Cinque anni fa ...!!

 

Cinque anni fa una coppia di persone dello stesso *** non aveva alcun diritto. Oggi ci sono le unioni civili.
Cinque anni fa le volontà di un malato sul proprio fine vita non avevano alcun valore. Oggi c'è il biotestamento.
Cinque anni fa si pagava l'IMU sulla prima casa. Oggi la pagano solo i proprietari di case di lusso.
Cinque anni fa i genitori di persone con disabilità  non avevano alcuna certezza per il futuro dei loro figli. Oggi c'è la legge sul "Dopo di noi".
Cinque anni fa non esistevano misure universali contro la povertà. Oggi c'è il Reddito d’Inclusione.
Cinque anni fa i reati ambientali non erano punibili. Oggi c'è la legge sugli ecoreati.
Cinque anni fa tonnellate di cibo in eccesso venivano sprecate. Oggi, con la legge sullo spreco alimentare, è più semplice destinarle a fini di solidarietà sociale.
Cinque anni fa non c'era l'Autorità nazionale anticorruzione. Oggi c'è.
Cinque anni fa non c'era il codice antimafia. Oggi c'è.
Cinque anni fa non c'era il reato di omicidio stradale. Oggi c'è.
Cinque anni fa dieci milioni di dipendenti sotto i 1.500 euro non ricevevano alcun aiuto. Oggi ricevono 80 euro al mese in più.
Cinque anni fa datori di lavoro disonesti potevano far firmare alle loro dipendenti un documento  per poterle "dimissionare" in caso di gravidanza. Oggi le "dimissioni in bianco" sono impossibili. 
Cinque anni fa il PIL era a -2,4. Oggi è +1,6.
Cinque anni fa gli occupati in Italia erano 22 milioni. Oggi sono 23 milioni. Un milione di posti di lavoro in più (la metà a tempo indeterminato).
Cinque anni fa non c'era la legge sulla ciclabilità. Oggi c'è.
Cinque anni fa i miliardi recuperati dall'evasione fiscale erano 12. Oggi sono 20.
Cinque anni fa 100mila docenti erano precari. Oggi sono di ruolo.
Cinque anni fa per ottenere il divorzio bisognava aspettare tempi lunghissimi. Oggi c'è il divorzio breve.
Cinque anni fa nessuno credeva che i lavori per la Variante di Valico, per il Quadrilatero, per la Salerno-Reggio Calabria sarebbero terminati. Oggi sono terminati.
Cinque anni fa punire il caporalato era complicato. Oggi c'è una legge apposita. 
Cinque anni fa non c'era il processo civile telematico. Oggi c'è.
Cinque anni fa non c'era la riforma del Terzo settore. Oggi c'è. 
Cinque anni fa non c'era il bonus cultura per i 18enni. Adesso c'è. 
Cinque anni fa i docenti non ricevevano alcun sostegno per la loro formazione. Oggi hanno una card da 500 euro. 
Cinque anni fa non c'era la responsabilità civile dei magistrati. Oggi c'è.
Cinque anni fa non c'era il bonus bebè. Oggi c'è.
Cinque anni fa non c'era la dichiarazione dei redditi precompilata. Oggi c'è.
Cinque anni fa non c'era il cumulo gratuito delle pensioni. Oggi c'è.
Cinque anni fa i furbetti del cartellino proliferavano nella totale impunità. Oggi per legge rischiano il licenziamento immediato.
Cinque anni fa chi investiva in cultura non aveva alcuna agevolazione. Oggi c'è l'Art Bonus.
Cinque anni fa non c'erano giorni gratuiti per l'ingresso nei musei. Oggi si entra gratis ogni prima domenica del mese.
Cinque anni fa non c'era un piano nazionale per la Banda ultra larga. Oggi c'è.
Cinque anni fa l'imposta sul reddito delle società (IRES) era al 27.5%, ora è al 24%. 

Con orgoglio, a testa alta, e senza paura. Questo è il PD!

2 persone è piaciuto questo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

19 messaggi in questa discussione

4 ore fa, mark55550 ha scritto:

 

Cinque anni fa una coppia di persone dello stesso *** non aveva alcun diritto. Oggi ci sono le unioni civili.
Cinque anni fa le volontà di un malato sul proprio fine vita non avevano alcun valore. Oggi c'è il biotestamento.
Cinque anni fa si pagava l'IMU sulla prima casa. Oggi la pagano solo i proprietari di case di lusso.
Cinque anni fa i genitori di persone con disabilità  non avevano alcuna certezza per il futuro dei loro figli. Oggi c'è la legge sul "Dopo di noi".
Cinque anni fa non esistevano misure universali contro la povertà. Oggi c'è il Reddito d’Inclusione.
Cinque anni fa i reati ambientali non erano punibili. Oggi c'è la legge sugli ecoreati.
Cinque anni fa tonnellate di cibo in eccesso venivano sprecate. Oggi, con la legge sullo spreco alimentare, è più semplice destinarle a fini di solidarietà sociale.
Cinque anni fa non c'era l'Autorità nazionale anticorruzione. Oggi c'è.
Cinque anni fa non c'era il codice antimafia. Oggi c'è.
Cinque anni fa non c'era il reato di omicidio stradale. Oggi c'è.
Cinque anni fa dieci milioni di dipendenti sotto i 1.500 euro non ricevevano alcun aiuto. Oggi ricevono 80 euro al mese in più.
Cinque anni fa datori di lavoro disonesti potevano far firmare alle loro dipendenti un documento  per poterle "dimissionare" in caso di gravidanza. Oggi le "dimissioni in bianco" sono impossibili. 
Cinque anni fa il PIL era a -2,4. Oggi è +1,6.
Cinque anni fa gli occupati in Italia erano 22 milioni. Oggi sono 23 milioni. Un milione di posti di lavoro in più (la metà a tempo indeterminato).
Cinque anni fa non c'era la legge sulla ciclabilità. Oggi c'è.
Cinque anni fa i miliardi recuperati dall'evasione fiscale erano 12. Oggi sono 20.
Cinque anni fa 100mila docenti erano precari. Oggi sono di ruolo.
Cinque anni fa per ottenere il divorzio bisognava aspettare tempi lunghissimi. Oggi c'è il divorzio breve.
Cinque anni fa nessuno credeva che i lavori per la Variante di Valico, per il Quadrilatero, per la Salerno-Reggio Calabria sarebbero terminati. Oggi sono terminati.
Cinque anni fa punire il caporalato era complicato. Oggi c'è una legge apposita. 
Cinque anni fa non c'era il processo civile telematico. Oggi c'è.
Cinque anni fa non c'era la riforma del Terzo settore. Oggi c'è. 
Cinque anni fa non c'era il bonus cultura per i 18enni. Adesso c'è. 
Cinque anni fa i docenti non ricevevano alcun sostegno per la loro formazione. Oggi hanno una card da 500 euro. 
Cinque anni fa non c'era la responsabilità civile dei magistrati. Oggi c'è.
Cinque anni fa non c'era il bonus bebè. Oggi c'è.
Cinque anni fa non c'era la dichiarazione dei redditi precompilata. Oggi c'è.
Cinque anni fa non c'era il cumulo gratuito delle pensioni. Oggi c'è.
Cinque anni fa i furbetti del cartellino proliferavano nella totale impunità. Oggi per legge rischiano il licenziamento immediato.
Cinque anni fa chi investiva in cultura non aveva alcuna agevolazione. Oggi c'è l'Art Bonus.
Cinque anni fa non c'erano giorni gratuiti per l'ingresso nei musei. Oggi si entra gratis ogni prima domenica del mese.
Cinque anni fa non c'era un piano nazionale per la Banda ultra larga. Oggi c'è.
Cinque anni fa l'imposta sul reddito delle società (IRES) era al 27.5%, ora è al 24%. 

Con orgoglio, a testa alta, e senza paura. Questo è il PD!

Up

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
4 ore fa, mark55550 ha scritto:

 

