Considerazioni domenicali ...!!

 

So di andare controcorrente, ma creare un Pd forte dopo una grande sconfitta, non è utopistico: è possibile !! Ad una condizione. Per creare il PD del futuro non bisogna farsi spaventare dal linciaggio mediatico, dall'accanimento farmelico contro Renzi posto in essere dai poteri forti: La Repubblica, La 7, Rai 3 e, da quando Cairo 'controllicchia' Rcs, anche il Corriere della Sera, fa il suo lavoro sporco (con Massimo Franco, ospite fisso di Floris) contro Renzi e il Pd. La leva del tritacarne mediatico è 'girata' quotidianamente da indegni macellai del giornalismo italico che, rispetto alla possibilita di rimanere “disoccupati” e senza potere, hanno il solo obiettivo: quello di estirpare fino all'ultimo seme di quella pianta rigeneratrice per Italia che è stato Matteo Renzi.  Se penso che un Bufalaro ed un Cazzaro di Napoli parla di TeleRenzi , capovolgendo completamente la realtà e la verità cercando di far passare Renzi come privilegiato e sostenuto dai mezzi televisivi, mi viene in mente che  insieme e capitanati dal fascista Travaglio , ospite semifisso dei tanti talkshow quotidiani, ci sono pure i vari 
Gruber, Mentana, Floris, Panella, Merlino, (LA7) Antonio Di Bella  Lucia Annunziata, Bianca Berlinguer, (RAI3), Marco Damilano, Massimo Giannini, Tito (REPUBBLICA), Padellaro, Gentile, Scanzi, (IL FATTO QUOTIDIANO), Ferruccio De Bortoli, Massimo Franco, Polito (CORRIERE DELLA SERA) tutti nemici non di Matteo Renzi, ma nemici dell'Italia. Da un po' questi nemici dell'Italia hanno un nome e bisogna imparare a riconoscerli e a classificarli per quello che sono oggi.  Oggi loro hanno un solo obiettivo: distruggere, estirpare alla radice Matteo Renzi e il Pd. A tutti i costi. Anche sputtanando se stessi, anche portando al governo un semianalfabeta come Di Maio, un partito che è contro la scienza, contro la cultura, contro l'Italia. Non importa , a questi individui , se sarà una srl a governare l'Italia. Bisogna sciogliere nell'acido il Pd, come ha detto, senza mezzi termini, Calandrino Travaglio. 
La soluzione a questo impasse c'è. Per uscirne, per ricreare un Pd forte, occorre a mio giudizio, far governare Di Maio e Salvini, almeno per un paio d'anni, spurgare il partito dalle ultime scorie antirenziste fuori Emiliano, Orlando e Cuperlo. Tutti e tre non accettano che alle primarie sono stati umiliati da Renzi e severamente bocciati dal popolo del PD. Vanno cacciati o messi nelle condizioni di non nuocere .  Mantenere , in questo momento , la barra dritta dell'opposizione al governo Di Maio / Salvini è fondamentale. E poi bisogna con urgenza rinsaldare il rapporto con i circoli territoriali, dando loro il compito non solo di analizzare la sconfitta, ma di elaborare il nuovo programma politico, partendo dalle esigenze vere della gente. E , se serve , incominciare a parlare un po’ alla pancia del Paese migliorando la comunicazione. Oggi le elezioni si vincono anche con questo ed abbiamo la prova plastica sotto gli occhi. Non sarà molto etico ma e’ l’unico modo per contrastare e fare da contraltare verso chi la politica la fa solo in quel modo . E poi , infine, avere sempre la consapevolezza che chi alle spalle non ha cultura politica , storia e tradizioni  , può , rapidamente, ottenere discreti successi elettorali , ma altrettanto rapidamente e forse ancora prima , va incontro a grandissime ed enormi sconfitte. Buona domenica . 

2 persone è piaciuto questo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

14 messaggi in questa discussione

Inviata (modificato)

Temo che ci sia chi ancora non ha capito il perché di una sconfitta e da la colpa a giornali e televisioni non allineate oppure a un popolino ignorante che non guarda la televisione e non legge i giornali  http://www.imolaoggi.it/2018/03/17/il-pd-ha-perso-perche-gli-italiani-non-guardano-la-tv/   temo che  ci sia chi non ha compreso che la gente non crede più a quello che scrivono i giornali e dice la televisione ma guarda quello che vedono con i propri occhi girando per le strade,  nei parcheggi, per i mercati, nelle sale d'aspetto dei medici  e degli ospedali e quando ricevono dalla televisione certi messaggi anziché farsi condizionare e  cambiare idea usano il telecomando e cambiano canale; è inutile che la propaganda  di regime parli di dati statistici positivi, di ripresa se poi la gente concretamente queste cose non le vede, il popolino ignorante spesso è più saggio di certi governanti... 

Modificato da etrusco1900

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
45 minuti fa, etrusco1900 ha scritto:

cambiare idea usano il telecomando e cambiano canale; è inutile che la propaganda  di regime parli di dati statistici positivi, di ripresa se poi la gente concretamente queste cose non le vede, il popolino ignorante spesso è più saggio di certi governanti... 

Si..è proprio per questo che il berlu ha preso cosi poco....

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

signor mark

per far risorgere il signor Renzi credo sia necessario crocifiggerlo, (secondo lei lo stanno già facendo), poi bisognerà attendere i canonici tre giorni per vederlo risorgere più forte ed illuminato di prima, ed infine Lei (novello San Paolo)  fonderà il nuovo PD, riscrivendo la storia ed i miracoli renziani.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
51 minuti fa, ahaha.ha ha scritto:

signor mark

per far risorgere il signor Renzi credo sia necessario crocifiggerlo, (secondo lei lo stanno già facendo), poi bisognerà attendere i canonici tre giorni per vederlo risorgere più forte ed illuminato di prima, ed infine Lei (novello San Paolo)  fonderà il nuovo PD, riscrivendo la storia ed i miracoli renziani.

No no , Sig. Ahaha.ha . In attesa dei nuovi miracoli renziani , osserverò , probabilmente divertendomi , ai miracoli a 5 stelle e del nuovo Messia Giggino  O’fuoricorso. 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
2 ore fa, etrusco1900 ha scritto:

Temo che ci sia chi ancora non ha capito il perché di una sconfitta e da la colpa a giornali e televisioni non allineate oppure a un popolino ignorante che non guarda la televisione e non legge i giornali  http://www.imolaoggi.it/2018/03/17/il-pd-ha-perso-perche-gli-italiani-non-guardano-la-tv/   temo che  ci sia chi non ha compreso che la gente non crede più a quello che scrivono i giornali e dice la televisione ma guarda quello che vedono con i propri occhi girando per le strade,  nei parcheggi, per i mercati, nelle sale d'aspetto dei medici  e degli ospedali e quando ricevono dalla televisione certi messaggi anziché farsi condizionare e  cambiare idea usano il telecomando e cambiano canale; è inutile che la propaganda  di regime parli di dati statistici positivi, di ripresa se poi la gente concretamente queste cose non le vede, il popolino ignorante spesso è più saggio di certi governanti... 

 Fa discutere la cerimonia in ricordo   
 dei  paracadutisti nazisti oggi a Cas- 
 sino. La stele commemorativa nella     
 grotta che ha ospitato il comando tede-
 sco nella cittadina del Frusinate "è un
 gesto grave, una ferita alla memoria   
 della Guerra di liberazione". Così il  
 presidente della Regione Lazio, Zinga- 
 retti.                                 

 E' in onore "delle vite stroncate dall'
 assurdità e dalla violenza della guerra
 e per tutti i militari e tutti i civili
 morti nella battaglia", spiega l'Asso- 
 ciazione Parà Tedeschi,promotrice dell'
 evento: "Serve una riconciliazione

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
8 minuti fa, wronschi ha scritto:

 Fa discutere la cerimonia in ricordo   
 dei  paracadutisti nazisti oggi a Cas- 
 sino. La stele commemorativa nella     
 grotta che ha ospitato il comando tede-
 sco nella cittadina del Frusinate "è un
 gesto grave, una ferita alla memoria   
 della Guerra di liberazione". Così il  
 presidente della Regione Lazio, Zinga- 
 retti.                                 

 E' in onore "delle vite stroncate dall'
 assurdità e dalla violenza della guerra
 e per tutti i militari e tutti i civili
 morti nella battaglia", spiega l'Asso- 
 ciazione Parà Tedeschi,promotrice dell'
 evento: "Serve una riconciliazione

Temo che ci siano persone, ***, partiti che sperano di vivere di rendita, cioè non avendo meriti propri e sapendo di non averli cercano di usare cose di 70 anni fa che ormai appartengono alla storia,per fare dimenticare il presente;  avevano tentato di usare queste cose anche in campagna elettorale usando le televisioni e i giornali a loro disposizione  ma evidentemente una campagna pubblicitaria... volevo dire campagna di propaganda politica basata su questo non ha avuto successo,  la gente vive di cose CONCRETE di oggi, ha i problemi di oggi che possono essere figli senza lavoro, lavoro precario anche per i genitori, mutui da pagare, pensione che si allontana sempre più nel tempo, i problemi di ieri appartengono al passato, la gente guarda ai non risolti problemi di oggi..... a ogni giorno basta la sua pena....

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
11 minuti fa, etrusco1900 ha scritto:

Temo che ci siano persone, ***, partiti che sperano di vivere di rendita, cioè non avendo meriti propri e sapendo di non averli cercano di usare cose di 70 anni fa che ormai appartengono alla storia,per fare dimenticare il presente;  avevano tentato di usare queste cose anche in campagna elettorale usando le televisioni e i giornali a loro disposizione  ma evidentemente una campagna pubblicitaria... volevo dire campagna di propaganda politica basata su questo non ha avuto successo,  la gente vive di cose CONCRETE di oggi, ha i problemi di oggi che possono essere figli senza lavoro, lavoro precario anche per i genitori, mutui da pagare, pensione che si allontana sempre più nel tempo, i problemi di ieri appartengono al passato, la gente guarda ai non risolti problemi di oggi..... a ogni giorno basta la sua pena....

Come no . Etrusco , come no . Oggi la gente vuole i problemi risolti . Bastano ?? 

 
Cinque anni fa una coppia di persone dello stesso *** non aveva alcun diritto. Oggi ci sono le unioni civili.
Cinque anni fa le volontà di un malato sul proprio fine vita non avevano alcun valore. Oggi c'è il biotestamento.
Cinque anni fa si pagava l'IMU sulla prima casa. Oggi la pagano solo i proprietari di case di lusso.
Cinque anni fa i genitori di persone con disabilità  non avevano alcuna certezza per il futuro dei loro figli. Oggi c'è la legge sul "Dopo di noi".
Cinque anni fa non esistevano misure universali contro la povertà. Oggi c'è il Reddito d’Inclusione.
Cinque anni fa i reati ambientali non erano punibili. Oggi c'è la legge sugli ecoreati.
Cinque anni fa tonnellate di cibo in eccesso venivano sprecate. Oggi, con la legge sullo spreco alimentare, è più semplice destinarle a fini di solidarietà sociale.
Cinque anni fa non c'era l'Autorità nazionale anticorruzione. Oggi c'è.
Cinque anni fa non c'era il codice antimafia. Oggi c'è.
Cinque anni fa non c'era il reato di omicidio stradale. Oggi c'è.
Cinque anni fa dieci milioni di dipendenti sotto i 1.500 euro non ricevevano alcun aiuto. Oggi ricevono 80 euro al mese in più.
Cinque anni fa datori di lavoro disonesti potevano far firmare alle loro dipendenti un documento  per poterle "dimissionare" in caso di gravidanza. Oggi le "dimissioni in bianco" sono impossibili. 
Cinque anni fa il PIL era a -2,4. Oggi è +1,6.
Cinque anni fa gli occupati in Italia erano 22 milioni. Oggi sono 23 milioni. Un milione di posti di lavoro in più (la metà a tempo indeterminato).
Cinque anni fa non c'era la legge sulla ciclabilità. Oggi c'è.
Cinque anni fa i miliardi recuperati dall'evasione fiscale erano 12. Oggi sono 20.
Cinque anni fa 100mila docenti erano precari. Oggi sono di ruolo.
Cinque anni fa per ottenere il divorzio bisognava aspettare tempi lunghissimi. Oggi c'è il divorzio breve.
Cinque anni fa nessuno credeva che i lavori per la Variante di Valico, per il Quadrilatero, per la Salerno-Reggio Calabria sarebbero terminati. Oggi sono terminati.
Cinque anni fa punire il caporalato era complicato. Oggi c'è una legge apposita. 
Cinque anni fa non c'era il processo civile telematico. Oggi c'è.
Cinque anni fa non c'era la riforma del Terzo settore. Oggi c'è. 
Cinque anni fa non c'era il bonus cultura per i 18enni. Adesso c'è. 
Cinque anni fa i docenti non ricevevano alcun sostegno per la loro formazione. Oggi hanno una card da 500 euro. 
Cinque anni fa non c'era la responsabilità civile dei magistrati. Oggi c'è.
Cinque anni fa non c'era il bonus bebè. Oggi c'è.
Cinque anni fa non c'era la dichiarazione dei redditi precompilata. Oggi c'è.
Cinque anni fa non c'era il cumulo gratuito delle pensioni. Oggi c'è.
Cinque anni fa i furbetti del cartellino proliferavano nella totale impunità. Oggi per legge rischiano il licenziamento immediato.
Cinque anni fa chi investiva in cultura non aveva alcuna agevolazione. Oggi c'è l'Art Bonus.
Cinque anni fa non c'erano giorni gratuiti per l'ingresso nei musei. Oggi si entra gratis ogni prima domenica del mese.
Cinque anni fa non c'era un piano nazionale per la Banda ultra larga. Oggi c'è.
Cinque anni fa l'imposta sul reddito delle società (IRES) era al 27.5%, ora è al 24%. 
1 persona mi piace questo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
56 minuti fa, etrusco1900 ha scritto:

Temo che ci siano persone, ***, partiti che sperano di vivere di rendita, cioè non avendo meriti propri e sapendo di non averli cercano di usare cose di 70 anni fa che ormai appartengono alla storia,per fare dimenticare il presente;  avevano tentato di usare queste cose anche in campagna elettorale usando le televisioni e i giornali a loro disposizione  ma evidentemente una campagna pubblicitaria... volevo dire campagna di propaganda politica basata su questo non ha avuto successo,  la gente vive di cose CONCRETE di oggi, ha i problemi di oggi che possono essere figli senza lavoro, lavoro precario anche per i genitori, mutui da pagare, pensione che si allontana sempre più nel tempo, i problemi di ieri appartengono al passato, la gente guarda ai non risolti problemi di oggi..... a ogni giorno basta la sua pena....

Io non è che temo, sono ormai certo che tu stai con quelli di 70 anni fa, o no ? 

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

il PD é affondato unicamente grazie a renzi il quale, sprofondato in menzogne ed arroganza insopportabili, é riuscito diventar indigesto sia in UE ke alla maggior parte di itaGliani ma, ancor peggio, ai suoi stessi compagni di partito tranne quelle poke mezze takke senza capacità e storia xò pronte insinuarsi dove capita x nn cadere nell'oblio.

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
49 minuti fa, mark55550 ha scritto:

Come no . Etrusco , come no . Oggi la gente vuole i problemi risolti . Bastano ?? 

 
Cinque anni fa una coppia di persone dello stesso *** non aveva alcun diritto. Oggi ci sono le unioni civili.
Cinque anni fa le volontà di un malato sul proprio fine vita non avevano alcun valore. Oggi c'è il biotestamento.
Cinque anni fa si pagava l'IMU sulla prima casa. Oggi la pagano solo i proprietari di case di lusso.
Cinque anni fa i genitori di persone con disabilità  non avevano alcuna certezza per il futuro dei loro figli. Oggi c'è la legge sul "Dopo di noi".
Cinque anni fa non esistevano misure universali contro la povertà. Oggi c'è il Reddito d’Inclusione.
Cinque anni fa i reati ambientali non erano punibili. Oggi c'è la legge sugli ecoreati.
Cinque anni fa tonnellate di cibo in eccesso venivano sprecate. Oggi, con la legge sullo spreco alimentare, è più semplice destinarle a fini di solidarietà sociale.
Cinque anni fa non c'era l'Autorità nazionale anticorruzione. Oggi c'è.
Cinque anni fa non c'era il codice antimafia. Oggi c'è.
Cinque anni fa non c'era il reato di omicidio stradale. Oggi c'è.
Cinque anni fa dieci milioni di dipendenti sotto i 1.500 euro non ricevevano alcun aiuto. Oggi ricevono 80 euro al mese in più.
Cinque anni fa datori di lavoro disonesti potevano far firmare alle loro dipendenti un documento  per poterle "dimissionare" in caso di gravidanza. Oggi le "dimissioni in bianco" sono impossibili. 
Cinque anni fa il PIL era a -2,4. Oggi è +1,6.
Cinque anni fa gli occupati in Italia erano 22 milioni. Oggi sono 23 milioni. Un milione di posti di lavoro in più (la metà a tempo indeterminato).
Cinque anni fa non c'era la legge sulla ciclabilità. Oggi c'è.
Cinque anni fa i miliardi recuperati dall'evasione fiscale erano 12. Oggi sono 20.
Cinque anni fa 100mila docenti erano precari. Oggi sono di ruolo.
Cinque anni fa per ottenere il divorzio bisognava aspettare tempi lunghissimi. Oggi c'è il divorzio breve.
Cinque anni fa nessuno credeva che i lavori per la Variante di Valico, per il Quadrilatero, per la Salerno-Reggio Calabria sarebbero terminati. Oggi sono terminati.
Cinque anni fa punire il caporalato era complicato. Oggi c'è una legge apposita. 
Cinque anni fa non c'era il processo civile telematico. Oggi c'è.
Cinque anni fa non c'era la riforma del Terzo settore. Oggi c'è. 
Cinque anni fa non c'era il bonus cultura per i 18enni. Adesso c'è. 
Cinque anni fa i docenti non ricevevano alcun sostegno per la loro formazione. Oggi hanno una card da 500 euro. 
Cinque anni fa non c'era la responsabilità civile dei magistrati. Oggi c'è.
Cinque anni fa non c'era il bonus bebè. Oggi c'è.
Cinque anni fa non c'era la dichiarazione dei redditi precompilata. Oggi c'è.
Cinque anni fa non c'era il cumulo gratuito delle pensioni. Oggi c'è.
Cinque anni fa i furbetti del cartellino proliferavano nella totale impunità. Oggi per legge rischiano il licenziamento immediato.
Cinque anni fa chi investiva in cultura non aveva alcuna agevolazione. Oggi c'è l'Art Bonus.
Cinque anni fa non c'erano giorni gratuiti per l'ingresso nei musei. Oggi si entra gratis ogni prima domenica del mese.
Cinque anni fa non c'era un piano nazionale per la Banda ultra larga. Oggi c'è.
Cinque anni fa l'imposta sul reddito delle società (IRES) era al 27.5%, ora è al 24%. 

Evidentemente il passato governo non aveva capito niente dei reali problemi della gente

ti cito solo il primo  rigo delle cose delle quali tu ti vanti

.... Cinque anni fa una coppia di persone dello stesso *** non aveva alcun diritto. Oggi ci sono le unioni civili. ...

ma secondo te di tutti i problemi della gente questa era una priorità?  la gente ha il problema del lavoro per i figli, il problema di non potere andare in pensione, il fatto che uomini e donne si possano sposare fra di loro è per la gran parte della gente l'ultimo dei problemi...

mi confermi che c'è una classe politica che ha  perso i contatti con la gente e i suoi problemi; se lo capisce e rimedia bene, altrimenti perderà anche le prossime elezioni..quando ci saranno... 

 

1 persona mi piace questo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
3 ore fa, uvabianca111 ha scritto:

il PD é affondato unicamente grazie a renzi il quale, sprofondato in menzogne ed arroganza insopportabili, é riuscito diventar indigesto sia in UE ke alla maggior parte di itaGliani ma, ancor peggio, ai suoi stessi compagni di partito tranne quelle poke mezze takke senza capacità e storia xò pronte insinuarsi dove capita x nn cadere nell'oblio.

 

Ma vai a mangiare le caldarroste vai !! Indigesto in Europa ?? ...Ahahahaha . Quando ci vanno quelli che piacciono a te lo vedi chi sono gli indigesti !! 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
2 ore fa, etrusco1900 ha scritto:

Evidentemente il passato governo non aveva capito niente dei reali problemi della gente

ti cito solo il primo  rigo delle cose delle quali tu ti vanti

.... Cinque anni fa una coppia di persone dello stesso *** non aveva alcun diritto. Oggi ci sono le unioni civili. ...

ma secondo te di tutti i problemi della gente questa era una priorità?  la gente ha il problema del lavoro per i figli, il problema di non potere andare in pensione, il fatto che uomini e donne si possano sposare fra di loro è per la gran parte della gente l'ultimo dei problemi...

mi confermi che c'è una classe politica che ha  perso i contatti con la gente e i suoi problemi; se lo capisce e rimedia bene, altrimenti perderà anche le prossime elezioni..quando ci saranno... 

 

Ammetto che sei forte . Ti mando una lista di 40 provvedimenti fatti tra cui oltre la metà a favore e per i benefici della gente e te ne estrapoli uno per una filippica da asilo mariuccia. Siete gente che non meritate un caz.z.o e tra poco lo capirete cosa significa non capire un caz.z.o. 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
20 minuti fa, mark55550 ha scritto:

Ma vai a mangiare le caldarroste vai !! Indigesto in Europa ?? ...Ahahahaha . Quando ci vanno quelli che piacciono a te lo vedi chi sono gli indigesti !! 

buone le caldarroste... e NON mi sono neppure indigeste!!!!!!!! xD

lo so ke certe verità ti disturba sentirle raccontare, specie in TV dove, proprio l'altra sera, su RAI3 dalla Berlinguer, era ospite il deluso compagno PD ed ora 5STAR Mauro Corona ke gli proposto buoni consigli e rimedi conciandolo x benino.  nn l'hai visto o nn vuoi commentare xké, in entrambi i casi, ti crea malessere?  porta pazienza:  x il momento l'indigesto in tutta la rosa dei venti é solo lui...

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Inviata (modificato)

1 ora fa, mark55550 ha scritto:

Ammetto che sei forte . Ti mando una lista di 40 provvedimenti fatti tra cui oltre la metà a favore e per i benefici della gente e te ne estrapoli uno per una filippica da asilo mariuccia. Siete gente che non meritate un caz.z.o e tra poco lo capirete cosa significa non capire un caz.z.o. 

Guarda che io ho preso solo il primo della lista perché parlare di tutti e 40 vedere quali erano ile critiche dell'opposizione per ognuno dei 40 provvedimenti avrebbe richiesto tutto il pomeriggio e non avevo tempo.  Noto che quell'elenco lo avevi  orgogliosamente postato anche prima delle elezioni che ingenuamente credevi di vincere, eppure tutti i sondaggi parlavano chiaro; se poi non ti fidavi dei sondaggi sarebbe stato sufficiente che tu andassi in qualche mercato rionale, alle fermate degli autobus, nelle sale di attesa e ascoltare quello che diceva la gente. 

Per farti capire il distacco della gente rispetto a certa politica ti cito il caso dei servizi televisivi sugli sbarchi; ingenuamente certi del PD credevano che quelle immagini di  sbarchi e "solidarietà" facessero guadagnare voti senza rendersi conto che quelle immagini invece i voti li facevano perdere perché la gente è stufa e non ne può più... ti faccio rispettosamente notare che le immagini delle  ONG che vanno a prelevare immigrati che non fuggono da nessuna guerra  al largo della Libia stanno facendo perdere consenso e voti alla sinistra non solo in Italia ma in tutta Europa;  se pensate che il vostro comportamento sia giusto potete tranquillamente continuarlo.... un vecchio proverbio Toscano dice:..."chi è cagione del suo male pianga se stesso...

Volete perdere anche le future elezioni?... fatti vostri... contenti  Voi.................

Modificato da etrusco1900

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963