ZERO PROBLEMI I GRILLI HANNO L'ALLEATO...

7 messaggi in questa discussione

Vedi governare è una forma di arte, significa sapere mediare, sapere conciliare posizioni e punti di vista diversi; durante la prima repubblica ci fu il compromesso storico dove due partiti la DC e il PCI molto diversi nella visione della società, trovarono il sistema di convivere (purtroppo finì con le brigate rosse e l'omicidio di Moro) quando si è in campagna elettorale è normale che siano enfatizzate posizioni diverse, ma mai, sottolineo mai, si deve criminalizzare ,  delegittimare o offendere l'avversario, altrimenti a elezioni  concluse quando si devono necessariamente  fare le trattative come farai a convincere la tua base di simpatizzanti e sostenitori che devi fare la pace e collaborare con quegli stessi partiti che il giorno prima offendevi e delegittimavi? ..

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Embe  ???  deve  salvare  al  robbba....

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Vedi le motivazioni che spingono un elettore a votare per questo o quel partito sono svariate; in certe province della Toscana, tanto per fare un esempio, ci sono comuni paesi e paesini con alte percentuali di anziani, gente che era abituata a votare per disciplina di partito e che continua a votare per abitudine e  disciplina di partito, magari turandosi il naso, magari  senza comprendere pienamente quello che sta succedendo  ( è ovvio che passando il tempo piano piano gli anziani muoiono e le percentuali di consenso in quelle realtà diminuiscono); in certe regioni del sud c'è chi sogna ancora la cassa per il mezzogiorno e politici compiacenti in grado di fare avere pensioni di invalidità o posti di lavoro come forestali, poi ci sono gli ingenui che credono a quello che dice la televisione e conseguentemente votano per sentito dire, poi ci sono gli arrabbiati che fanno voti di protesta e quelli che non vanno più nemmeno a votare perché tanto sono tutti uguali e poi fanno i cambi di casacca.

Bisogna essere pragmatici, la realtà in Italia è questa, faranno passare un poco di tempo per "decantare" le passioni di chi ha votato questo o quel partito, faranno un governo di scopo presieduto da qualche "saggio" e poi in attesa di una nuova legge elettorale (dovranno mettersi d'accoro su come farla e la vedo dura) si arriverà fra 5  anni alla fine anche di questa legislatura..

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
9 minuti fa, pm610 ha scritto:

Secondo te si dimise o lo fecero dimettere? e in questa seconda ipotesi ci furono pressioni estere? e se ci furono prrssioni estere siamo una nazione libera o una colonia?

Viene in mente questa poesia  http://guide.supereva.it/letteratura_italiana/interventi/2009/04/dagli-atri-muscosi-dai-fori-cadenti  povera Italia, ci comandano sempre gli altri, siamo una colonia e in Italia c'è anche chi canta contento.....https://www.youtube.com/watch?v=ZWGbCnXYZPU

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Inviata (modificato)

Si  dimese  per incapacità a cclarata  e  scappò  dal  dietro  per   la  figuraccia   ah  già   è stato  un  complotto  peccato  che   a  negare  la crisi  era  lui  e  dava   la  colpa   alla sx   che  era   disfattista  poi   quello  che  è seguito  era  solo  per  maso  chismo   naturalmente...  anche    un  certo  Monti e Fornero da  lui  voluti  e   anche  votati .

Modificato da pm610
1 persona mi piace questo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963