La normalità tra indice e mignolo - viva la matematica

La normalità tra indice e mignolo – secondo voi quale è il numero giusto di scritti da inserire in una giornata. Forse tre, quattro, tra domande e risposte. In base all'importanza che ciascuno di noi da ai vari temi proposti, oppure in base alla disponibilità oraria della giornata. Non è necessaria una partecipazione “di giorno in giorno”. Da parte mia, nel passato, ho fatto anche un mese o più senza neppure aprire il computer. Mi piacerebbe conoscere il record giornaliero di scritti pubblicati. Supponiamo ventiquattro, significa uno all'ora, neppure il tempo per dormire, mangiare, andare al cexso. - viva la matematica.-    

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

18 messaggi in questa discussione

Lei sig AdS è una persona molto intelligente e allora le chiedo

Se innalzo dei post con un semplice UP in tre secondi, quanti post posso scrivere in 24 ore senza andare al cesxo?

n° 86.400? 43.200? 10.800?____________?

Se scrivo 24  post impiegando mediamente 5 minuti cadauno, quante ore sono rimasto davanti la tastiera in una giornata? 

6 ore? 4 ore? 2 ore?  _________?

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Il problema a mio avviso non sta nella quantità (numero dei post giornalieri e lunghezza dei singoli post) ma nella qualità. Questa a sua volta presenta due aspetti, uno di forma e uno di sostanza. Il primo è oggettivo, il secondo soggettivo. Un post, scritto correttamente e ricco di contenuti può non interessare ad alcuni forumisti o essere giudicato (legittimamente) prolisso. C'è un requisito a mio avviso imprescindibile che è sia di forma che di sostanza:

bisogna esprimersi in modo civile.

La critica, l'ironia e anche qualche parolina di scherno sono ammesse, purché entro limiti civili e con funzione accessoria, mai centrale. In tanti anni che frequento questo forum (mi pare più di 10) io non ricordo di avere mai scritto un post e men che meno aperto una discussione con lo scopo di denigrare o insultare qualcuno. Sebbene qualcuno lo abbia fatto e lo faccia tuttora contro il sottoscritto. Un forum non è e non deve essere un pollaio. È un luogo virtuale dove si discute di fatti e idee. Si può combattere anche duramente contro idee e posizioni che non si condividono, mentre attaccare le persone non è solo inopportuno (si perdono tempo e sostanza) ma insensato. Salvo casi eccezionali, infatti, nessuno di noi conosce personalmente gli altri forumisti, dunque che senso ha buttarla sul personale? Imparerai a tue spese che nel lungo tragitto della vita incontrerai tante maschere e pochi volti (Luigi Pirandello). In un forum di anonimi si incontrano solo maschere, ma almeno lo sappiamo prima, e secondo me questo è un vantaggio rispetto ai social dove si entra con nome e cognome. 

1 persona mi piace questo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
4 ore fa, dune-buggi ha scritto:

Da parte mia, nel passato, ho fatto anche un mese o più senza neppure aprire il computer.

Bei tempi

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
4 ore fa, dune-buggi ha scritto:

 

Acqua San BERNARDA, povera di sodio, ricca di sali minerali. Favorisce… -  Facciabuco.com

 

Tornando in topic e quindi alla matematica, quante volte hai postato questa immagine?

Io credo non meno di 3, ma potrei sbagliare.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
2 ore fa, fosforo311 ha scritto:

bisogna esprimersi in modo civile.    --   Salvo casi eccezionali, infatti, nessuno di noi conosce personalmente gli altri forumisti, dunque che senso ha buttarla sul personale? Imparerai a tue spese che nel lungo tragitto della vita incontrerai tante maschere e pochi volti (Luigi Pirandello).  

Grande Luigi Pirandello

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
3 ore fa, ahaha.ha ha scritto:

Lei sig AdS è una persona molto intelligente e allora le chiedo

Se innalzo dei post con un semplice UP in tre secondi, quanti post posso scrivere in 24 ore senza andare al cesxo?

n° 86.400? 43.200? 10.800?____________?

