COSA SI VUOLE DI PIU'

Benzina da record, mutui da record,
sbarchi da record, caro prezzi da record.
Grande Giorgia😂😂😂
Come te nessuno mai...!!

NATURALMENTE  IL TUTTO  CONDITO DALLE  BALLE  DI RAIMEDIASETMELONS! 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

3 messaggi in questa discussione

Ora te lo racconto io come funziona il cervello dei destrebeti, cioè delle TESTEDI------, "governano" dal dopoguerra hanno fatto più danni che guadagni fino alla caduta della DC, dopo si pensava che il psi potesse unirsi alla sx, niente da fare, entra in campo l impunito di Arcore, un altro ventennio di porcate, una peggio dell altra.  Da allora cominciò a cambiare il vento ed è successo che in alcuni periodi (pochi anni) il csx riuscì a sorpassare la dx, però i cittadini non capivano che bisognava prima riparare i danni, volevano subito tutto, mi chiedo perché non hanno chiesto tutto e subito alla dx ?  Prima di aggiustare i danni della dx ci vorrebbe un ventennio di sola sx...cosa mai vista purtroppo .  Il fatto è che in quei pochissimi anni che ha governato il csx non ha potuto fare più di tanto e quel poco una volta che riprendeva a "governare " la dx veniva BRUCIATO in pochi mesi.  Non sarà mai facile ottenere di più perché in Italia sono troppi i sostenitori del MALAFFARE !!!

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Il 19/8/2023 in 01:07 , barbablu16 ha scritto:

Benzina da record, mutui da record,
sbarchi da record, caro prezzi da record.
Grande Giorgia😂😂😂
Come te nessuno mai...!!

NATURALMENTE  IL TUTTO  CONDITO DALLE  BALLE  DI RAIMEDIASETMELONS! 

“I cattivi cittadini che arrivano alle cariche istituzionali, quanto più sono indegni di occuparle, tanto più si mostrano incuranti e pieni di stoltezza e di arroganza.”

Democrito

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

“Incapace di rispondere a catastrofi come l'alluvione, la presidente Meloni corre dietro a video e a trovate estemporanee. E allora alla presidente Meloni ricordiamo che anche qui in Romagna c'è un conto da pagare.

È il conto di quella che è stata classificata come la terza catastrofe ambientale mondiale del primo semestre 2023.

È il conto delle case distrutte, delle cose care perse per sempre. È il conto degli idraulici, degli elettricisti e di imprese travolte e di famiglie rimaste senza casa. Aspettiamo che con la stessa solerzia, con la stessa velocità di reazione venga pagato anche questo conto, dopo la letterina di ferragosto all'Emilia Romagna dove si diceva che va tutto bene.

Qui non c'è qualcuno che è scappato dal ristorante ma un governo intero da una regione colpita duramente da una alluvione devastante".

Andrea Gnassi

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora