detti personaggi e quindi una sorta di autovicinanza ed aumenta la loro misera autostima elevandosi o tentando di elevarsi al loro livello . Nel contempo “amano “ appioppare nomignoli o soprannomi a coloro che invece disprezzano perché anche questo , per i motivi opposti e dispregiativi  , aumenta la loro boria e la loro tronfiaggine rimarcando una distanza siderale da questi . Ecco allora che Di Battista diventa Alessandro, Di Maio diventa Luigi , la Bonino diventa Emma , Travaglio diventa Marco Etc Etc , nel contempo Renzi diventa il Bomba tappetaro di Firenze , la Boschi la Bambolina , De Luca lo sceriffo di Salerno Etc Etc . Voi credete che scherzi ?? Non e’ così : Cito una recente ricerca dell’Istituto Ipse di Firenze , istituto di Psicologia Comportamentale famoso in Europa che alla fine traccia pure una patologia nei  soggetti interessati  con una risultanza sconvolgente : chi ne soffre si incarna nei soggetti che sublima con i nomi di battesimo al punto che niente e nessuno potrà mai farli cambiare idea e ciò vale , all’opposto , per quelli che denigra  con i nomignoli. Solo una serie di sedute da bravi analisti può mitigare detta patologia di solito persuadendoli di convivere al meglio con questa  malattia ma comunque non prima che il soggetto interessato non prenda coscienza dell’ossessione che lo pervade . Comunque sia come sia il Cazzaro Napoletano prenda atto  delle parole e che prevedono una sua uscita dal Movimento nel caso che quest’ultimo faccia alleanze per governare il Paese . 

2 persone è piaciuto questo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
3 minuti fa, mark222220 ha scritto:

Ahahahahaha , Dibba come Cristiano Ronaldo della politica ?? Ahahahahah .  Io non so, obbiettivamente , se il Cazzaro di Napoli su renda conto quanto e’ ridicolo con queste affermazioni . Ma una cosa la so di sicuro  : Come tutti i tronfi ed i presuntuosi “ama” chiamare con il nome di battesimo quelli che lui ritiene essere personaggi importanti e chiamarli per nome di battesimo in modo confidenziale nella convinzione di essere “conosciuti “ detti personaggi e quindi una sorta di autovicinanza ed aumenta la loro misera autostima elevandosi o tentando di elevarsi al loro livello . Nel contempo “amano “ appioppare nomignoli o soprannomi a coloro che invece disprezzano perché anche questo , per i motivi opposti e dispregiativi  , aumenta la loro boria e la loro tronfiaggine rimarcando una distanza siderale da questi . Ecco allora che Di Battista diventa Alessandro, Di Maio diventa Luigi , la Bonino diventa Emma , Travaglio diventa Marco Etc Etc , nel contempo Renzi diventa il Bomba tappetaro di Firenze , la Boschi la Bambolina , De Luca lo sceriffo di Salerno Etc Etc . Voi credete che scherzi ?? Non e’ così : Cito una recente ricerca dell’Istituto Ipse di Firenze , istituto di Psicologia Comportamentale famoso in Europa che alla fine traccia pure una patologia nei  soggetti interessati  con una risultanza sconvolgente : chi ne soffre si incarna nei soggetti che sublima con i nomi di battesimo al punto che niente e nessuno potrà mai farli cambiare idea e ciò vale , all’opposto , per quelli che denigra  con i nomignoli. Solo una serie di sedute da bravi analisti può mitigare detta patologia di solito persuadendoli di convivere al meglio con questa  malattia ma comunque non prima che il soggetto interessato non prenda coscienza dell’ossessione che lo pervade . Comunque sia come sia il Cazzaro Napoletano prenda atto  delle parole e che prevedono una sua uscita dal Movimento nel caso che quest’ultimo faccia alleanze per governare il Paese . 

Ah , il video . Guardatelo fino in fondo . Chi nega alleanze vi sono altri importanti personaggi ...Ahahahahah https://www.facebook.com/Adessotiinformo/videos/1636681403078252/

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963