Se scrivo 24  post impiegando mediamente 5 minuti cadauno, quante ore sono rimasto davanti la tastiera in una giornata? 

6 ore? 4 ore? 2 ore?  _________?

 

Non fare l’a furbetta Asinella !!  Da inizio mese hai collezionato la modica cifra di 567 post . La media , ad oggi , e’ di 31,5 post al giorno . Aldilà del tempo che impieghi a farli ( tempo che nessuno può immaginare quanto ) e’ la quantità che ti condanna !! Ti condanna perché solo un idio ta che praticamente ha solo il forum come valvola di sfogo può arrivare a tanto !! Quindi smetti immediatamente di fare conteggi a caz.z.o.  Non e’ quello il problema !! Il problema e’ qualcos’altro . Lo sai bene e lo conosci . Sola , soletta !! 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
3 ore fa, lelotto2 ha scritto:

 

 

3 ore fa, lelotto2 ha scritto:

 

 

Skordiale kollega , alias signor “Formaggino”. Grazie per aver ricordato sia la fontana con la donna, sia quella del lago le avevo pubblicate tre volte. Avevo perso il conteggio. Ma anke Lei, alias Ella, alias Formaggino ha perso il conteggio di quante volte mi aveva kiesto di pubblicare i nomi delle fonti, fontane, rubinetti, dai kuali prelevavo le notizie sul covid virus cinese (alias cinese virus covid). Ecco, ora ho risposto alle sue kuriosità con le foto relative. Ed ora sia Lei, Ella, Formaggino, ha rispondere kuali siano le sue unike interessanti notizie sul Kappero cinese. Al mercoledi (tutto il giorno) il bar sport della borgata rimane kiuso per pulizie generali. Oggi non ho ancora svuotato la mia fiasca di Malbech, quindi il mio grado alcolico è zero. Ora sia Lei, Ella, Formaggino, ha komunicare il suo proprio grado alcoolico. - buona serata, buon riposo, la notte aiuta a riflettere, cosa ke già fanno i retro fendi nebbia.-  

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Il 19/4/2023 in 12:07 , dune-buggi ha scritto:

La normalità tra indice e mignolo – secondo voi quale è il numero giusto di scritti da inserire in una giornata. Forse tre, quattro, tra domande e risposte. In base all'importanza che ciascuno di noi da ai vari temi proposti, oppure in base alla disponibilità oraria della giornata. Non è necessaria una partecipazione “di giorno in giorno”. Da parte mia, nel passato, ho fatto anche un mese o più senza neppure aprire il computer. Mi piacerebbe conoscere il record giornaliero di scritti pubblicati. Supponiamo ventiquattro, significa uno all'ora, neppure il tempo per dormire, mangiare, andare al cexso. - viva la matematica.-    

A tirar fuori la faccenda dell’esagerato numero di Post sono stato io per primo e successivamente ci si sono inserite altri discussioni. Vorrei dunque fare un po’ di chiarezza per quanto mi riguarda.

Per me non c’è un numero minimo a massimo di Post che uno vuole pubblicare: ognuno faccia come crede. Personalmente, visto le cose che ho da fare e quelle che vorrei fare e che non riesco a farle, qui ci sto troppo.

Il problema nasce dal fatto che c’è un tizio, ahaha.ha, tanto per non fare il nome di nessuno, che mi ha preso di mira e continua a citarmi nonostante mi sia allontanato da questa pagina per alcuni mesi per non alimentare altre polemiche.

Il tizio non la smette più di prendermi in giro per argomenti basati sul nulla, visto che non mi conosce, come il mio nickname e altro tanto per alimentare il suo sfottò. E soprattutto citando a sproposito mia moglie, nonostante gli abbia detto che la cosa mi infastidisce.

