Cosa dovrebbe fare , ora , il PD ??

 E’ valso poco aver governato per una intera legislatura , non bene, ma molto bene !!  aver parlato alla testa e non alla pancia (anzi, c’è chi questo oggi lo considera un errore),  aver esibito una squadra di persone perbene e competenti, alcune molto (da Padoan a Minniti a Calenda a Madia passando per molti altri ,  ed altre,  che conosciamo).  Purtroppo , quasi esclusivamente in Italia, abbiamo alle spalle una storia che ci rende fragili e un approccio superficiale alla complessità che ci rende particolarmente succubi di mode, percezioni, fake news e narrative varie: da Nord a Sud, in modi diversi. Che ci si poteva aspettare in un’Italia nella quale, pur con riferimento al 2017, solo il 39% degli intervistati ritiene di aver beneficiato dell’appartenenza all’UE? Record negativo fra tutti: con 20 paesi oltre il 60% e solo Grecia e Cipro al 48% e al 45%. Non so se mi spiego: col po’ po’ di crisi e di durezza dei rapporti con l’UE che i greci han dovuto subire, il 10% di loro crede all’Europa più di quanto ci credono gli italiani! Qualcosa non torna: c’è uno squilibrio troppo grande e preoccupante tra realtà e percezione e purtroppo ciò va al di là degli errori di questo o di quello.   Quindi, ragionando a mente fredda , possiamo dire , ed io stesso non le avevo valutate appieno , le premesse c’erano tutte . Ciò che turba è che lo sfondamento è avvenuto tutto e solo a vantaggio di forze estremiste.  In questi casi , le cose da fare , per ricostruire , partendo comunque da un patrimonio di oltre 6 milioni di elettori , sono : primo , assumersi le ptoprie responsabilità , secondo : non perdere la testa ,  terzo : ripartire prima di tutto da quelli che ti hanno votato e dalla coerenza con quel che abbiamo fatto e detto. Il Pd, forse tardi, si è presentato come partito europeista, del buon governo, della ragione, delle riforme, delle famiglie e dei giovani, della lotta al debito (cioè partito del futuro). E’ stato battuto perché gran parte degli italiani è stata indotta a cercare qualcosa di diverso e a credere di poterlo ottenere. Hanno vinto coloro che hanno proposto tutto il contrario di quello che proponevamo noi: no Jobs Act, no legge Fornero, sì ai dazi, no agli immigrati, sì a scacciarne… 600.000 (??), condiscendenza perfino per il paranazista di Macerata, no ai  vaccini, no o quasi no all’euro e all’Europa, fottersene del deficit e del debito, flat tax e salario gratis a tutti. Basta o vado avanti ?  Il Pd ha pur sempre due grandi *** parlamentari: facciamo opposizione restando fedeli al programma proposto e siano vigili contro ogni deriva .  La precondizione per ricostruire la fiducia del paese è questa. Del resto quale credibilità potremmo avere reggendo da subalterni coloro che consideriamo dannosi estremisti e che possiamo solo augurarci siano costretti a moderarsi un po’ per il bene dell’Italia? Anche solo immaginare di metterci ora a inseguire i demagoghi sovranisti, lepenisti e diversamente putiniani sarebbe il più grave degli errori: una fuga dalle nostre responsabilità.  Restiamo seri ed uniti partendo dalla consapevolezza che coloro che parlano solo alla pancia possono anche avere un grande risultato immediato , ma con altrettanta rapidità possono sciogliersi come neve al sole . 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

14 messaggi in questa discussione

2 ore fa, mark55550 ha scritto:

 E’ valso poco aver governato per una intera legislatura , non bene, ma molto bene !!  aver parlato alla testa e non alla pancia (anzi, c’è chi questo oggi lo considera un errore),  aver esibito una squadra di persone perbene e competenti, alcune molto (da Padoan a Minniti a Calenda a Madia passando per molti altri ,  ed altre,  che conosciamo).  Purtroppo , quasi esclusivamente in Italia, abbiamo alle spalle una storia che ci rende fragili e un approccio superficiale alla complessità che ci rende particolarmente succubi di mode, percezioni, fake news e narrative varie: da Nord a Sud, in modi diversi. Che ci si poteva aspettare in un’Italia nella quale, pur con riferimento al 2017, solo il 39% degli intervistati ritiene di aver beneficiato dell’appartenenza all’UE? Record negativo fra tutti: con 20 paesi oltre il 60% e solo Grecia e Cipro al 48% e al 45%. Non so se mi spiego: col po’ po’ di crisi e di durezza dei rapporti con l’UE che i greci han dovuto subire, il 10% di loro crede all’Europa più di quanto ci credono gli italiani! Qualcosa non torna: c’è uno squilibrio troppo grande e preoccupante tra realtà e percezione e purtroppo ciò va al di là degli errori di questo o di quello.   Quindi, ragionando a mente fredda , possiamo dire , ed io stesso non le avevo valutate appieno , le premesse c’erano tutte . Ciò che turba è che lo sfondamento è avvenuto tutto e solo a vantaggio di forze estremiste.  In questi casi , le cose da fare , per ricostruire , partendo comunque da un patrimonio di oltre 6 milioni di elettori , sono : primo , assumersi le ptoprie responsabilità , secondo : non perdere la testa ,  terzo : ripartire prima di tutto da quelli che ti hanno votato e dalla coerenza con quel che abbiamo fatto e detto. Il Pd, forse tardi, si è presentato come partito europeista, del buon governo, della ragione, delle riforme, delle famiglie e dei giovani, della lotta al debito (cioè partito del futuro). E’ stato battuto perché gran parte degli italiani è stata indotta a cercare qualcosa di diverso e a credere di poterlo ottenere. Hanno vinto coloro che hanno proposto tutto il contrario di quello che proponevamo noi: no Jobs Act, no legge Fornero, sì ai dazi, no agli immigrati, sì a scacciarne… 600.000 (??), condiscendenza perfino per il paranazista di Macerata, no ai  vaccini, no o quasi no all’euro e all’Europa, fottersene del deficit e del debito, flat tax e salario gratis a tutti. Basta o vado avanti ?  Il Pd ha pur sempre due grandi *** parlamentari: facciamo opposizione restando fedeli al programma proposto e siano vigili contro ogni deriva .  La precondizione per ricostruire la fiducia del paese è questa. Del resto quale credibilità potremmo avere reggendo da subalterni coloro che consideriamo dannosi estremisti e che possiamo solo augurarci siano costretti a moderarsi un po’ per il bene dell’Italia? Anche solo immaginare di metterci ora a inseguire i demagoghi sovranisti, lepenisti e diversamente putiniani sarebbe il più grave degli errori: una fuga dalle nostre responsabilità.  Restiamo seri ed uniti partendo dalla consapevolezza che coloro che parlano solo alla pancia possono anche avere un grande risultato immediato , ma con altrettanta rapidità possono sciogliersi come neve al sole . 

Deve fare opposizione, ma una forte opposizione !

Tutti a Roma (io non ci vado, lascio che ci vada marcioMan a protestare) :D

Eheheh.. non passerà tanto alle lamentele anche della dx !

Intanto io mi godo la pensione che marcioMan mi paga 🌋😀

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
1 ora fa, wronschi ha scritto:

!

Intanto io mi godo la pensione che marcioMan mi paga 🌋😀

attento  però Wronschi  che   i  grilli  per    trovare   i  soldi  per il  reddito  di  cittadinanza   te  la   tagliano  la  pensione   o meglio  la  tagliano a  tutti... ma  tanto   come   per  i  licenziati dagli  enti  poi  ti daranno  il reddito  di cittadinanza   .... ahahahah

2 persone è piaciuto questo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
1 minuto fa, pm610 ha scritto:

attento  però Wronschi  che   i  grilli  per    trovare   i  soldi  per il  reddito  di  cittadinanza   te  la   tagliano  la  pensione   o meglio  la  tagliano a  tutti... ma  tanto   come   per  i  licenziati dagli  enti  poi  ti daranno  il reddito  di cittadinanza   .... ahahahah

Scherzare e ridere fa bene perché mette di buon umore.... se guardiamo però in faccia  la realtà non c'è da ridere, la situazione che si troverà ad affrontare il futuro governo  è questa   https://quifinanza.it/soldi/aumento-iva-e-accise-carburanti-in-agguato-servono-subito-30-miliardi-al-nuovo-governo/176449/?ref=virgilio forse questo spiega perché Renzi non vuole far parte o sostenere il futuro governo, dopo avere combinato questi guai e lasciato l'Italia in questa situazione ha interesse che a  "levare le castagne dal fuoco" (modo simbolico di parlare)   siano gli altri ....

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Che  dire    ci  portiamo  dietro  il salvaguardia  del  famoso  ministro  della  finanza  creativa....mai  risolto per  il  disastro   lasciato

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
20 minuti fa, etrusco1900 ha scritto:

Scherzare e ridere fa bene perché mette di buon umore.... se guardiamo però in faccia  la realtà non c'è da ridere, la situazione che si troverà ad affrontare il futuro governo  è questa   https://quifinanza.it/soldi/aumento-iva-e-accise-carburanti-in-agguato-servono-subito-30-miliardi-al-nuovo-governo/176449/?ref=virgilio forse questo spiega perché Renzi non vuole far parte o sostenere il futuro governo, dopo avere combinato questi guai e lasciato l'Italia in questa situazione ha interesse che a  "levare le castagne dal fuoco" (modo simbolico di parlare)   siano gli altri ....

Lascia perdere Etrusco . Se voglio ridere perché scherzare fa bene , leggo le tue analisi politiche e sono a posto . Per quanto riguarda i guai finanziari lasciati da Renzi , vorrei dirti che se sono guai i segni -  trasformati in + , staremo a vedere i tuoi beniamini cosa saranno in grado di fare . La rivincita arriverà  prima di quel che credi ...!! 

1 persona mi piace questo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
27 minuti fa, mark55550 ha scritto:

staremo a vedere i tuoi beniamini

Guarda che io non ho beniamini  amo guardare in modo pragmatico la realtà e guardandomi attorno noto che ci sono *** o persone che la realtà o non la vogliono vedere o la interpretano a modo loro.... tu scrivi   Se voglio ridere perché scherzare fa bene , leggo le tue analisi politiche e sono a posto  tuo diritto pensare così; peccato che le analisi politiche che dal mio piccolo facevo prima delle elezioni si siano rivelate GIUSTE, io sostenevo certe cose mentre altri erano sicuri della vittoria e snobbavano sondaggi e sensazioni che dicevano chiaramente quello che sarebbe successo; tu dici:   La rivincita arriverà  prima di quel che credi ...!!   in una alternanza del potere prima o poi arriverà; ovviamente affinché questa rivincita avvenga  sarà necessario che prima della rivincita  personaggi come Renzi o la Boschi si facciano da parte........

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
1 ora fa, pm610 ha scritto:

attento  però Wronschi  che   i  grilli  per    trovare   i  soldi  per il  reddito  di  cittadinanza   te  la   tagliano  la  pensione   o meglio  la  tagliano a  tutti... ma  tanto   come   per  i  licenziati dagli  enti  poi  ti daranno  il reddito  di cittadinanza   .... ahahahah

Ma daiii ma se vogliono dare la pensione alle casbalenghe che non hanno mai lavorato ! ;) ma possibile che non capisci pm ? 😂

Abbiamo risolto tutti i problemi xD

Vorrei sapere cosa ho lavorato a fare in regola x 30 anni io....la pensione me la davamo lo stesso...nei denti però...:)

 

 

1 persona mi piace questo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
1 ora fa, etrusco1900 ha scritto:

questo spiega perché Renzi non vuole far parte o sostenere il futuro governo

Addirittura.....screditato, insultato, bandito e quant'altro adesso dovrebbe sostenere anche il Gov. che verrà, cioe quello composto da chi sà come gestire una nazione..xD....comunque come scrivo da altra parte alla fine la colpa, in ogni caso, sarà del P.D......

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Sono a rispondere anche a voi perchè mi ha dato questo come post non letto così ci conosciamo e ci aiutiamo a vicenda. Volevo dire che ho lasciato un messaggio in dopo una domandina, una domandona e non ho ancora avuto la risposta quindi chiedo se riuscite a rispondermi a quel messaggio per poi aprire una nuova discussione.

 

In attesa di una vostra risposta vi ringrazio anticipatamente.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
sondaggio m5s lega

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
4 ore fa, wronschi ha scritto:

Ma daiii ma se vogliono dare la pensione alle casbalenghe che non hanno mai lavorato ! ;) ma possibile che non capisci pm ? 😂

Abbiamo risolto tutti i problemi xD

Vorrei sapere cosa ho lavorato a fare in regola x 30 anni io....la pensione me la davamo lo stesso...nei denti però...:)

 

 

rimbambito le casalinghe sicuramente lavorano e hanno lavorato più di te. Le casalinghe come forse tua moglie puliscono la casa, preparano da mangiare, lavano e stirano panni consumando 100 volte in più di energie che consumavi tu da forestale contando gli alberi.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Ehi, ho visto le vostre risposte ma purtroppo la mia risposta è non sa. Io devo aggiungervi che delle cose da fare sarebbero trovare qualcosa in biblioteca per non martellare siti di domande e risposte ma la biblioteca del mio paese non ha niente. Quindi spero che qua riusciamo a conoscerci e aiutarci a vicenda aprendo nuove discussioni. La mia domanda è sempre aggiornamenti su un lavoro che posso fare nelle vicinanze di Villastellone o più vicino mentre aspetto di andare domani alla manpower. Poi se non è nei posti che ho detto va bene lo stesso basta che sia un lavoro che possa fare.

 

In attesa di una vostra risposta vi ringrazio anticipatamente.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
12 minuti fa, monello.07 ha scritto:

rimbambito le casalinghe sicuramente lavorano e hanno lavorato più di te. Le casalinghe come forse tua moglie puliscono la casa, preparano da mangiare, lavano e stirano panni consumando 100 volte in più di energie che consumavi tu da forestale contando gli alberi.

Mica son un napule' io..

Si contavo gli alberi, uno due tre ahahahah 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
10 ore fa, mark55550 ha scritto:

 E’ valso poco aver governato per una intera legislatura , non bene, ma molto bene !!  aver parlato alla testa e non alla pancia (anzi, c’è chi questo oggi lo considera un errore),  aver esibito una squadra di persone perbene e competenti, alcune molto (da Padoan a Minniti a Calenda a Madia passando per molti altri ,  ed altre,  che conosciamo).  Purtroppo , quasi esclusivamente in Italia, abbiamo alle spalle una storia che ci rende fragili e un approccio superficiale alla complessità che ci rende particolarmente succubi di mode, percezioni, fake news e narrative varie: da Nord a Sud, in modi diversi. Che ci si poteva aspettare in un’Italia nella quale, pur con riferimento al 2017, solo il 39% degli intervistati ritiene di aver beneficiato dell’appartenenza all’UE? Record negativo fra tutti: con 20 paesi oltre il 60% e solo Grecia e Cipro al 48% e al 45%. Non so se mi spiego: col po’ po’ di crisi e di durezza dei rapporti con l’UE che i greci han dovuto subire, il 10% di loro crede all’Europa più di quanto ci credono gli italiani! Qualcosa non torna: c’è uno squilibrio troppo grande e preoccupante tra realtà e percezione e purtroppo ciò va al di là degli errori di questo o di quello.   Quindi, ragionando a mente fredda , possiamo dire , ed io stesso non le avevo valutate appieno , le premesse c’erano tutte . Ciò che turba è che lo sfondamento è avvenuto tutto e solo a vantaggio di forze estremiste.  In questi casi , le cose da fare , per ricostruire , partendo comunque da un patrimonio di oltre 6 milioni di elettori , sono : primo , assumersi le ptoprie responsabilità , secondo : non perdere la testa ,  terzo : ripartire prima di tutto da quelli che ti hanno votato e dalla coerenza con quel che abbiamo fatto e detto. Il Pd, forse tardi, si è presentato come partito europeista, del buon governo, della ragione, delle riforme, delle famiglie e dei giovani, della lotta al debito (cioè partito del futuro). E’ stato battuto perché gran parte degli italiani è stata indotta a cercare qualcosa di diverso e a credere di poterlo ottenere. Hanno vinto coloro che hanno proposto tutto il contrario di quello che proponevamo noi: no Jobs Act, no legge Fornero, sì ai dazi, no agli immigrati, sì a scacciarne… 600.000 (??), condiscendenza perfino per il paranazista di Macerata, no ai  vaccini, no o quasi no all’euro e all’Europa, fottersene del deficit e del debito, flat tax e salario gratis a tutti. Basta o vado avanti ?  Il Pd ha pur sempre due grandi *** parlamentari: facciamo opposizione restando fedeli al programma proposto e siano vigili contro ogni deriva .  La precondizione per ricostruire la fiducia del paese è questa. Del resto quale credibilità potremmo avere reggendo da subalterni coloro che consideriamo dannosi estremisti e che possiamo solo augurarci siano costretti a moderarsi un po’ per il bene dell’Italia? Anche solo immaginare di metterci ora a inseguire i demagoghi sovranisti, lepenisti e diversamente putiniani sarebbe il più grave degli errori: una fuga dalle nostre responsabilità.  Restiamo seri ed uniti partendo dalla consapevolezza che coloro che parlano solo alla pancia possono anche avere un grande risultato immediato , ma con altrettanta rapidità possono sciogliersi come neve al sole . 

quello che ha sempre fatto  risate.gif1..gif

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora