Il fanatismo religioso vuole ancora gestire la nostra maternità

Inviata (modificato)

Manifesto contro l'aborto: signore, si ritorna al medioevo. 9_9

http://www.romatoday.it/cronaca/manifesto-antiaborto-provita-via-gregorio-settimo.html

Come si scrive non ne possiamo più di venire giudicate come delle assassine quando ci violentano perfino da piccole ed il  fanatismo religioso che ci è toccato anche in Italia ci vieta moralmente di abortire a costo di perdere la nostra vita?

Come si scrive quando le donne desiderano anche avere una vita sociale alla pari degli uomini ed andare a lavorare ed invece il fanatismo religioso ci impone di stare sempreincinta e perdere i capelli i denti ed il personale precocemente e perfino il nostro compagno quando poi diventiamo un ces-so completo?

Come si scrive che uomini e donne che non hanno avuto il coraggio di mettersi in gioco ed aprirsi una famiglia di proprio e fare figli perchè sessuofobi vorrebbero decidere delle famiglie altrui in nome di un libro a versetti dato da LORO per certo, ma che non trova alcun riscontro sia nella scienza e perfino nella Coscienza di milioni di persone al mondo che hanno vissuto una NDE VERA ed accertata dai medici e nessuno dall'Altra parte si ricorda che l'Immortalità dell'Anima fosse di proprietà cristiana-cattolica ed invece in tanti ricordano di avere avuto anche esistenze passate REICARNAZIONE.

Se mi avessero abortito non avrei avuto una NDE che mi ha dimostrato che dall'Altra parte siamo tutti una sola energia cosciente anche se sei ateo, e non saprei che le anime dei nativi pellerossa compresa la mia si è reincarnata nei bianchi europei, proprio in quella pelle di uomini che secoli fa in nome del loro libro a versetti ci hanno massacrato e rubato tutto tranne l'Anima!

 

 

Modificato da fotonis

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

23 messaggi in questa discussione

4 ore fa, fotonis ha scritto:

Manifesto contro l'aborto: signore, si ritorna al medioevo. 9_9

http://www.romatoday.it/cronaca/manifesto-antiaborto-provita-via-gregorio-settimo.html

Come si scrive non ne possiamo più di venire giudicate come delle assassine quando ci violentano perfino da piccole ed il  fanatismo religioso che ci è toccato anche in Italia ci vieta moralmente di abortire a costo di perdere la nostra vita?

Come si scrive quando le donne desiderano anche avere una vita sociale alla pari degli uomini ed andare a lavorare ed invece il fanatismo religioso ci impone di stare sempreincinta e perdere i capelli i denti ed il personale precocemente e perfino il nostro compagno quando poi diventiamo un ces-so completo?

Come si scrive che uomini e donne che non hanno avuto il coraggio di mettersi in gioco ed aprirsi una famiglia di proprio e fare figli perchè sessuofobi vorrebbero decidere delle famiglie altrui in nome di un libro a versetti dato da LORO per certo, ma che non trova alcun riscontro sia nella scienza e perfino nella Coscienza di milioni di persone al mondo che hanno vissuto una NDE VERA ed accertata dai medici e nessuno dall'Altra parte si ricorda che l'Immortalità dell'Anima fosse di proprietà cristiana-cattolica ed invece in tanti ricordano di avere avuto anche esistenze passate REICARNAZIONE.

Se mi avessero abortito non avrei avuto una NDE che mi ha dimostrato che dall'Altra parte siamo tutti una sola energia cosciente anche se sei ateo, e non saprei che le anime dei nativi pellerossa compresa la mia si è reincarnata nei bianchi europei, proprio in quella pelle di uomini che secoli fa in nome del loro libro a versetti ci hanno massacrato e rubato tutto tranne l'Anima!

 

 

Nell'articolo trovo scritto: " Manifesto antiaborto in via Gregorio VII: è polemica sui social
Per questo -conclude la nota congiunta - presenteremo oggi stesso una mozione per chiedere al  Campidoglio la rimozione immediata di questi manifesti".
  Strano credevo che in Italia ci fosse la libertà di opinione sancita dalla costituzione; forse è una libertà a senso unico? va bene se si è d'accordo e non va più bene se non si è d'accordo? chi è che disse: "NON CONDIVIDO NIENTE DI QUELLO CHE DICI MA DAREI LA VITA PERCHE' TU LO POSSA DIRE?"
 

Potrebbe interessarti: http://www.romatoday.it/cronaca/manifesto-antiaborto-provita-via-gregorio-settimo.html
Seguici su Facebook: http://www.facebook.com/pages/RomaToday/41916963809

?aK6m9IMMzJ1jIiwmjgDK4INk9IWM0GpmeilMDI1

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Vi sono donne che abortiscono perchè non reggono una gravidanza e non solo i primi mesi e questo manifesto le UMILIA e le fa sentire colpevoli ugualmente, l'aborto viene sempre in ultima analisi, ma se la nostra Coscienza indica che va affrontato, allora va affrontato. Le anime si riconoscono quando si deve incarnare un'Anima nel nostro bambino e non è detto che tutte ci siano gradite, per esempio IGOR è stato già di certo un omicida seriale, forse proprio Jack lo Squartatore? O anime dei nazisti del 3° Raich in attesa di un altro corpo ma che nessuno li vuole, perchè anche le anime NERE si reincarnano per fare del male a chi gli capita sotto, qui siamo nel Mondo del bene e del male, te ne sei dimenticato forse? o.O

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Inviata (modificato)

43 minuti fa, fotonis ha scritto:

Vi sono donne che abortiscono perchè non reggono una gravidanza e non solo i primi mesi e questo manifesto le UMILIA e le fa sentire colpevoli ugualmente, l'aborto viene sempre in ultima analisi, ma se la nostra Coscienza indica che va affrontato, allora va affrontato. Le anime si riconoscono quando si deve incarnare un'Anima nel nostro bambino e non è detto che tutte ci siano gradite, per esempio IGOR è stato già di certo un omicida seriale, forse proprio Jack lo Squartatore? O anime dei nazisti del 3° Raich in attesa di un altro corpo ma che nessuno li vuole, perchè anche le anime NERE si reincarnano per fare del male a chi gli capita sotto, qui siamo nel Mondo del bene e del male, te ne sei dimenticato forse? o.O

Questo manifesto non intende umiliare nessuno, ognuno è libero di pensare quello che vuole, credere che esistano le  reincarnazioni oppure credere invece nella resurrezione, quello che è offensivo per certi non lo è per altri e viceversa; tempo fa ci fu sui cartelloni di tutta Roma la foto di  un fotografo https://it.wikipedia.org/wiki/Oliviero_Toscani che raffigurava una suora, non si può reclamare la censura se l'immagine non è conforme al proprio modo di pensare e protestare contro la censura se sono gli altri che vogliono censurare un' immagine o una idea che non condividono; la censura     in certi casi si,  in certi casi no,    non va bene; chi è che ha detto NON CONDIVIDO NIENTE DI QUELLO CHE DICI MA DAREI LA VITA PERCHE' TU LO POSSA DIRE?

Modificato da etrusco1900

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Inviata (modificato)

3 ore fa, etrusco1900 ha scritto:

NON CONDIVIDO NIENTE DI QUELLO CHE DICI MA DAREI LA VITA PERCHE' TU LO POSSA DIRE?

Infatti, malgrado tu non sia una donna ti è dato la possibilità di dire cosa pensi della nostra maternità, e di quando siamo costrette anche ad un aborto terapeutico, tanto è la donna a cui vengono affidati i figli anche in caso di divorzio perchè l'uomo non sarebbe in grado di farlo da solo come sua madre, in quanto è l'anima della madre che deve convivere con l'anima del futuro nascituro per quasi un anno intero e condividere tutto, perfino il respiro e quando sente che ciò non deve succedere ha diritto al Rispetto. :)

E i padri? Sono pochi oramai quelli che reggono almeno 10 anni di convivenza pacifica.

Modificato da fotonis

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
6 ore fa, fotonis ha scritto:

Infatti, malgrado tu non sia una donna ti è dato la possibilità di dire cosa pensi della nostra maternità, e di quando siamo costrette anche ad un aborto terapeutico, tanto è la donna a cui vengono affidati i figli anche in caso di divorzio perchè l'uomo non sarebbe in grado di farlo da solo come sua madre, in quanto è l'anima della madre che deve convivere con l'anima del futuro nascituro per quasi un anno intero e condividere tutto, perfino il respiro e quando sente che ciò non deve succedere ha diritto al Rispetto. :)

E i padri? Sono pochi oramai quelli che reggono almeno 10 anni di convivenza pacifica.

Lo scopo del mio interventi era quello di contestare l'iniziativa della richiesta di rimozione del cartello, perché anche chi non lo condivide (quel cartello) deve accettare che ci sia chi la pensa in modo diverso e ha il diritto di esporre le proprie idee.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Inviata (modificato)

5 ore fa, etrusco1900 ha scritto:

Lo scopo del mio interventi era quello di contestare l'iniziativa della richiesta di rimozione del cartello, perché anche chi non lo condivide (quel cartello) deve accettare che ci sia chi la pensa in modo diverso e ha il diritto di esporre le proprie idee.

E' un Diritto esporrre tutti i cartelli che siano consentiti dalla attuale Legge, come è un Diritto esprimere il proprio sentire personale su tutti gli argomenti anche se gli altri non fossero del nostro medesimo parere, perchè comunque è una ricchezza poter osservare anche con gli occhi altrui, che nel mio caso non attribuiscono ad un abozzo di appena 11 settimane la valenza di un bambino completo, infatti senza la donna non può vivere in modo autonomo, pertanto lo considero parte del suo corpo e basta.

Modificato da fotonis

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
10 minuti fa, etrusco1900 ha scritto:

ARTICOLO 21 DELLA COSTITUZIONE ITALIANA   https://it.wikipedia.org/wiki/Articolo_21_della_Costituzione_italiana

bella costituzione la nostra, peccato che non sempre venga applicata..... chi è che ha detto: NON CONDIVIDO NIENTE DI QUELLO CHE DICI MA DAREI LA VITA PERCHE' TU LO POSSA DIRE?

C'è comunque una cosa positiva, per il momento in Italia la libertà di stampa esiste ancora e si possono reperire in rete articoli come questo http://www.lacrocequotidiano.it/articolo/2018/04/06/societa/laborto-non-e-un-diritto-1

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Un feto di 11 settimane pesa solo 7-8 grammi: un bambino non desiderato e maltrattato o abbandonato invece pesa come un  macigno sulla coscienza di una società civile e non ti perdonerà mai di non averlo amato abbastanza.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Anche questo cartello in tutte le ASL sarebbe utile per evitare tanti stragi.

Un bambino quando nasce ha Diritto ad essere felice come tutti gli altri, ha bisogno di serenità e di tanto amore e pazienza non di una bestia violenta che ti dà le botte, che è schiavo dell'alcool o di droghe, perchè ricordati che si comporterà ugualmente con il tuo bambino, anzi ti ricatterà e gli farà anche del male, fino ad ucciderlo se tu non ti assoggetti alla violenza ed alle sue voglie a letto: evita di metterlo al mondo,

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Pensavo che cartelli con tali scritte che per'altro sono verità sacrosante, perchè i bambini adottati anche fin dalla nascita hanno sempre problemi psicologici non ne troviamo mai nè per strada, nè nelle ASL e neppure dai ginecologi.

Non si fanno i figli solo per regalarli agli altri, perchè un essere umano non è una mazzo di insalata, soffrirà per tutta la vita del fatto che tu lo abbia dato via a persone che manco conoscevi e ti cercherà perchè ha il tuo imprinting indelebile: ricorda il tuo odore, la tua voce e aveva bisogno del tuo latte per rinforzare il suo sistema immunitario.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Inviata (modificato)

Non farti condizionare dalla propaganda e dai luoghi comuni nel mettere al mondo un altro bambino se già ne hai, lo sai che tante donne rischiano la vita: di parto si può morire, chi baderà poi agli orfani?

Modificato da fotonis

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Inviata (modificato)

Una minorenne violentata potrebbe morire per mettere al mondo quel bambino che le ricorderà per sempre la vergogna ed il dolore che ha provato e la faccia della bestia che le ha fatto del male.

Modificato da fotonis

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Inviata (modificato)

MAI fare figli uno dietro l'altro potresti compromettere per sempre la ricrescita naturale del tuo cervello che in gravidanza si modifica con una diminuzione notevole della materia grigia per rispecchiare il cervello del feto e ci vogliono minimo 2 anni affinchè il cervello ritorni normale.

Come la gravidanza cambia il cervello

https://www.focus.it/scienza/salute/come-la-gravidanza-cambia-il-cervello

Modificato da fotonis

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Sono ateo e discretamente anti-clericale però il feto é un essere umano a tutti gli effetti.

Il Medio Evo non c'entra una ceppa.

 

Sono quindi contrario all'aborto; va da sè che tale valutazione riguarda solo me e mia moglie,

Quindi se una madre ritiene di abortire ugualmente abortisse pure.

L'unica cosa incomprensibile (sempre per me) é per quale arcano motivo una madre abortirebbe in maniera sufficientemente serena, forte delle sue motivazioni, mentre se ci sono dei cartelli o degli anatemi vari da parte della chiesa rischia di essere preda dei rimorsi...

Se sei convinta di una cosa portala avanti, no?

 

 

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora