cosa succede al Monte dei Paschi?

l'Europa sta imponendo alla banca da un lato di  aumentare i ricavi e dall'altro di chiudere filiale per ridurre i costi; è ovvio che se si chiudono le filiali si perdono  c l i e n t i   e si perdono depositi quindi si ottiene l'effetto opposto si diminuiscono cioè i ricavi anziché aumentarli...... altro sabotaggio dell'Europa nei confronti dell'Italia?..vogliono  in Europa e in Germania far chiudere la banca?.... nel frattempo i sindacati minacciano scioperi in caso di ulteriori licenziamenti..https://www.milanofinanza.it/news/mps-il-recupero-sara-lento-201803061226364407

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

12 messaggi in questa discussione

17 minuti fa, etrusco1900 ha scritto:

l'Europa sta imponendo alla banca da un lato di  aumentare i ricavi e dall'altro di chiudere filiale per ridurre i costi; è ovvio che se si chiudono le filiali si perdono  c l i e n t i   e si perdono depositi quindi si ottiene l'effetto opposto si diminuiscono cioè i ricavi anziché aumentarli...... altro sabotaggio dell'Europa nei confronti dell'Italia?..vogliono  in Europa e in Germania far chiudere la banca?.... nel frattempo i sindacati minacciano scioperi in caso di ulteriori licenziamenti..https://www.milanofinanza.it/news/mps-il-recupero-sara-lento-201803061226364407

" è ovvio che se si chiudono le filiali si perdono  c l i e n t i ... e si diminuiscono cioè i ricavi".

Questa affermazione semplicemente non è vera. Ci potrebbero essere filiali che sono troppo costose rispetto a quanto producono. Chiudere le filiali che non rendono aiuta a diminuire i costi aumentando di conseguenza anche i ricavi. Un esempio l'ho visto in una nota catena di supermercati che ci sono nella mia zona: prima avevano gli scaffali vuoti. Ora hanno chiuso alcuni punti vendita e adesso gli scaffali sono pieni di merce come è normale che sia e sono tornati anche i ***. Quando hai pochi ricavi, è normale che riduci le spese.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Inviata (modificato)

52 minuti fa, lupogrigio1953 ha scritto:

" è ovvio che se si chiudono le filiali si perdono  c l i e n t i ... e si diminuiscono cioè i ricavi".

Questa affermazione semplicemente non è vera. Ci potrebbero essere filiali che sono troppo costose rispetto a quanto producono. Chiudere le filiali che non rendono aiuta a diminuire i costi aumentando di conseguenza anche i ricavi. Un esempio l'ho visto in una nota catena di supermercati che ci sono nella mia zona: prima avevano gli scaffali vuoti. Ora hanno chiuso alcuni punti vendita e adesso gli scaffali sono pieni di merce come è normale che sia e sono tornati anche i ***. Quando hai pochi ricavi, è normale che riduci le spese.

Se si chiudono filiale che rendono poco ma che non sono in perdita  perdi anche quel poco di ricavo che ottenevi da quelle filiali; se ai c l i e n t i di queste filiali proponi di spostarsi in filiali molto vicine forse non succede niente, ma se gli dici che dovranno fare chilometri per raggiungere filiali in altri paesi o paesini puoi star certo che quei c l i e n t i  li perderai;  tu citi il caso di supermercati con gli scaffali vuoti, questo non è certo il caso delle banche dove non si vendono prodotti fisici che hanno un costo di magazzino e il rischio che merce deperibile ti scada sugli scaffali, le banche vendono  prodotti finanziari disponibili via computer su tutta la rete delle filiali; tu potrai parlarmi della banca telematica cioè della possibilità che tutti abbiamo di raggiungere il conto corrente via internet, questo però non vuol dire che le filiali "fisiche" non servano più, potrai "dimagrirle", trasformarle in punti di presidio del territorio, lasciare lo sportello bancomat , ma abbandonare completamente un territorio fa semplicemente perdere   c l i e n t e l a   favore di altre banche concorrenti.

Poi ci sarebbe da vedere dove sono, se ci sono, eccessi di personale, forse ci sono nelle direzioni generali, nei centri elettronici, nei vari centri dove si fanno "fisicamente" le lavorazioni  e gli accentramenti, ma raramente gli eccessi di personale  sono nelle filiali  "fisiche" sparse sul territorio, filiali  spesso a corto di personale dove il carico di lavoro nonostante bancomat e internet  è rimasto lo stesso e il personale a causa degli esodi è stato addirittura ridotto.

Modificato da etrusco1900

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
2 minuti fa, etrusco1900 ha scritto:

Se si chiudono filiale che rendono poco ma che non sono in perdita  perdi anche quel poco di ricavo che ottenevi da quelle filiali; se ai *** di queste filiali proponi di spostarsi in filiali molto vicine forse non succede niente, ma se gli dici che dovranno fare chilometri per raggiungere filiali in altri paesi o paesini puoi star certo che quei *** li perderai;  tu citi il caso di supermercati con gli scaffali vuoti, questo non è certo il caso delle banche dove non si vendono prodotti fisici che hanno un costo di magazzino e il rischio che merce deperibile ti scada sugli scaffali, le banche vendono  prodotti finanziari disponibili via computer su tutta la rete delle filiali; tu potrai parlarmi della banca telematica cioè della possibilità che tutti abbiamo di raggiungere il conto corrente via internet, questo però non vuol dire che le filiali "fisiche" non servano più, potrai "dimagrirle", trasformarle in punti di presidio del territorio, lasciare lo sportello bancomat , ma abbandonare completamente un territorio fa semplicemente perdere   c l i e n t e l a   favore di altre banche concorrenti.

Poi ci sarebbe da vedere dove sono, se ci sono, eccessi di personale, forse ci sono nelle direzioni generali, nei centri elettronici, nei vari centri dove si fanno "fisicamente" le lavorazioni  e gli accentramenti, ma raramente gli eccessi di personale  sono nelle filiali  "fisiche" sparse sul territorio, filiali  spesso a corto di personale dove il carico di lavoro nonostante bancomat e internet  è rimasto lo stesso e il personale a causa degli esodi è stato addirittura ridotto.

Ma tu hai mai lavorato in un'azienda privata? No perché la domanda sorge spontanea. E' vero che una banca maneggia denaro, ma è forse necessario ricordardi che una banca non stampa denaro? Un a banca è un'azienda privata, e se non ha entrate, è giusto che chiuda. Se poi vuoi essere tu a finanziare le perdite, io mica mi oppongo. E proprio perché molte operazioni ormai si fanno online che c'è sempre meno bisogno di banche fisiche e, ahimé, anche di personale. Poi il come impiegare il personale senza lavoro, fa parte di un altro ragionamento che bisognerà affrontare e qualcuno dovrà farlo, ma non un'azienda privata che vive del rapporto tra fatturati e spese.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
4 minuti fa, lupogrigio1953 ha scritto:

ma non un'azienda privata che vive del rapporto tra fatturati e spese.

Vedi nel caso de Monte dei Paschi i costi non sono quelli del personale o dell'affitto dei locali che ospitano le filiali, i costi che hanno mandato in crisi la banca sono i costi dei soldi prestai male, magari agli amici degli amici, soldi prestai male e che non rientrano, i costi derivanti da acquisizioni sbagliate "patrocinate" dalla politica, ti potrei citare al caso della banca del Salento poi diventata banca 121 che portò dentro la banca prodotti "inquinati" come la 4you oppure l'acquisizione della banca Antonveneta  a un costo triplo del reale valore di mercato oppure le interferenze di logge e partiti o fatti strani avvenuti nella banca come questi https://www.youtube.com/watch?v=5aG_z8AMoNw

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
1 minuto fa, etrusco1900 ha scritto:

Vedi nel caso de Monte dei Paschi i costi non sono quelli del personale o dell'affitto dei locali che ospitano le filiali, i costi che hanno mandato in crisi la banca sono i costi dei soldi prestai male, magari agli amici degli amici, soldi prestai male e che non rientrano, i costi derivanti da acquisizioni sbagliate "patrocinate" dalla politica, ti potrei citare al caso della banca del Salento poi diventata banca 121 che portò dentro la banca prodotti "inquinati" come la 4you oppure l'acquisizione della banca Antonveneta  a un costo triplo del reale valore di mercato oppure le interferenze di logge e partiti o fatti strani avvenuti nella banca come questi https://www.youtube.com/watch?v=5aG_z8AMoNw

Tutto quello che ti pare, sono stati fatti degli errori. Adesso per riparare questi errori, non sono certo io che voglio tirare fuori i soldi. Dunque sia l'istituto MPS a fare la necessaria cura dimagrande, vendendo le filiali, licenziando i dirigenti e dipendenti, chissene frega come fanno, problemi loro.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
3 minuti fa, lupogrigio1953 ha scritto:

Adesso per riparare questi errori, non sono certo io che voglio tirare fuori i soldi.

