stop al corso di nuoto per immigrati

Pugno duro dell'amministrazione leghista di Novara. Ieri mattina Il Comune ha, infatti, revocato l'autorizzazione a un corso di nuoto nella piscina comunale per richiedenti asilo organizzato dalla cooperativa "Pollicino". Per l'assessore regionale all'immigrazione e ai dirtti civili, Monica Cerutti, "ci sono tutti gli elementi per aprire un caso presso il centro regionale anti discriminazioni e poter approfondire cosa sia veramente successo". Intanto Matteo Marnati, capogruppo della Lega Nord nel Consiglio esulta su Facebook dopo la revoca dell'autorizzazione, che inizialmente era stata data per un errore tecnico: "Subito revocata! Questa era discriminazione verso gli italiani".ah,chi pagava???? il comune!!!!!!

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

1 messaggio in questa discussione

Al Pd non è bastata la botta elettorale che ha portato l’ex PCI all’irrilevanza politica e vicino ad una meritata estinzione. No. Persevera nel difendere i privilegi dei fancazzisti. Sulla notizia dei corsi di nuoto gratuiti per i profughi:

Secondo il PD, negare ai giovani maschi africani in fuga dalla guerra in Siria la piscina gratis, significa fomentare odio: “Le Lega novarese è un partito con ampie venature razziste, impegnato a fomentare odio”.

Non si rendono conto che gli italiani detestano le sx anche per queste scelte ??? come si fa a farglielo capire??

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963