Cinque anni fa una coppia di persone dello stesso *** non aveva alcun diritto. Oggi ci sono le unioni civili.
Cinque anni fa le volontà di un malato sul proprio fine vita non avevano alcun valore. Oggi c'è il biotestamento.
Cinque anni fa si pagava l'IMU sulla prima casa. Oggi la pagano solo i proprietari di case di lusso.
Cinque anni fa i genitori di persone con disabilità  non avevano alcuna certezza per il futuro dei loro figli. Oggi c'è la legge sul "Dopo di noi".
Cinque anni fa non esistevano misure universali contro la povertà. Oggi c'è il Reddito d’Inclusione.
Cinque anni fa i reati ambientali non erano punibili. Oggi c'è la legge sugli ecoreati.
Cinque anni fa tonnellate di cibo in eccesso venivano sprecate. Oggi, con la legge sullo spreco alimentare, è più semplice destinarle a fini di solidarietà sociale.
Cinque anni fa non c'era l'Autorità nazionale anticorruzione. Oggi c'è.
Cinque anni fa non c'era il codice antimafia. Oggi c'è.
Cinque anni fa non c'era il reato di omicidio stradale. Oggi c'è.
Cinque anni fa dieci milioni di dipendenti sotto i 1.500 euro non ricevevano alcun aiuto. Oggi ricevono 80 euro al mese in più.
Cinque anni fa datori di lavoro disonesti potevano far firmare alle loro dipendenti un documento  per poterle "dimissionare" in caso di gravidanza. Oggi le "dimissioni in bianco" sono impossibili. 
Cinque anni fa il PIL era a -2,4. Oggi è +1,6.
Cinque anni fa gli occupati in Italia erano 22 milioni. Oggi sono 23 milioni. Un milione di posti di lavoro in più (la metà a tempo indeterminato).
Cinque anni fa non c'era la legge sulla ciclabilità. Oggi c'è.
Cinque anni fa i miliardi recuperati dall'evasione fiscale erano 12. Oggi sono 20.
Cinque anni fa 100mila docenti erano precari. Oggi sono di ruolo.
Cinque anni fa per ottenere il divorzio bisognava aspettare tempi lunghissimi. Oggi c'è il divorzio breve.
Cinque anni fa nessuno credeva che i lavori per la Variante di Valico, per il Quadrilatero, per la Salerno-Reggio Calabria sarebbero terminati. Oggi sono terminati.
Cinque anni fa punire il caporalato era complicato. Oggi c'è una legge apposita. 
Cinque anni fa non c'era il processo civile telematico. Oggi c'è.
Cinque anni fa non c'era la riforma del Terzo settore. Oggi c'è. 
Cinque anni fa non c'era il bonus cultura per i 18enni. Adesso c'è. 
Cinque anni fa i docenti non ricevevano alcun sostegno per la loro formazione. Oggi hanno una card da 500 euro. 
Cinque anni fa non c'era la responsabilità civile dei magistrati. Oggi c'è.
Cinque anni fa non c'era il bonus bebè. Oggi c'è.
Cinque anni fa non c'era la dichiarazione dei redditi precompilata. Oggi c'è.
Cinque anni fa non c'era il cumulo gratuito delle pensioni. Oggi c'è.
Cinque anni fa i furbetti del cartellino proliferavano nella totale impunità. Oggi per legge rischiano il licenziamento immediato.
Cinque anni fa chi investiva in cultura non aveva alcuna agevolazione. Oggi c'è l'Art Bonus.
Cinque anni fa non c'erano giorni gratuiti per l'ingresso nei musei. Oggi si entra gratis ogni prima domenica del mese.
Cinque anni fa non c'era un piano nazionale per la Banda ultra larga. Oggi c'è.
Cinque anni fa l'imposta sul reddito delle società (IRES) era al 27.5%, ora è al 24%. 

Con orgoglio, a testa alta, e senza paura. Questo è il PD!

5 anni fa qualcuno ti disse di andare a cavar patate nel campo.6 anni dopo sei ancora a violentare la tastiera ed a sparare cax xate in quantità industriale.Risolveremo il tutto il 4 di marzo.

Ibidem.

1 persona mi piace questo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

cinque anni fa, quando al PD fu regalato lo sgoverno del paese, iniziò una sequela di balle su disoccupazione inesistente al pari del progresso economico mentre fabbrike kiudevano x trasferirsi all'estero, di falsi traguardi, di pesci in faccia presi dall'UE, di leggi create x raccattare voti da gay e coppie scoppiate,  dal l'invasione permessa sotto il falso nome di buonismi - a vantaggio di ki nn si sa(?!)- di una massa extcmt senza alcun controllo se essi avessero il diritto di venir qui e farsi mantenere dagli itaGliani e tante altre vessazioni ke dovemmo subire come cittadini perdendo tanti diritti acquisiti quali prestazioni sanitarie o come lavoratori ke tutti i giorni vedevano svanire diritti ottenuti da nonni e padri con scioperi e sacrifici.

 

1 persona mi piace questo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
37 minuti fa, virus128 ha scritto:

5 anni fa qualcuno ti disse di andare a cavar patate nel campo.6 anni dopo sei ancora a violentare la tastiera ed a sparare cax xate in quantità industriale.Risolveremo il tutto il 4 di marzo.

Ibidem.

Ma vai a ***. Nella cenere, cosa volete risolvere, se mandavate i soldati in Africa con il cappotto, e in Russia con le ciabatte...ahah..

