Poster blasfemi a Roma:Rocco Siffredi diventa Gesù

Riecco i poster blasfemi, Rocco Siffredi diventa Gesù, Pasqua con sorpresa per gli abitanti del quartiere Prati, nei pressi di piazza Risorgimento, dove sono apparse due nuove opere di «Love Lucifer» lo street artist che già aveva colpito l' 8 dicembre scorso e poi era riapparso il giorno di Natale.
Anche questa volta le sue stampe sono state affisse all' interno delle bacheche, poi richiuse a chiave, che si trovano alle fermate dei mezzi di trasporto pubblico

Protagonista del primo manifesto è un giovane Rocco Siffredi nei panni di Gesù e una scritta che lo accompagna: "Oh my God (Hung)».

Il secondo manifesto di Love Lucifer, affisso alle pensiline Giulio Cesare/Ottaviano e Crescenzio/Risorgimento, con la scritta: «The passion of Christ (50 shades of grey), c' è illustrato Gesù, questa volta adulto, sculacciato da Maria.

Assoluta mancanza di rispetto
http://www.iltempo.it/roma-capitale/2018/04/03/news/riecco-i-poster-blasfemi-rocco-siffredi-diventa-gesu-1058896/

Riecco i poster blasfemi. Rocco Siffredi diventa Gesù

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

7 messaggi in questa discussione

...beh, se il capo del vaticano, centro della religione cristiana, nel triduo della Passione di Nostro Signore lava i piedi a dei musulmani, sui manifesti a rappresentare Gesù ci può stare anke Rocco Siffredi con annessi e connessi.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

L'articolo 21 della costituzione Italiana sancisce la libertà di pensiero e di espressione del pensiero; peccato che talvolta l'interpretazione di questo articolo proceda a "senso unico"  nel senso che certi poster e certe immagini sono consentite anche se rischiano di offendere il sentimento religioso di parte della popolazione mentre altri cartelloni vengono censurati  https://www.avvenire.it/attualita/pagine/manifesto-anti-aborto-a-roma  con la scusa di  non offendere una  parte della popolazione... DUE PESI E DUE MISURE? 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Inviata (modificato)

Non donne che abbiamo voluto la 194 proprio per contrastare gli aborti clandestini e non pensiamo che l'aborto sia la "soluzione" perchè è un vero e proprio intervento chirurgico, non ci permettiamo di andare a spiaccicare manifesti per strada per persuadere le donne ad abortire per forza, perchè è un discorso delicato ed ognuna deve avere la possibilità di pensare con la propria testa e deve avere il LIBERO ARBITRIO altrimenti significa stare sotto la sciaria religiosa papale.

Modificato da fotonis
2 persone è piaciuto questo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
6 ore fa, etrusco1900 ha scritto:

Nel frattempo si continua a discutere sulla censura che c'è stata a Roma su un  manifesto non in linea con l'ideologia di chi in questo momento detiene il potere https://costanzamiriano.com/2018/04/09/quel-manifesto-veramente-pro-choice/#more-19413

Chi ha avuto l'idea di censurare quel manifesto e farlo rimuovere probabilmente ha ottenuto l'effetto opposto a quello che si riprometteva, perché ha messo "sotto i riflettori" il fatto di avere censurato questo manifesto in barba a quanto stabilito dall'articolo 21 della costituzione Italiana e adesso la questione sta arrivando in  parlamento  http://www.repubblica.it/politica/2018/04/11/news/gli_antiabortisti_del_poster_rimosso_passano_all_offensiva_in_senato-193560227/?ref=RHPPLF-BH-I0-C4-P6-S1.4-T1

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

... come ribadisco su altro mio post, stesso argomento, nn capisco tutta sta meraviglia su sto manifesto... 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963