Sai cosa significa il termine "banca di sistema"?  il Monte dei Paschi non è una semplice banchetta come potrebbe essere quella di cui era presidente il padre di quell'onorevole riletta in Alto Adige.....  il Monte dei Paschi detiene al proprio interno una marea di titoli del debito pubblico Italiano (questa è una situazione di alcuni anni fa che mostrava  la situazione http://www.corriere.it/economia/16_aprile_29/banche-titoli-stato-92964c40-0e2c-11e6-91a4-bd67d1315537.shtml ) se salta una banca di sistema e il Monte dei Paschi è una banca di sistema, salta tutto il sistema  bancario e salta tutto il debito pubblico italiano e rischiamo di fare la fine del Venezuela; capito cosa è in gioco? Dobbiamo stare molto attenti perché l'Europa o meglio la Germania rischia di farci tramite il Monte dei Paschi un grosso "sgambetto"  quindi quando credendo di esserne fuori dici problemi loro... sbagli perché sono problemi anche tuoi.....

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
1 minuto fa, etrusco1900 ha scritto:

Sai cosa significa il termine "banca di sistema"?  il Monte dei Paschi non è una semplice banchetta come potrebbe essere quella di cui era presidente il padre di quell'onorevole riletta in Alto Adige.....  il Monte dei Paschi detiene al proprio interno una marea di titoli del debito pubblico Italiano (questa è una situazione di alcuni anni fa che mostrava  la situazione http://www.corriere.it/economia/16_aprile_29/banche-titoli-stato-92964c40-0e2c-11e6-91a4-bd67d1315537.shtml ) se salta una banca di sistema e il Monte dei Paschi è una banca di sistema, salta tutto il sistema  bancario e salta tutto il debito pubblico italiano e rischiamo di fare la fine del Venezuela; capito cosa è in gioco? Dobbiamo stare molto attenti perché l'Europa o meglio la Germania rischia di farci tramite il Monte dei Paschi un grosso "sgambetto"  quindi quando credendo di esserne fuori dici problemi loro... sbagli perché sono problemi anche tuoi.....

E quindi fa bene l'Europa a imprre una cura dimagrante. Mica penserai che non c'è soluzione e che questi continuino a pappare come hanno fatto fnora. Ora ci sarà un nuovo governo, che se ne occupi dalle sedi opportune, non dal bar o dal web.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
2 minuti fa, lupogrigio1953 ha scritto:

non dal bar o dal web.

hai ragione, non saremo ne io ne te a trovare una soluzione.... dobbiamo solo essere coscienti di un problema che esiste e che rischia di estendersi a tutto il sistema bancario Italiano; non vorrei che alla fine in Italia facessimo la fine del Venezuela https://youtu.be/TneJzYgndg4

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
2 minuti fa, etrusco1900 ha scritto:

hai ragione, non saremo ne io ne te a trovare una soluzione.... dobbiamo solo essere coscienti di un problema che esiste e che rischia di estendersi a tutto il sistema bancario Italiano; non vorrei che alla fine in Italia facessimo la fine del Venezuela https://youtu.be/TneJzYgndg4

E' proprio per non fare la fine del Venezuela che l'Italia ha fatto dei passi che non erano quelli che volevano i populisti. Ora i populisti hanno vinto le elezioni: governino.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Intanto la borsa prende atto che il "vento sta cambiando"; probabilmente c'era chi aveva visto una buona occasione per fare affari, così come era avvenuto in passato per tante privatizzazioni con aziende importanti per la nazione vendute; forse sarebbe meglio dire svendute agli amici degli amici; il nuovo governo in arrivo pare avere idee diverse,  http://www.rainews.it/dl/rainews/articoli/mps-salvini-banca-massacrata-non-da-noi-compare-nel-contratto-titolo-scende-65772252-90ca-4e2a-bea4-dce4bf2ef2c4.html   pensano al Monte dei Paschi come a una banca di stato che deve rimanere in mano allo stato; stanno criticando anche la politica di chiusura di filiali,  è ovvio che se si chiudono filiali si perde anche  la clientel;  giusto chiudere filiali in perdita, ma che senso ha chiudere filiali in attivo? nel frattempo strano silenzio sull'argomento da parte del sindacato http://www.fisac-cgil.it/category/banche/monte-paschi-siena

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Un vecchio proverbio dice che la verità è come l'olio nell'acqua,  prima o poi viene a galla, adesso in Germana ammettono di essere stati loro all'origine della crisi che ha coinvolto anche le banche Italiane Monte paschi compreso https://www.liberoquotidiano.it/news/economia/13378804/banche-tedesche-marce-deutsche-bank-commerz-bank-non-valgono-piu-nulla-assieme-meno-di-unicredit.html

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora