UE ai terremotati:restituite i soldi dei contributi

Trenta giorni di tempo a 350 imprenditori per restituire le tasse sospese dopo il terremoto del L’Aquila nell’aprile 2009. Lo esige la UE, perché era ‘aiuto di Stato’.


La Commissione Europea ha deciso di aprire una procedura d’infrazione per “aiuti di Stato”, bocciando la sospensione del pagamento delle imposte.

Parliamo di molti milioni euro.

La giunta regionale ha convocato un summit con tutti i soggetti coinvolti per stilare un piano d’azione istituzionale concertato con la politica e le associazioni del territorio ad ogni livello, mentre imprese e partite Iva hanno già presentato ricorso al Tar dell’Abruzzo: i giudici amministrativi si riuniranno a L’Aquila il prossimo 18 aprile.

Uscire dalla Ue.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

0 messaggi in questa discussione

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora