Apropisto di scaglioni IRPEF

Inviata (modificato)

IRPEF: scaglioni e aliquote 2018

Scaglioni Aliquota Imposta
fino a 15.000 euro 23% 23% del reddito
da 15.001 fino a 28.000 euro 27% 3.450,00 + 27%
sul reddito che supera i 15.000 euro
da 28.001 fino a 55.000 euro 38% 6.960,00 + 38%
sul reddito che supera i 28.000 euro
da 55.001 fino a 75.000 euro 41% 17.220,00 + 41%
sul reddito che supera i 55.000 euro
oltre 75.000 euro 43% 25.420,00 + 43%
sul reddito che supera i 75.000 euro

Proposte IRPEF accantonate

Nel 2013 il Ddl di Stabilità aveva in un primo momento ridotto le aliquote IRPEF dei primi due scaglioni di reddito, abolendo in un secondo momento il taglio, lasciando invariate le aliquote per ogni scaglione e dirottando verso altre imposte l’intervento di Governo. Dal 2018, nell’ambito della Riforma del Fisco Renzi, si sarebbe dovuta attuare una revisione degli scaglioni IRPEF. L’idea di Renzi era quella di prevedere quattro aliquote:

  • 0%, no tax area per chi che redditi fino ad 8mila euro l’anno;
  • 27,5% fino a 15mila euro;
  • 31,5% fino a 28mila euro;
  • 42/43% oltre 28mila euro.
  • Praticamente si doveva lavorare per renzie e le banche !
  • vediamo un po la differenza di un lavoratore che guadagna 28.000 euro con le aliquote attuali paga il 23% su 15.000.= 3.450 + il 27% de
Modificato da monello.07

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

1 messaggio in questa discussione

12 minuti fa, monello.07 ha scritto:

IRPEF: scaglioni e aliquote 2018

Scaglioni Aliquota Imposta
fino a 15.000 euro 23% 23% del reddito
da 15.001 fino a 28.000 euro 27% 3.450,00 + 27%
sul reddito che supera i 15.000 euro
da 28.001 fino a 55.000 euro 38% 6.960,00 + 38%
sul reddito che supera i 28.000 euro
da 55.001 fino a 75.000 euro 41% 17.220,00 + 41%
sul reddito che supera i 55.000 euro
oltre 75.000 euro 43% 25.420,00 + 43%
sul reddito che supera i 75.000 euro

Proposte IRPEF accantonate

Nel 2013 il Ddl di Stabilità aveva in un primo momento ridotto le aliquote IRPEF dei primi due scaglioni di reddito, abolendo in un secondo momento il taglio, lasciando invariate le aliquote per ogni scaglione e dirottando verso altre imposte l’intervento di Governo. Dal 2018, nell’ambito della Riforma del Fisco Renzi, si sarebbe dovuta attuare una revisione degli scaglioni IRPEF. L’idea di Renzi era quella di prevedere quattro aliquote:

  • 0%, no tax area per chi che redditi fino ad 8mila euro l’anno;
  • 27,5% fino a 15mila euro;
  • 31,5% fino a 28mila euro;
  • 42/43% oltre 28mila euro.
  • Praticamente si doveva lavorare per renzie e le banche !
  • vediamo un po la differenza di un lavoratore che guadagna 28.000 euro con le aliquote attuali paga il 23% su 15.000.= 3.450 + il 27% de

scusate riprendo il discorso

il 27% della differenza ovvero su 13.000= 3.510 totale 6.960 vediamo un po con la proposta del compagno renzie di DX

il 27,5% = 412.5  13.000 di differenza al 31,5% = 4.095 totale 8.220 delta a sfavore del lavoratore = 1.260 euro oltre i 100 euro di meno al mese quindi su 28.000 annui togliamoci  le tasse attuali arriviamo ad un netto di 1.600 euro su 13 mensilità  che con la proposta sempre del campagno di DX diventerebbero 1.500 e, se invece di 28.000 il lavoratore ne guadagna 15.000 il netto mensile diventa 880 di oggi contro gli 836 euro della su proposta quindi quasi 50 euro in meno su uno stipendio da fame, questo non è abbassare le tasse ma far abbassare i pantaloni ai lavoratori dopo l'eliminazione anche dell'art.18 !

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963