GOVERNO DIMEJOSALVI

Inviata (modificato)

Molti beneficiari saranno gli stessi....

 

 
L'immagine può contenere: sMS
 
Modificato da pm610

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

9 messaggi in questa discussione

L'inciucio ha inizio...ma ovviamente, per i creduloni obluminati  in fila al Caf, le spartizioni di poltrone fatte dai loro miracolati vanno benissimo.

safe_image.php?d=AQD7OCNHfstanjjl&w=476&
(ANSA) - ROMA, 15 MAR - "Ieri, poco dopo le ore 20 ho ricevuto una telefonata da Matteo Salvini. Mi fa piacere raccontarvi cosa ci siamo detti perché voglio che tutto avvenga nella massima trasparenza". Lo scrive sul blog del M5S il suo capo politic
larena.it
 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Inviata (modificato)

Scommetto qualsiasi cifra che Salvini stringerebbe volentieri un'alleanza politica con Di Maio. Mentre Di Maio farà un governo di legislatura con Salvini solo alle condizioni che ha già stabilito per tutti: il programma e la composizione dell'esecutivo li decidiamo (anzi li abbiamo già decisi) noi. A quel punto non credo che Salvini possa starci. L'unico che ci starebbe, paradossalmente, sarebbe Berlusconi, purché Di Maio gli desse garanzie sulle aziende e sulla giustizia. Ma anche questa è roba da universi paralleli. Se invece parliamo di un governo di scopo, ovvero di un governo tecnico che gestisce l'ordinario mentre il parlamento fa la legge elettorale (tornando alle vecchie e sane abitudini per cui in una repubblica parlamentare nella legge che serve a eleggere il parlamento il governo non mette becco, altro che 11 voti di fiducia!) allora a mio avviso Di Maio e Salvini faranno benissimo ad accordarsi per restituire al più presto il pallino al popolo sovrano. A questo punto l'unica (remota) alternativa al ritorno alle urne è la paura del Pd di finire rottamato dagli elettori. Paura che alla lunga lo convince ad abbracciare l'idea di Emiliano dell'appoggio esterno a Di Maio. Magari anche solo per un anno o due, in attesa di tempi migliori. Per la verità ci sarebbe anche una terza possibilità teorica: Salvini si vende a Berlusconi e accetta di fare un governo di larghe intese con il Pd. Ma anche questa è molto remota in quanto Salvini si ritroverebbe la casa assediata dalla base inferocita. Mentre la base impecorita del Pd avrebbe poco da ridire avendo già digerito senza battere ciglio ben  tre alleanze con il delinquente (due larghe intese e addirittura un patto costituente). Ed è chiaro e limpido che, per quanto razzista, xenofobo e antieuropeo, Salvini è un politico molto ma molto più presentabile e affidabile di un pregiudicato che corrompeva senatori per far cadere un governo e che è indagato per strage mafiosa. 

Modificato da fosforo31

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Inviata (modificato)

Il  tuo  pensiero  vale   quanto  il  mio.  Però  io  ho  il sospetto  che    ambedue    tengano tanto  alla  poltrona   cosi  facilmente   presa  che  scenderanno a  qualsiasi  compromesso. Il   PD  se  farà  alleanze   con  uno  o  con  l'altro  è destinato  al  suicidio da  karakiri   mentre     se  non  lo farà  è  e sarà  semplicemente  un  omicidio   chiaramente  politico .  Comunque   vendere  la  pelle  dell' orso  è rischioso ,  non  dimentichiamo  che  davano  per  morto  il pregiudicato  piduista  fatto  rinascere  dai NO  dei grilli  (  già è difficile   da  digerire   ma  è  così ) non  lo sarebbe   stato  se   avessero  detto   un  si  semplice  a  Bersani e  credo  che  avremmo  avuto  anche  un   Italia  migliore  di  quella  di  oggi.  Ma  anche  la  lega  non  dimentichiamo   dove   era  finita   aveva   e  avrebbe   la  difficoltà  a  superare  lo  sbarramento  che  avevano  votato loro  stessi a  quei  tempi.

