gratteri:fu napolitano a non volermi ministro giustizia

Bisogna riavvolgere il nastro fino al febbraio 2014, quando Matteo Renzistava per insediarsi a Palazzo Chigi. Forse qualcuno ricorderà l'incontro-fiume con Giorgio Napolitano in cui si discusse la lista dei ministri, l'incontro del tweet "arrivo, arrivo!". Un incontro del quale si disse che le lungaggini furono dovute al braccio di ferro sul ministero della Giustizia: Renzi voleva Nicola Gratteri, l'allora capo dello Stato invece non voleva un magistrato al dicastero. E la spuntò. E ora a confermare la versione dei fatti è il diretto interessato, Gratteri, che parla a PresaDiretta di Riccardo Iacona.

"Ero nell'elenco dei sedici ministri e ho accettato perché mi era stato garantito di avere carta bianca nel fare le riforme che servivano a far funzionare il processo penale, quelle riforme che servivano a non rendere conveniente delinquere", afferma Gratteri. Peccato però che alla fine il Guardasigilli sarebbe diventato Andrea Orlando. Perché? Perché come sempre nella sua carriera quirinalizia Napolitano ci ha messo il becco.

"Mi è stato detto che fu Napolitano a non volere la mia nomina - continua -. Non capisco perché un magistrato non possa fare il ministero della Giustizia. La verità è che sostanzialmente io sono troppo indipendente, non sono collocabile in nessuna corrente". E ancora: "Al potere non interessa se tu sei di destra o di sinistra o di centro, il potere vero vuole che ci sia sempre qualcuno sopra di te che garantisca per te". Parole durissime. Parole rivolte senza troppe ambiguità a quel Napolitano che, destra o sinistra che ci fosse al governo, ha sempre manovrato come un monarca assolut. Lo dico io?? none!! 

ecco il link:

http://www.liberoquotidiano.it/news/politica/12267493/nicola-gratteri-giorgio-napolitano-ministro-giustizia-presadiretta.html

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

6 messaggi in questa discussione

Napolitano di cose ne dovrebbe chiarire parecchie...

1 persona mi piace questo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
3 minuti fa, ezywolf ha scritto:

Napolitano di cose ne dovrebbe chiarire parecchie...

una per tutti:chi ha fatto un vero colpo di stato,mettendo tale monti al governo,e rigettando chi era stato eletto democraticamente?? i risultati del "professore" nonchè "tecnico" sono stati sotto gli occhi di tutti..e stiamo ancora pagando i lsuo narcisismo europeo!! e l'emerito,ha le pensioni d'oro!!

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Spetterà agli storici capire chi c'era dietro Napolitano e Renzi. Forse solo mandatari di un subdolo quanto disastroso disegno politico-istituzionale che voleva trasformare l'Italia in un premierato forte e che aveva come mandanti poteri forti interni ed esteri. Per fortuna il progetto è fallito, la Costituzione e l'amore per la Costituzione del popolo italiano hanno vinto, ma non bisogna abbassare la guardia. Spero che, chiunque vinca le elezioni, sarà Nicola Gratteri il prossimo ministro della Giustizia (o un Piercamillo Davigo). Una riforma della giustizia che abbrevi drasticamente i processi (un solo grado di giudizio, impugnabile solo in casi eccezionali e a tutto rischio del condannato), che blocchi la decorrenza della prescrizione al momento del rinvio a giudizio, che assicuri certezza della pena, e che ripristini la legalità a tutti i livelli, mandando finalmente e rapidamente in galera i politici corrotti e i grandi evasori fiscali, è la priorità delle priorità: altro che Jobs act e riformacce costituzionali!  

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
3 minuti fa, fosforo31 ha scritto:

Spetterà agli storici capire chi c'era dietro Napolitano e Renzi. Forse solo mandatari di un subdolo quanto disastroso disegno politico-istituzionale che voleva trasformare l'Italia in un premierato forte e che aveva come mandanti poteri forti interni ed esteri. Per fortuna il progetto è fallito, la Costituzione e l'amore per la Costituzione del popolo italiano hanno vinto, ma non bisogna abbassare la guardia. Spero che, chiunque vinca le elezioni, sarà Nicola Gratteri il prossimo ministro della Giustizia (o un Piercamillo Davigo). Una riforma della giustizia che abbrevi drasticamente i processi (un solo grado di giudizio, impugnabile solo in casi eccezionali e a tutto rischio del condannato), che blocchi la decorrenza della prescrizione al momento del rinvio a giudizio, che assicuri certezza della pena, e che ripristini la legalità a tutti i livelli, mandando finalmente e rapidamente in galera i politici corrotti e i grandi evasori fiscali, è la priorità delle priorità: altro che Jobs act e riformacce costituzionali!  

stai passando lentamente a destra?? (come ti ricorda ogni tanto un pisano rosso)  perito,non starai un grullo spero....cmq vadano le cose,l'emerito  comunistaa 92anni suonati,non subira' manco del nulla....

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Guarda che è l'amico pisano che sta slittando a dx, per stare dietro al suo pifferaio fiorentino. Quanto a Napolitano, anche ai tempi del Pci era più a destra lui della sinistra democristiana, questo lo sanno tutti. Non a caso fece l'elogio dei carri armati e della repressione sovietica in Ungheria. Mentre Montanelli, giornalista di dx inviato a Budapest, scriveva che i giovani ungheresi lottavano in difesa degli autentici valori della sinistra.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
4 minuti fa, fosforo31 ha scritto:

Guarda che è l'amico pisano che sta slittando a dx, per stare dietro al suo pifferaio fiorentino. Quanto a Napolitano, anche ai tempi del Pci era più a destra lui della sinistra democristiana, questo lo sanno tutti. Non a caso fece l'elogio dei carri armati e della repressione sovietica in Ungheria. Mentre Montanelli, giornalista di dx inviato a Budapest, scriveva che i giovani ungheresi lottavano in difesa degli autentici valori della sinistra.

perito,non diciamo gagate.affermare che l'emerito kompagno sia di dx...è un offesa per chi è realmente a dx!! e non dimenticare il golpe di stato fatto alla democrazia italiana!! 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963