oggi le registrazioni dei neo senatori

a parte la prima a registrarsi è stata la fedeli (sic!!!)...aveva paura forse,di perdere la poltrona?? detto questo..sapete chi invidio davvero? i neo senatori?? none....le agenzie che hanno smistato gli eletti chiedendo il loro iban?? none....si invidia chi ha fatto il famoso quanto inutile KIT da cun trattato sull'unione europea...consegnare con tanto di borsona ai neoelette...precisamente:un taccuino...un vademecun del senato...una costituzione italiana...ok,perchè invidiare  questa ditta?? bè.....sarebbe d'uopo comnoscere l'importo che noi italiani abbiamo versato per queste 4 ca°°°°e!!! ovviamente,non è che ne abbiano stampati quanti sono i senatori....magarti!! chissa' quanti andranno in un o scaffale impolverato in mezzo ai topi....ben pagati da noi!! 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

6 messaggi in questa discussione

Inviata (modificato)

Un consiglio ai parlamentari già proclamati, attenzione! Non spendete troppo in abiti di rappresentanza, potreste decadere ancora prima di mettere piede in Parlamento! Come è già successo, secondo il FQ, a tre deputati virtuali che nei verbali della Cassazione risultavano eletti ma che dopo complessi riconteggi rosatelliani non lo sono più. Sta di fatto che a 17 giorni dal voto non si conoscono ancora i risultati uffi.ciali e definitivi, non sappiamo ancora come sarà esattamente composto il nuovo parlamento. Roba che nemmeno nelle più scassate repubblichette delle banane nell'era anteriore al computer! Al momento in cui scrivo secondo  l'apposito sito del ministero dell'Interno (Eligendo) ci sono ben 17 collegi uninominali non ancora chiusi, 10 alla Camera e 7 al Senato, ovvero 17 seggi ancora in bilico. Ma attenzione: in realtà sono molti di più, a causa dei cervellotici meccanismi del Rosatellum (effetto flipper). Un altro bel capolavoro del Pd. Come scrissi fin da subito, non solo una legge boomerang favorevolissima a Salvini (che la votò incredulo di cotanta generosità) ma scritta con i piedi, ovvero come quella riformaccia costituzionale che il compianto prof. Paolo Prodi definì "un bitorzolo incomprensibile". Ieri sera da Floris c'era l'autore del misfatto, Ettore Rosato (ma non c'erano i due ben noti mandanti). Il quale ha saputo ribattere a tutte le contestazione eccetto una: la sua era una legge scritta con il preciso scopo di mandare al governo Renzi e Berlusconi (ovvero Renzusconi). Nemmeno il pasticcione Rosato ha potuto  negare l'evidenza. Però devo dare atto al Pd di una cosa. Fanno pasticci, fanno disastri, però è anche vero che a volte riescono in missioni ritenute umanamente impossibili. Per esempio, farci rimpiangere il Porcellum di Calderoli.

Modificato da fosforo31

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
46 minuti fa, fosforo31 ha scritto:

Un consiglio ai parlamentari già proclamati, attenzione! Non spendete troppo in abiti di rappresentanza, potreste decadere ancora prima di mettere piede in Parlamento! Come è già successo, secondo il FQ, a tre deputati virtuali che nei verbali della Cassazione risultavano eletti ma che dopo complessi riconteggi rosatelliani non lo sono più. Sta di fatto che a 17 giorni dal voto non si conoscono ancora i risultati uffi.ciali e definitivi, non sappiamo ancora come sarà esattamente composto il nuovo parlamento. Roba che nemmeno nelle più scassate repubblichette delle banane nell'era anteriore al computer! Al momento in cui scrivo secondo  l'apposito sito del ministero dell'Interno (Eligendo) ci sono ben 17 collegi uninominali non ancora chiusi, 10 alla Camera e 7 al Senato, ovvero 17 seggi ancora in bilico. Ma attenzione: in realtà sono molti di più, a causa dei cervellotici meccanismi del Rosatellum (effetto flipper). Un altro bel capolavoro del Pd. Come scrissi fin da subito, non solo una legge boomerang favorevolissima a Salvini (che la votò incredulo di cotanta generosità) ma scritta con i piedi, ovvero come quella riformaccia costituzionale che il compianto prof. Paolo Prodi definì "un bitorzolo incomprensibile". Ieri sera da Floris c'era l'autore del misfatto, Ettore Rosato (ma non c'erano i due ben noti mandanti). Il quale ha saputo ribattere a tutte le contestazione eccetto una: la sua era una legge scritta con il preciso scopo di mandare al governo Renzi e Berlusconi (ovvero Renzusconi). Nemmeno il pasticcione Rosato ha potuto  negare l'evidenza. Però devo dare atto al Pd di una cosa. Fanno pasticci, fanno disastri, però è anche vero che a volte riescono in missioni ritenute umanamente impossibili. Per esempio, farci rimpiangere il Porcellum di Calderoli.

Ma perché , Cazzaro , non ti pulisci il kulet.to con le mani e poi ti spargi il volto al posto della schiuma da barba ?? Se tu non fossi un idiotello , sapresti che la quasi totalità dei casi e’ determinata da dei ricorsi in essere di diversi sindaci che , eletti in Parlamento , non si sarebbero dimessi da detta carica nei 3 mesi antecedenti al voto . La loro ammissibilità o meno sarà determinata dal nuovo Parlamento dopo che avranno valutato caso per caso .Dopodiche’ ci sono i terzi ed i quarti, comunque primi non eletti , ma presenti in vari collegi uninominali , di cui ci saranno da intrecciare i voti in base ai resti . E comunque , idio ta , per non essere in una repubblicgetta delle banane , bastava votare Si al referendum ed ora avevi già un governo operativo. Ci siamo , Cazzaro ?? Se tu non fossi ossessionato , oltre che dal Trombaio , anche dal PD , faresti meno figure da idio ta come le stai facendo senza soluzione di continuità . 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
6 minuti fa, mark55550 ha scritto:

Ma perché , Cazzaro , non ti pulisci il kulet.to con le mani e poi ti spargi il volto al posto della schiuma da barba ?? Se tu non fossi un idiotello , sapresti che la quasi totalità dei casi e’ determinata da dei ricorsi in essere di diversi sindaci che , eletti in Parlamento , non si sarebbero dimessi da detta carica nei 3 mesi antecedenti al voto . La loro ammissibilità o meno sarà determinata dal nuovo Parlamento dopo che avranno valutato caso per caso .Dopodiche’ ci sono i terzi ed i quarti, comunque primi non eletti , ma presenti in vari collegi uninominali , di cui ci saranno da intrecciare i voti in base ai resti . E comunque , idio ta , per non essere in una repubblicgetta delle banane , bastava votare Si al referendum ed ora avevi già un governo operativo. Ci siamo , Cazzaro ?? Se tu non fossi ossessionato , oltre che dal Trombaio , anche dal PD , faresti meno figure da idio ta come le stai facendo senza soluzione di continuità . 

xD🌋🎸

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
34 minuti fa, wronschi ha scritto:

bastava votare Si al referendum ed ora avevi già un governo operativo

Per votare SI al referendum bisognava che quelle modifiche alla costituzione fossero state fatte da un'assemblea costituente dove tutti, ribadisco tutti i partiti  avessero partecipato e contribuito alle modifiche, poi bisognava che queste modifiche  fossero giuste e condivise dalla gente e evidentemente tanto condivise dalla gente non erano visto che gli elettori le hanno bocciate; poi queste modifiche erano incomplete, si erano DIMENTICATI di inserire una norma costituzionale che vieti i "cambi di casacca"  ma forse questa non era una "dimenticanza" era una cosa voluta perché evidentemente a molti i cambi di casacca fanno comodo.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
56 minuti fa, etrusco1900 ha scritto:

Per votare SI al referendum bisognava che quelle modifiche alla costituzione fossero state fatte da un'assemblea costituente dove tutti, ribadisco tutti i partiti  avessero partecipato e contribuito alle modifiche, poi bisognava che queste modifiche  fossero giuste e condivise dalla gente e evidentemente tanto condivise dalla gente non erano visto che gli elettori le hanno bocciate; poi queste modifiche erano incomplete, si erano DIMENTICATI di inserire una norma costituzionale che vieti i "cambi di casacca"  ma forse questa non era una "dimenticanza" era una cosa voluta perché evidentemente a molti i cambi di casacca fanno comodo.

I partiti , tutti , tutti , tutti , tutti , erano stati invitati a modificare alcune norme della parte seconda della Costituzione . In tanti hanno deciso di non partecipare . Punto !! Di 2 l’una : o si rimaneva inerti oppure si andava avanti con chi stava !! E’ scelta la seconda opzione perché lo chiedeva la C. Costituzionale ed il PDR.  Hai un po’ le idee nebulose . Schiariscitele !! Dopodiché mi sembra chiaro che se oggi siamo in questa situazione e’ colpa di chi voto’ No. E te , di sicuro , sei  tra quelli e quindi dovrestene stare muto e piangere se stesso per la scelta errata fatta . 

1 persona mi piace questo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
11 minuti fa, mark55550 ha scritto:

oppure si andava avanti con chi stava !! E’ scelta la seconda opzione

Evidentemente  scegliere la seconda opzione è stata una scelta sbagliata, i partiti e i cittadini da loro rappresentati forse avrebbero preferito un'assemblea costituente?

Poi una costituzione che  dopo le modifiche  peggiora anziché migliorare è ovvio che gli elettori la boccino, il senato tanto per fare un esempio anziché essere abolito se  lo sarebbe votato la CASTA , quanto all'introduzione  del vincolo di mandato... nemmeno preso in considerazione.... bella costituzione! 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963