Modificato da pm610

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Caro Los, ho sempre scritto che Bersani è un politico serio e un galantuomo di sinistra, e la sua sofferta uscita da un Pd degenerato e padronale lo testimoniano. Ha sbagliato in buona fede, ma i suoi errori sono stati tanti, colossali, inenarrabili, addirittura epocali. Se il Delinquente non fu politicamente affossato quando aveva un piede e mezzo nella fossa (novembre 2011) la colpa è di Napolitano e Bersani, ma soprattutto del secondo, perché senza i voti del Pd a Monti le elezioni anticipate erano obbligatorie. E il Pd le avrebbe vinte a mani basse perché il PdL e la Lega erano allo sbando e il M5s era ancora acerbo, allo stato del vaffa o poco più. Avremmo avuto un governo di legislatura di 5 anni, prima a guida Bersani e poi (dopo la malattia) a guida Letta (un altro galantuomo, anche se di poco coraggio). Avremmo affrontato molto meglio la crisi, i sacrifici sarebbero stati chiesti soprattutto ai ricchi, e poi non ci sarebbero stati bonus elettorali e regali a Confindustria, ma investimenti per il lavoro. Con una maggioranza stabile e coesa basata sulle forze vincitrici dei referendum popolari del 2011, avremmo avuto l'acqua pubblica, un grande impulso alla green economy, e penso che Di Pietro avrebbe chiesto e finalmente ottenuto anche una rigorosa legge sul conflitto d'interessi e una sulle televisioni. Al Quirinale nel 2013 ci sarebbe andato Prodi e per il Delinquente si sarebbe messa male, oppure Rodotà e si sarebbe messa malissimo. Nella migliore delle ipotesi, dopo la condanna del 2013 sarebbe andato all'ospizio non solo per scontare la pena ma per rimanerci. Probabilmente sarebbe nata una destra seria, europea, con gente come Parisi, mentre i Verdini, gli Alfano e i Lupi sarebbero andati a lavorare, e la Lega si sarebbe ridotta alle cifre del partito sudtirolese o poco più. Non ci sarebbe stato il boom del voto di protesta dei 5stelle, Renzi avrebbe continuato a fare il sindaco di Firenze e magari l'avrebbe fatto anche bene a patto di non esagerare con le cene a sbafo. Il Pd non si sarebbe spaccato e i suoi elettori non sarebbero scappati, anzi sarebbero aumentati. Certo del senno di poi son piene le fosse, ma Bersani continuò a sbagliare tragicamente nel 2013. Non lasciò neppure una presidenza delle Camere ai 5stelle, fece la lista dei ministri e poi pretese l'appoggio esterno dei grillini al Senato. Ma il rapporto dei voti era 25 a 25 non 32 a 18. In quel famoso confronto trasmesso in streaming i grillini si comportarono in modo arrogante ma la proposta di Bersani era oggettivamente irricevibile. Però appena 20 giorni dopo Grillo ne fece una che poteva essere  molto buona per tutti, per il Pd, per il M5s e per l'Italia: eleggiamo Rodotà e poi governiamo insieme. Ci saremmo risparmiati 5 anni di disastri, ma Bersani non si degnò neppure di rispondere. Salì al Colle insieme a Monti e al Delinquente e implorò Napolitano di restare per benedire le nuove larghe intese. Se credessi nella psicosomatica, penserei che l'ictus fu un tentativo inconscio di suicidio dell'organismo di Bersani in reazione agli erroracci epocali commessi. Saluti

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
17 ore fa, pm610 ha scritto:

Molti beneficiari saranno gli stessi....

 

 
L'immagine può contenere: sMS
 

forse ma, sicuramente non sarà cumulabile con la pensione di lekkakuli come te razzista del kazzo,  poi ti permetti anche di criticare la lega mi sa che i veri razzisti siete voi !

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Della   sua  uscita  o  meno  poco  cambia  oggi,  resta   il fatto   che  a  suo tempo  è stato  trattato a  pesci  infaccia  dai grilli e  sono  li stessi  che  vorrebbero  che  i Piddioti  andassero  in  ginocchio   DA  LORO .  Con  la   scelta  di  allora hanno fatto  rinascere  il  pregiudicato  piduista e  non  mi stancherò  mai  di  affermarlo.

1 persona mi piace questo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

qualcuno rosica   dovrà supportare   quello  che  diceva  che  i  napoletani  puzzano...

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963