La frana di Ischia non e’ una disgrazia . E’ una conseguenza …

 

De Benedetti e Prodi. Ovvero: come fare una montagna di soldi a spese dello  stato. - Attivismo.info

gli amici dopo avere rovinato italia e italiani

si stringono la mano in attesa di nuove alleanze

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

46 messaggi in questa discussione

1 minuto fa, lupogrigio1953 ha scritto:

Ok ok, ma è mai possibile che tu non hai trovato niente? Trovi sempre qualcosa, dai, impegnati di più.

Beh. Adesso non esageriamo con le pretese. Non è che questo povero ragazzo può essersi occupato di tutto e che tutto il bene e il male sia sempre dovuto a lui 

Qualche volta si riposerà anche lui  :D

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
3 minuti fa, ildi_vino ha scritto:

Beh. Adesso non esageriamo con le pretese. Non è che questo povero ragazzo può essersi occupato di tutto e che tutto il bene e il male sia sempre dovuto a lui 

Qualche volta si riposerà anche lui  :D

Strano, non sembrava che esistesse una sola cosa della quale non è colpevole!

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

rimane il problema che i rammolliti quando si tratta del tema

- prodi - debenedetti - ...   scappano , anzi fuggono      

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
In questo momento, lupogrigio1953 ha scritto:

Strano, non sembrava che esistesse una sola cosa della quale non è colpevole!

Non si può essere perfetti.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
1 minuto fa, dune-buggi ha scritto:

rimane il problema che i rammolliti quando si tratta del tema

- prodi - debenedetti - ...   scappano , anzi fuggono      

I 2 personaggi non hanno perso occasioni di attaccare Renzi (talvolta anche indirettamente come ad esempio tramite giornali posseduti).

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
3 minuti fa, ildi_vino ha scritto:

Non si può essere perfetti.

O forse non si è altrettanto furbi?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
17 minuti fa, dune-buggi ha scritto:

rimane il problema che i rammolliti quando si tratta del tema

- prodi - debenedetti - ...   scappano , anzi fuggono      

De benedetti assomiglia ad una “bisata” di fiume (sarebbe anguilla) scivoloso, fluttuante, mordente. Non si riesce mai a prevederlo poiché preferisce far esporre gli altri al suo posto. Poi con i suoi numerosi gruppi editoriali (carta stampata e televisioni) (gruppo gedi , se ben ricordo) gestisce le infor mazioni a suo comodo. Per il morta/della (alias prodi) non lo ritengo neppure idoneo a fornire il ripieno per un panino alla mensa degli scout “lupetti” e “coccinelle” (sarebbero i gruppi giovanili maschili e femminili).-    

Modificato da dune-buggi

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
13 minuti fa, lupogrigio1953 ha scritto:

O forse non si è altrettanto furbi?

Su questo servirebbe una apposita istruttoria. 

Comunque, non so in quali termini, ma immagino che, a suo tempo, si sarà occupato anche di questo e che, sicuramente (almeno suppongo perché non ricordo) sarà stato anche contrario.

D'altra parte, in quel periodo, esclusi Di Maio e il Capitano, erano contrari tutti. Non foss'altro che, escluisi M5S e celoduri, tutti gli altri erano all'opposizione.  

Magari non proprio con lo stesso tenore di opposizione per cui, ad esempio, sarebbe interessante andare a vedere se anche Papy o Giorgia erano alacremente oppositivi oppure un pochino più tenui, visto che il primo condono lo fece Craxi e poi arrivò, immancabile, quello di Papy.

 

Modificato da ildi_vino

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
25 minuti fa, lupogrigio1953 ha scritto:

I 2 personaggi non hanno perso occasioni di attaccare Renzi (talvolta anche indirettamente come ad esempio tramite giornali posseduti).

Non riesco ad assegnare il punteggio , sarà per domani    

Modificato da dune-buggi

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
30 minuti fa, ildi_vino ha scritto:

Su questo servirebbe una apposita istruttoria. 

Comunque, non so in quali termini, ma immagino che, a suo tempo, si sarà occupato anche di questo e che, sicuramente (almeno suppongo perché non ricordo) sarà stato anche contrario.

D'altra parte, in quel periodo, esclusi Di Maio e il Capitano, erano contrari tutti. Non foss'altro che, escluisi M5S e celoduri, tutti gli altri erano all'opposizione.  

Magari non proprio con lo stesso tenore di opposizione per cui, ad esempio, sarebbe interessante andare a vedere se anche Papy o Giorgia erano alacremente oppositivi oppure un pochino più tenui, visto che il primo condono lo fece Craxi e poi arrivò, immancabile, quello di Papy.

 

Non importa se non ricordi, ti aiuto io: https://www.youtube.com/watch?v=aisWAd0dnr0

1 persona mi piace questo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
4 minuti fa, lupogrigio1953 ha scritto:

Non importa se non ricordi, ti aiuto io: https://www.youtube.com/watch?v=aisWAd0dnr0

Ti ho detto che non ricordavo però che immaginavo avesse votato contro.

Quello che non mi torna molto è come mai tutta la colpa è di Conte e, invece del Capitano, anche lui al Governo, non se ne parla per niente. 

E, dal video che hai mandato tu, si direbbe che anche FI, come immaginavo, non fosse proprio "del tutto contraria".

Però, chissà perché, la colpa è tutta di Conte (e non, per esempio, anche di Di Maio, fedele alleato del "perfetto Draghi").

Vabbè di Giorgia lo scopriremo.

Detto questo, senza voler neanche giustificare, secondo te, senza il condono avrebbero abbattuto tutte le case ed evitato il disastro?

Non per altro ma perché, per evitare il disastro, l'unica soluzione praticabile era quella. Non ce n'erano tante altre.

Detto questo io, anche per deformazione professionale, sono e sono sempre stato contrario a tutti i condoni edilizi.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
36 minuti fa, dune-buggi ha scritto:

De benedetti assomiglia ad una “bisata” di fiume (sarebbe anguilla) scivoloso, fluttuante, mordente. Non si riesce mai a prevederlo poiché preferisce far esporre gli altri al suo posto. Poi con i suoi numerosi gruppi editoriali (carta stampata e televisioni) (gruppo gedi , se ben ricordo) gestisce le infor mazioni a suo comodo. Per il morta/della (alias prodi) non lo ritengo neppure idoneo a fornire il ripieno per un panino alla mensa degli scout “lupetti” e “coccinelle” (sarebbero i gruppi giovanili maschili e femminili).-    

Sta di fatto che con i suoi giornali ha sostenuto solo i suoi interessi. In teoria sosteneva il PD, ma nei fatti non si è mai occupato del problema che il PD degenerasse, proprio come invece è avvenuto. Con i suoi giornali ha rappresentato almeno il 40% a far montare l'antipatia per Renzi rendendolo il personaggio più odioso d'Italia. L'altro 60% era costituito dai social indirizzati da Putin e dagli avversari politici di Renzi (che però, loro si, facevano la loro parte legittima). Prodi si è accodato all'altro personaggio: meglio non mettercisi contro. Renzi invece non si preoccupa di mettersi contro qualcuno: dovresti leggere il suo libro con il quale attacca tra gli altri i PM di Firenze che hanno fatto, tra le altre cose, indagini illegittime (partite senza alcun elemento a carico), indagini che la Cassazione ha ha deliberato che erano illegittime e che quindi andavano distrutte. Erano 95 mila pagine che, invece di essere distrutte, sono state fatte pervenire anche ai giornali. E che cosa contenevano di penalmente rilevante? NIENTE. Naturalmente da questi magistrati, accusati nel libro, non è arrivata nessuna denuncia. Molto strano. Sai cosa ha scritto Carlo Nordio, ex magistrato e attuale ministro della giustizia? "Questo libro dovrebbe essere studiato alla scuola superiore della magistratura". Ma non c'è mezzo giornale italiano, tantomeno quelli del personaggio che hai nominato, che abbia detto diciamo anche solo il 5% di queste cose.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Interessante scritto LupoGrigio - un tizio che mi stà molto sul "muscolo" è quel tizio ex ferrovia ed ora finmeccanica / leonardo ... con Viareggio ed altri incidenti strani vi è molto da parlare e da scrivere  

1 persona mi piace questo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
5 minuti fa, ildi_vino ha scritto:

Ti ho detto che non ricordavo però che immaginavo avesse votato contro.

Quello che non mi torna molto è come mai tutta la colpa è di Conte e, invece del Capitano, anche lui al Governo, non se ne parla per niente. 

E, dal video che hai mandato tu, si direbbe che anche FI, come immaginavo, non fosse proprio "del tutto contraria".

Però, chissà perché, la colpa è tutta di Conte (e non, per esempio, anche di Di Maio, fedele alleato del "perfetto Draghi").

Vabbè di Giorgia lo scopriremo.

Detto questo, senza voler neanche giustificare, secondo te, senza il condono avrebbero abbattuto tutte le case ed evitato il disastro?

Non per altro ma perché, per evitare il disastro, l'unica soluzione praticabile era quella. Non ce n'erano tante altre.

Detto questo io, anche per deformazione professionale, sono e sono sempre stato contrario a tutti i condoni edilizi.

Salvini e Di Maio c'entrano, ma più marginalmente. Comunque Salvini di meno, Di Maio di più perché intervenne pesantemente in modo diretto. Salvini era ministro dell'interno e quindi direi che c'entrava poco. Conte era il Presidente del Consiglio, ovvio che aveva le maggiori responsabilità, non solo per la firma del Condono, ma anche (se non soprattutto) per la cancellazione di "Casa Italia", un piano del quale Renzo Piano credo che fosse il massimo ispiratore. 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
4 minuti fa, lupogrigio1953 ha scritto:

Salvini e Di Maio c'entrano, ma più marginalmente. Comunque Salvini di meno, Di Maio di più perché intervenne pesantemente in modo diretto. Salvini era ministro dell'interno e quindi direi che c'entrava poco. Conte era il Presidente del Consiglio, ovvio che aveva le maggiori responsabilità, non solo per la firma del Condono, ma anche (se non soprattutto) per la cancellazione di "Casa Italia", un piano del quale Renzo Piano credo che fosse il massimo ispiratore. 

Più marginalmente quando sappiamo tutti che, in quel periodo, non si muoveva foglia senza che il Capitano e Di Maio voglia e che, in realtà decidevano tutto loro? La realtà è che conte ha fatto il Pdc (anche contro Di Maio, che in realtà gli remava contro) solo nel Conte 2. 

Vai a vedere cosa dice la Nugnes che ha votato contro ma che parla addirittura di telefonata m.inatoria di Di Maio nei suoi confronti.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
1 ora fa, ildi_vino ha scritto:

Più marginalmente quando sappiamo tutti che, in quel periodo, non si muoveva foglia senza che il Capitano e Di Maio voglia e che, in realtà decidevano tutto loro? La realtà è che conte ha fatto il Pdc (anche contro Di Maio, che in realtà gli remava contro) solo nel Conte 2. 

Vai a vedere cosa dice la Nugnes che ha votato contro ma che parla addirittura di telefonata m.inatoria di Di Maio nei suoi confronti.

Per curiosità: ma quante volte hai deciso di farti prendere in giro da questi cialtroni? E pazienza che tu accetti di farti prendere in giro, ma perché vuoi convincere le persone a fare altrettanto contro i loro e i tuoi interessi? Prima Di Maio per te e altri in tutta Italia era un mezzo santo, una specie di vittima del sistema. Quando andava in Francia con Di Battista a sostenere i Gilet Gialli, lo acclamavate. E lo acclamavate quando durante il governo Renzi si costruiva il TAP e lui, insieme ad Emiliano (Regione Puglia) protestava (sempre con l'immancabile Di Battista) e diceva che Renzi aveva le mani sporche di petrolio e successivamente quando diceva che il PD portava via i bambini di Bibbiano con l'elettroshock. Ora Di Maio è diventato il (vostro, nostro lo era già) diavolo. E Conte è diventato il vostro santo; manca solo che faccia sciogliere il sangue di san gennaro e siamo a posto. Firmare i condoni prima dei crolli, che vuoi che sia. Quando cadrà in disgrazia conte, quale altra disgrazia cercherete di propinarci?

Ma io vorrei solo sapere da te quante ne avresti dette se a firmare quel condono fosse stato Renzi.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Scusate se partecipo. Non capisco per quale motivo ve la prendete tanto con Fosforo (Aristotele) solo per essere di Napoli. Se per ipotesi fosse di Torino o di Taranto cosa direste. Numerose sue idee tecniche mi trovano allineato, quando posso vado a ripescarle per imparare qualcosa di nuovo (o di vecchio). Personalmente Giuseppe Conte lo trovo un pieno di se, lasciato libero diverrebbe pericoloso, quasi un capo supremo. Espongo le mie idee senza offendere chi lo approva. Anche Matteo Renzi lo trovo un pasticcione, ingenuo ma pasticcione. Anche questo lo esprimo senza offendere chi lo approva. Forse per questo mio scrivere “ingenuo” non ho ancora ricevuto coltellate. Rimane confermato che prodi/romano e debenetti/carlo abbiano danneggiato l’italia e gli italiani. (e questa volta spero di aver colpito il segno e mandato di traverso la cena ai loro sostenitori).-  Buona sera, a domani, nella speranza che le due gatte che dimorano con me mi lascino riposare.-     

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
3 ore fa, ildi_vino ha scritto:

Su questo servirebbe una apposita istruttoria. 

Comunque, non so in quali termini, ma immagino che, a suo tempo, si sarà occupato anche di questo e che, sicuramente (almeno suppongo perché non ricordo) sarà stato anche contrario.

D'altra parte, in quel periodo, esclusi Di Maio e il Capitano, erano contrari tutti. Non foss'altro che, escluisi M5S e celoduri, tutti gli altri erano all'opposizione.  

Magari non proprio con lo stesso tenore di opposizione per cui, ad esempio, sarebbe interessante andare a vedere se anche Papy o Giorgia erano alacremente oppositivi oppure un pochino più tenui, visto che il primo condono lo fece Craxi e poi arrivò, immancabile, quello di Papy.

 

Il video completo ti aiuta a ricordare ancora meglio: https://www.youtube.com/watch?v=ZJgGkHqArtw&t=70s

PS. Per troppo tempo hai sentito una sola campana.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
1 minuto fa, dune-buggi ha scritto:

Scusate se partecipo. Non capisco per quale motivo ve la prendete tanto con Fosforo (Aristotele) solo per essere di Napoli. Se per ipotesi fosse di Torino o di Taranto cosa direste. Numerose sue idee tecniche mi trovano allineato, quando posso vado a ripescarle per imparare qualcosa di nuovo (o di vecchio). Personalmente Giuseppe Conte lo trovo un pieno di se, lasciato libero diverrebbe pericoloso, quasi un capo supremo. Espongo le mie idee senza offendere chi lo approva. Anche Matteo Renzi lo trovo un pasticcione, ingenuo ma pasticcione. Anche questo lo esprimo senza offendere chi lo approva. Forse per questo mio scrivere “ingenuo” non ho ancora ricevuto coltellate. Rimane confermato che prodi/romano e debenetti/carlo abbiano danneggiato l’italia e gli italiani. (e questa volta spero di aver colpito il segno e mandato di traverso la cena ai loro sostenitori).-  Buona sera, a domani, nella speranza che le due gatte che dimorano con me mi lascino riposare.-     

Che fosforo sia di Napoli a me importa poco. Anche perché ho conosciuto molte persone napoletane veramente brave e pure molto in gamba. Allo stesso fosforo ho riconosciuto grande preparazione, ma purtroppo ha delle ideologie che lo portano a delle conclusioni completamente sballate.

E a me rimane ancora da capire che sarebbe successo se il condono firmato da Conte lo avesse firmato Renzi (o qualcun altro che non fosse grillino); quando acido muriatico avrebbe usato fosforo?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
12 minuti fa, lupogrigio1953 ha scritto:

Il video completo ti aiuta a ricordare ancora meglio: https://www.youtube.com/watch?v=ZJgGkHqArtw&t=70s

PS. Per troppo tempo hai sentito una sola campana.

Oi oi. Ok, sono tifoso anch'io però distinguiamo. Per quanto mi riguarda, tifo il Cagliari e, in quel caso, lo ammetto, sono fazioso. Tifo anche contro la ragione.

Allora spieghiamoci meglio.

Un condono, per essere tale, innanzitutto deve essere a livello nazionale.

Ed è bene chiarire una volta per tutte che "il condono di Conte" era riferito agli edifici terremotati 

Ma soprattutto non è applicabile in presenza di vincoli paesaggisti e vincoli idrogeologici.

In ogni caso e sempre ovviamente FORZA CAGLIARI.

Modificato da ildi_vino

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
1 minuto fa, lupogrigio1953 ha scritto:

Che fosforo sia di Napoli a me importa poco. Anche perché ho conosciuto molte persone napoletane veramente brave e pure molto in gamba. Allo stesso fosforo ho riconosciuto grande preparazione, ma purtroppo ha delle ideologie che lo portano a delle conclusioni completamente sballate.   E a me rimane ancora da capire che sarebbe successo se il condono firmato da Conte lo avesse firmato Renzi (o qualcun altro che non fosse grillino); quando acido muriatico avrebbe usato fosforo?  

basta pensare che gli stellati sono stati creati da un comico che nessuno ascolta più ......

1 persona mi piace questo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora

© Italiaonline S.p.A. 2023Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963