Ora io non sono pratico di sfottò perché non partecipo alle idiozie dei pallonari del lunedì mattina e in più non mi piace contrapporre il nulla al nulla. Quindi ho preso l’unico fatto certo che riguarda il tizio: la sua presenza esagerata qui. Lui mi dice, infondatamente, che sarei un lupo spelacchiato (ma soprattutto molto altro), io, fondatamente, rispondo che il tizio sta qui 25 ore al giorno a scrivere cаgаte e non ha il tempo neanche di lavarsi adeguatamente, oltre ad avere una vita sociale degna di un eremita e non di una persona.

Fino a quando il tizio scriverà cose senza fondamento su di me, io continuerò a scrivere cose accertate su di lui. Fino a che continuerà a rompermi il cаzzo, io continuerò a rompergli il culо.

Più chiaro di così, non saprei come dirlo.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
21 ore fa, fosforo311 ha scritto:

Il problema a mio avviso non sta nella quantità (numero dei post giornalieri e lunghezza dei singoli post) ma nella qualità. Questa a sua volta presenta due aspetti, uno di forma e uno di sostanza. Il primo è oggettivo, il secondo soggettivo. Un post, scritto correttamente e ricco di contenuti può non interessare ad alcuni forumisti o essere giudicato (legittimamente) prolisso. C'è un requisito a mio avviso imprescindibile che è sia di forma che di sostanza:

bisogna esprimersi in modo civile.

La critica, l'ironia e anche qualche parolina di scherno sono ammesse, purché entro limiti civili e con funzione accessoria, mai centrale. In tanti anni che frequento questo forum (mi pare più di 10) io non ricordo di avere mai scritto un post e men che meno aperto una discussione con lo scopo di denigrare o insultare qualcuno. Sebbene qualcuno lo abbia fatto e lo faccia tuttora contro il sottoscritto. Un forum non è e non deve essere un pollaio. È un luogo virtuale dove si discute di fatti e idee. Si può combattere anche duramente contro idee e posizioni che non si condividono, mentre attaccare le persone non è solo inopportuno (si perdono tempo e sostanza) ma insensato. Salvo casi eccezionali, infatti, nessuno di noi conosce personalmente gli altri forumisti, dunque che senso ha buttarla sul personale? Imparerai a tue spese che nel lungo tragitto della vita incontrerai tante maschere e pochi volti (Luigi Pirandello). In un forum di anonimi si incontrano solo maschere, ma almeno lo sappiamo prima, e secondo me questo è un vantaggio rispetto ai social dove si entra con nome e cognome. 

Si certo, bisognerebbe. Ma come la prenderesti tu se uno citasse a sproposito tua moglie nonostante tu lo avessi avvertito che la cosa ti infastidisce?

Fu proprio dietro a un tuo suggerimento che, per farla finire con le polemiche, chiesi perfino scusa al tizio per averlo definito іdіota. Lo feci a condizione che lui non mi citasse più. La mia legittima richiesta fu ignorata e le polemiche ricominciarono. Poi decisi, sempre per farla finita con le polemiche, di allontanarmi da questa pagina, ma vengo a scoprire che il personaggio continuava a chiamarmi in causa.

Non ricordo chi disse (fu Don Lorenzo Milani, se non ricordo male) che non prendere posizione contro il fascismo era un modo di essere fascista. Chiaramente è un’analogia. Io parlo per me: non sono abituato a girarmi dall’altra parte.

Poi fai tu, eh. 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Ci basta la guerra in Ucraina; se il Hazzo si mette a fare a capocciate con la testa del Hulo qui diventa un macello. E probabile , ma se mi sbaglio, mi sbaglio di poco, che dietro ad un nick vi sia più di una persona , ipotesi n. uno , ipotesi n.due i post vengono fatti durante il giorno e poi inviati in automatico ad intervalli ... 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Ci basta la guerra in Ucraina; se il Hazzo si mette a fare a capocciate con la testa del Hulo qui diventa un macello. E probabile , ma se mi sbaglio, mi sbaglio di poco, che dietro ad un nick vi sia più di una persona , ipotesi n. uno , ipotesi n.due i post vengono fatti durante il giorno e poi inviati in automatico ad intervalli ... 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
22 ore fa, fosforo311 ha scritto:

Il problema a mio avviso non sta nella quantità (numero dei post giornalieri e lunghezza dei singoli post) ma nella qualità. Questa a sua volta presenta due aspetti, uno di forma e uno di sostanza. Il primo è oggettivo, il secondo soggettivo. Un post, scritto correttamente e ricco di contenuti può non interessare ad alcuni forumisti o essere giudicato (legittimamente) prolisso. C'è un requisito a mio avviso imprescindibile che è sia di forma che di sostanza:

bisogna esprimersi in modo civile.

La critica, l'ironia e anche qualche parolina di scherno sono ammesse, purché entro limiti civili e con funzione accessoria, mai centrale. In tanti anni che frequento questo forum (mi pare più di 10) io non ricordo di avere mai scritto un post e men che meno aperto una discussione con lo scopo di denigrare o insultare qualcuno. Sebbene qualcuno lo abbia fatto e lo faccia tuttora contro il sottoscritto. Un forum non è e non deve essere un pollaio. È un luogo virtuale dove si discute di fatti e idee. Si può combattere anche duramente contro idee e posizioni che non si condividono, mentre attaccare le persone non è solo inopportuno (si perdono tempo e sostanza) ma insensato. Salvo casi eccezionali, infatti, nessuno di noi conosce personalmente gli altri forumisti, dunque che senso ha buttarla sul personale? Imparerai a tue spese che nel lungo tragitto della vita incontrerai tante maschere e pochi volti (Luigi Pirandello). In un forum di anonimi si incontrano solo maschere, ma almeno lo sappiamo prima, e secondo me questo è un vantaggio rispetto ai social dove si entra con nome e cognome. 

Per precisare:

la frase di Don L. Milani che ho riportato, non ricordavo dove l'avevo letta, né il testo esatto. L'ho appena ritrovata ed era stata citata da Wronschi su queste pagine. L'originale diceva che un fascista e 10 qualunquisti fanno undici fascisti.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
1 ora fa, lupogrigio1953 ha scritto:

A tirar fuori la faccenda dell’esagerato numero di Post sono stato io per primo e successivamente ci si sono inserite altri discussioni. Vorrei dunque fare un po’ di chiarezza per quanto mi riguarda.  Allora si potrebbe dire che pure Bolt era troppo esagerato nella corsa rispetto a tutti gli altri. I miei post generalmente sono corti e quindi impiego meno tempo di chi li scrive lunghi.

Per me non c’è un numero minimo a massimo di Post che uno vuole pubblicare: ognuno faccia come crede. E allora perchè è stato il primo a tirar fuori la facenda dell'esagerato? Personalmente, visto le cose che ho da fare e quelle che vorrei fare e che non riesco a farle, qui ci sto troppo. Quindi ha già perso una occasione per fare altro. Come ha detto qualche giorno fa: non è il dottore che glielo ha ordinato di tornare qui.

Il problema nasce dal fatto che c’è un tizio, ahaha.ha, tanto per non fare il nome di nessuno, che mi ha preso di mira e continua a citarmi nonostante mi sia allontanato da questa pagina per alcuni mesi per non alimentare altre polemiche. Avrei potuto citarla anche oggi, come espertissimo di elettricità,  elettronica e super esperto nell'estendere software, per trovare una maniera di accendere il cervello delle galline prima che zampettino sulla tastiera. Non l'ho fatto e mi sono rivolto a DB

Il tizio non la smette più di prendermi in giro per argomenti basati sul nulla, visto che non mi conosce, come il mio nickname e altro tanto per alimentare il suo sfottò. Il suo nick non può definirlo "nulla", è gia qualcosa di reale che ha scelto lei stesso. Anche "altro tanto" non è nulla, è sempre qualcosa. Se non fosse nulla non ne avrebbe nemmeno fatto un acenno. E soprattutto citando a sproposito mia moglie, nonostante gli abbia detto che la cosa mi infastidisce. Chiamare santa donna sua moglie la infastidisce? E' geloso della reputazione di sua moglie? Io al posto suo sarei orgoglioso se chiamassero mia moglie "santa donna". E perchè dice che la cito a sproposito, se in tutto il mondo civile, nel salutare,  ci si rivolge all'interlocutore pregandolo di porgere gli omaggi pure alla moglie? Però vede che, anche sua moglie, non può essere qualificata come "nulla"? E', esiste, ed è pure sua moglie.

Ora io non sono pratico di sfottò perché non partecipo alle idiozie dei pallonari del lunedì mattina e in più non mi piace contrapporre il nulla al nulla. non è pratico di sfottò ma come insulti è un maestro  Quindi ho preso l’unico fatto certo che riguarda il tizio: la sua presenza esagerata qui. Perchè esagerata? Esagerata rispetto a cosa? Lui mi dice, infondatamente, che sarei un lupo spelacchiato (ma soprattutto molto altro), Le mi dice idi.ota ed io le rispondo con spelacchiata, pulciosa, sbrodolata,: qual'è il problema?forse preferisce che le dica idio ta o ebete? Vuole che mi complimenti con lei? Mi dica, cercherò di accontentarla  io, fondatamente, rispondo che il tizio sta qui 25 ore al giorno a scrivere cаgаte e non ha il tempo neanche di lavarsi adeguatamente, oltre ad avere una vita sociale degna di un eremita e non di una persona. Come fa a sapere se mi lavo oppure no? Ha appena detto che io non so nulla di lei e lei pensa di sapere tutto su di me? Se poi dice che io sto 25 ore sul forum, lei dove sta? Ha mai fatto un conto dettagliato sul tempo che sto nel forum? Ma anche se stessi davvero tutto il giorno alla tastiera , rubo qualcosa a lei, oppure è lei che perde tempo a leggermi mentre ha moltissime cose da fare, che vorrebbe fare ma che non riesce a fare perchè sta esageratamente sui forum a scrivere storionate?

Fino a quando il tizio scriverà cose senza fondamento su di me, io continuerò a scrivere cose accertate su di lui. Fino a che continuerà a rompermi il cаzzo, io continuerò a rompergli il culо. Fino a quando lei verrà ad insultare il sottoscritto, come ha subito fatto con il suo ultimo rientro, io sarò qui ad accoglierla come merita.

Più chiaro di così, non saprei come dirlo. Nemmeno io

Visto che in questo post, sua moglie l'ha citata lei e non io, la prego nuovamente: "porga i miei ossequi e la mia ammirazione per quella santa donna di sua moglie, e le dica anche, che non sono d'accordo, che lei  vecchia pellaccia stralunata, la consideri una nullità"

PS: la prego: in risposta a questa mia risposta non  risponda con il solito, suo abituale, usurato e logoro insulto; cerchi di essere originale.  

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Il 19/4/2023 in 16:55 , lelotto2 ha scritto:

 

 

Il 19/4/2023 in 16:56 , lelotto2 ha scritto:

 

 

Buona pausa pranzo, signor Formaggino. Mi scusi, la azienda per la quale lavora dispone di mensa interna. Oppure si appoggia ad una mensa esterna convenzionata. Nel Veneto numerosi ristoranti praticano il “menu di lavoro”. Con quattordici euro si ha una vasta scelta tra cinque primi, cinque secondi, cinque contorni. Acqua, vino, caffè compresi. Buon riposo di fine pasto, buon secondo turno lavorativo, lieto ritorno a casa. Sabato e domenica come a tutti gli scapoli, tocca il turno di riordino casa.      

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora