Giornata movimentata ma nessuna sorpresa

Finalmente si sono insediate le nuove Camere: parecchi ex parlamentari dovranno cercarsi un lavoro (in attesa della pensione maturata in appena un lustro). Quando andranno a casa anche i vari Gentiloni, Boschi, Alfano, Minniti & C. potremo tirare lo sciacquone sulla più brutta legislatura della storia repubblicana. La prima giornata del nuovo parlamento si è chiusa con le previste fumate nere nelle votazioni per i presidenti e con un colpo di scena. L'ammutinamento della Lega che ha votato la Bernini, forzista presentabile e non telecomandata (votò per le unioni civili) al posto dell'impresentabile Romani, fedelissimo del Caimano. Una buona mossa di Salvini ma per me abbastanza ovvia. Che figura ci avrebbe fatto il nuovo leader del centrodestra se avesse lasciato al vecchio e semirincoglionito leader la scelta del presidente del Senato, e ai 5stelle un facile e sacrosanto argomento contro il pregiudicato Romani? Assodato che Di Maio ha rottamato Renzi (soffiandogli quasi tutta la base di sinistra), Salvini non poteva essere da meno e si appresta a rottamare Berlusconi. Per la verità su un catorcio arrugginito degli anni '30 il lavoro è quasi banale. Facce stravolte in serata sui vari canali tv. Per molti pagnottisti irregimentati perdere in un colpo solo i due campioni della conservazione (due "autoesaltati" per dirla alla Napolitano, che sognavano di governare insieme) è già un trauma, ma la prospettiva di un governo 5stelle-Lega li terrorizza. Niente paura: per arrivare insieme e indenni a fine legislatura (2023) Di Maio e Salvini dovrebbero essere  due grandi statisti, e non lo sono. É invece possibile e anche ovvio che i due vincitori del 4 marzo si accordino per fare insieme la nuova e necessaria legge elettorale e per traghettare il paese alle elezioni anticipate in autunno. Gli ultimi sondaggi li danno sopra il 35 e il 23% rispettivamente. Bisogna battere il ferro finché è caldo e i due lo sanno. Con un Mattarellum alla francese (uninominale a doppio turno di collegio) sarebbe una bella partita a due ma io punterei sui 5stelle. Le forze più fresche e innovative del paese sono con loro.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

0 messaggi in questa discussione

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora