Voto di scambio, medico condannato a 3 anni: “Fu intermediario tra Antinoro e Cosa nostra”. Ma il politico fu assolto

Il gup di Palermo ha giudicato colpevole Domenico Galati. Secondo gli inquirenti nel suo studio sarebbe avvenuta la consegna del denaro con il quale l'ex europarlamentare dell'Udc avrebbe comprato i voti dai clan: sessanta preferenze al prezzo di 50 euro l'una. Condannato in appello a sei anni, il politico è stato assolto e precritto per corruzione elettorale dopo lla modifica della legge che punisce l'acquisto voti dalla mafia

Altra bella legge degli amici di marketta e PM71 oltre ai loro fedeli cagnolici rimbambiti !

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

0 messaggi in questa discussione

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora