è giaì stata criticata prima di cominciare..ma le premesse sono ottime

Inviata (modificato)

Tra poche settimane il governo Meloni, primo esecutivo nella storia repubblicana guidato da una donna, entrerà in carica. Una tempesta perfetta contrassegna il periodo storico attuale: inflazione elevata, tassi di interesse ovviamente in rialzo, situazione geopolitica esplosiva, Italia con elevato debito pubblico e condizionamenti da parte dell’Unione Europea, crisi economica e sociale, mentalità assistenzialista dura a morire.

Pertanto, bisogna ragionare con coraggio ma al tempo stesso con pragmatismo. Quale strada e “via di mezzo” scegliere? Probabilmente la più adatta e sia pure con difficoltà perseguibile sarebbe quella di uno stanziamento di circa 50-60 miliardi: stando a numerose voci provenienti da chi opera con i conti del governo alla mano, in cassa l’Italia potrebbe avere un numero di fondi pari a circa 25 miliardi. Una prima importante cifra tagliando il reddito di cittADINANZA, rifinanziato con 80 miliardi fino almeno al 2029 (10 miliardi l’anno) e a quelli ottenibili con uno scostamento di bilancio di circa 25-30 miliardi.

Questo scenario, se perseguito con coraggio e velocità, potrebbe assicurare lo stanziamento di questi soldi, suddiviso tra fondi a sostegno delle aziende in difficoltà e un primo taglio delle tasse per immobili, aziende e lavoratori, già nel giro di poche settimane. Infatti, la tempistica utile per salvare il paese dall’abisso economico ed evitare una recessione troppo pesante e fatale per larga parte del sistema produttivo e lavorativo non è di anni e neanche di mesi, bensì di poche settimane.

ovviamente delusi i sinisttri...loro volevano lo ius soli!!

Modificato da director12

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

8 messaggi in questa discussione

le promesse dei fascisti sono sempre ottime...lo erano anche nel ventennio....lo erano con il berlu.....e finiscono sempre allo stesso modo....xD

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Inviata (modificato)

Il governo Meloni seguirà l'agenda Draghi, cioè il NULLA, con un poco di debito in più (o molto se l'Europa lo consentirà) e qualche restrizione sugli immigrati. Quando Mattarella si dimetterà, metteranno l'ex banchiere, cioè i poteri forti, al Quirinale, così per Meloni & C. sarà più facile prendere ordini. 

Modificato da fosforo311

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
1 ora fa, fosforo311 ha scritto:

Il governo Meloni seguirà l'agenda Draghi, cioè il NULLA, con un poco di debito in più (o molto se l'Europa lo consentirà) e qualche restrizione sugli immigrati. Quando Mattarella si dimetterà, metteranno l'ex banchiere, cioè i poteri forti, al Quirinale, così per Meloni & C. sarà più facile prendere ordini. 

Ecchekazzo…!! Al Cazzaro di Napoli gli fa unasega il Mago Otelma !! Oltre ai grandi e grossi titoli maturati sul campo e’ pure uno specialista di “viste sul futuro “ . Stikazzi …!! 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Se non ricordo male, stupida gallina pisana diversamente intelligente e diversamente monolaureata c'è un altro mago otelma che aveva detto che i grillini con le nuove elezioni sarebbero scomparsi. 

La sua previsione era così giusta che sono scomparsi dalla sua vista in quanto lo hanno completamente asfaltato. 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

i grillini sono passati dal 33% al 15% perdendo 6.500.000 voti. Stikazzi , idio ta   X 14. E’ una delle sconfitte più grandi dal dopoguerra . Chiarooo Ebe te ?? 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

leopoldino dal 41% al 2%.

La piu grande figura di mierda di uno statista  del quale un gallinaceo diceva avesse una vista lunga.  

Solo Montezemolino ha fatto in modo che  arrivasse al 3,85 % alle elezioni . 

Chiaro stupida gallina pisana diversamente intelligente, diversamente monolaureata ma molto molto idi.ota

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Leopoldino dal 41% al 2% solo nella tua molto ma molto più bacata testa di quella del  sant’uomo di tuo fratello picchiatello che non c’è e che se ci fosse implorerebbe i tuoi genitori di farti salire al suo posto sul podio dei ge ni . Renzi lascio’ il PD al 19% ed al 2% non c’è mai stato a meno che tu non possa dimostrarlo ( cosa impossibile perché solo un idio ta come te , giustificando i 14 forumisti che ti hanno appellato tuttascema , può affermarlo mentendo sapendo di mentire . Renzi e’ un condottiero di un partito che in 54 giorni ha raggiunto il 7.8% . Percentuale vera , non presunta e non tratta da sondaggi . I sondaggi , attualmente , anche se non contano , lo danno al 9% con tendenza a salire . A te non rimane che metterti in ginocchio con il tanga abbassato e con il Qqulo pronto a ricevere l’ennesima ungulata …!! Ahahahahahah , su , abbassa il tanga !! 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Le brucia, essi' si vede che le brucia la cloaca sfinteriale. 

Non riesce ad accettare che Leopoldino dal 41% è crollato al 2%.

Come non riesce ad ammettere che Leopoldino  è in Italia più morta che viva dal 18 sett 2019 e non da 54 giorni, quindi la smetta di raccontare frottole. 

Ringrazi piuttosto Montezemolino che lo ha portato al 3,85%

 

 

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963