Prendete il metro'....siete al sicuro!!

Presa a calci, morsicata in faccia, strangolata e violentata da un immigrato bengalese: attimi da incubo, un vero e proprio inferno quello vissuto in prima persona da una sfortunata studentessa 20enne che ha — suo malgrado — assaggiato l’accoglienza di «prima classe» sempre più spesso riservata agli sfortunati turisti che si avventurano nelle vie nei dintorni della stazione Termini.

bengalese

Modificato da director12

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

1 messaggio in questa discussione

scappano dalle guerre..dicono i bieki sx...vediamo allora:

il primo Paese di provenienza è la Costa d’Avorio, il cui conflitto risale al 2011 e non è più in corso da un po’. La Guinea, seconda in classifica co 4.400 arrivi, non ha alcun conflitto in corso. Poi certo, c’è la questione di Paesi lontanissimi che però misteriosamente figurano tra i maggiori “esportatori” nelle tratte nordafricane, come Pakistan e Bangladesh da cui provengono rispettivamente 3.800 e 2.600 clandestini. Non si capisce come possano “fuggire” da conflitti inesistenti ma soprattutto proprio in Italia che è distantissima dalla loro area geografica.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora