Rischio di demenza più alto se si vive a 50 metri da una strada trafficata

Non so come facciano a stilare queste statistiche ma pare che uno studio pubblicato su Lancet - che ha seguito per oltre un decennio 6,5 milioni di canadesi - abbia certificato come vivere vicino a una strada trafficata e zeppa di smog significhi avere più rischi di sofffrire di demenza (+7% rispetto agli altri).

Quindi, noi abitanti delle metropoli più trafficate (e inquinate) siamo - per una cosa o per un'altra - sempre a rischio?

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

9 messaggi in questa discussione

ah ecco perché la gente me pare tutta rimbambita :D

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

con tutto il traffico non m risulta così strano

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

fortuna che ci sono i muri antirumore, ho un amico che ha cinisello vive a ridosso della tangenziale. senti come il mare 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

demenza forse è un poco esagerato... certo non fa bene.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

prima o poi ci sarà una puntata di forum dedicata

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Allora conosco un sacco di gente che abita vicino a strade trafficate :D

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
1 minuto fa, crocy75 ha scritto:

Allora conosco un sacco di gente che abita vicino a strade trafficate :D

nelle grandi città è facile

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

in realtà lo smog, così come il fumo, sclerotizza le vene, procurando una patologia chiamata arteriosclerosi, il sangue passa più difficilmente a causa di questa rigidità e ostruzione, per cui si rischia la demenza. notizia vecchia, questo è solo un nuovo studio a conferma di tale ipotesi.

non capisco perchè, spesso, i giornalisti danno come nuove notizie vecchie a cui si aggiungono ulteriori dati.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963