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
1 ora fa, wronschi ha scritto:

Ma vai a ***. Nella cenere, cosa volete risolvere, se mandavate i soldati in Africa con il cappotto, e in Russia con le ciabatte...ahah..

Mah...Uomo Randagio delle Foreste Liguri post più coerenti...No?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
13 ore fa, uvabianca111 ha scritto:

cinque anni fa, quando al PD fu regalato lo sgoverno del paese, iniziò una sequela di balle su disoccupazione inesistente al pari del progresso economico mentre fabbrike kiudevano x trasferirsi all'estero, di falsi traguardi, di pesci in faccia presi dall'UE, di leggi create x raccattare voti da gay e coppie scoppiate,  dal l'invasione permessa sotto il falso nome di buonismi - a vantaggio di ki nn si sa(?!)- di una massa extcmt senza alcun controllo se essi avessero il diritto di venir qui e farsi mantenere dagli itaGliani e tante altre vessazioni ke dovemmo subire come cittadini perdendo tanti diritti acquisiti quali prestazioni sanitarie o come lavoratori ke tutti i giorni vedevano svanire diritti ottenuti da nonni e padri con scioperi e sacrifici.

 

Uvabianca, sei quasi comica in questo post. Una che ama Berlusconi e crede in lui (il più grande narratore di balle...ti ricordi del milione di posti di lavoro in più e della crisi profonda ed evidente in cui ha buttato l'Italia ma da lui sempre negata??) che ora parla di balle sulla disoccupazione da parte di Renzi e delle industrie che hanno chiuso! Ti sei per caso resa mai conto che la crisi è iniziata sotto il governo disastroso del tuo idolo e che questo è il vero responsabile della disoccupazione italiana e delle tantissime aziende che hanno chiuso? Ti sei mai accorta per caso di quanti disoccupati e cassintegrati c'erano allora? Ti sei mai resa conto che le famiglie, come le industrie, hanno dato fondo a tutti i risparmi e tutte le possibilità per sopravvivere?  Ti rendi conto che quando parli di balle di Renzi su disoccupazione inesistente, l'unica che racconta veramente le balle sei tu? Renzi non ha mai parlato di disoccupazione inesistente, ma di diminuizione della disoccupazione, e quel milione di posti di lavoro che il tuo idolo ci ha fatto perdere invece che guadagnare, grazie a Renzi si sono ritrovati.  Ma tu lavori?? No, perchè se lavori, non puoi non vedere che la situazione sta migliorando, il lavoro ora c'è, le aziende stanno tornando piano piano ad assumere. O non vedi, o fingi di non vedere, che forse è pure peggio.

Stammi bene, almeno per questi pochi giorni, poi temo che si starà tutti decisamente peggio.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
13 ore fa, uvabianca111 ha scritto:

cinque anni fa, quando al PD fu regalato lo sgoverno del paese, iniziò una sequela di balle su disoccupazione inesistente al pari del progresso economico mentre fabbrike kiudevano x trasferirsi all'estero, di falsi traguardi, di pesci in faccia presi dall'UE, di leggi create x raccattare voti da gay e coppie scoppiate,  dal l'invasione permessa sotto il falso nome di buonismi - a vantaggio di ki nn si sa(?!)- di una massa extcmt senza alcun controllo se essi avessero il diritto di venir qui e farsi mantenere dagli itaGliani e tante altre vessazioni ke dovemmo subire come cittadini perdendo tanti diritti acquisiti quali prestazioni sanitarie o come lavoratori ke tutti i giorni vedevano svanire diritti ottenuti da nonni e padri con scioperi e sacrifici.

 

Uvabianca, sei quasi comica in questo post. Una che ama Berlusconi e crede in lui (il più grande narratore di balle...ti ricordi del milione di posti di lavoro in più e della crisi profonda ed evidente in cui ha buttato l'Italia ma da lui sempre negata??) che ora parla di balle sulla disoccupazione da parte di Renzi e delle industrie che hanno chiuso! Ti sei per caso resa mai conto che la crisi è iniziata sotto il governo disastroso del tuo idolo e che questo è il vero responsabile della disoccupazione italiana e delle tantissime aziende che hanno chiuso? Ti sei mai accorta per caso di quanti disoccupati e cassintegrati c'erano allora? Ti sei mai resa conto che le famiglie, come le industrie, hanno dato fondo a tutti i risparmi e tutte le possibilità per sopravvivere?  Ti rendi conto che quando parli di balle di Renzi su disoccupazione inesistente, l'unica che racconta veramente le balle sei tu? Renzi non ha mai parlato di disoccupazione inesistente, ma di diminuizione della disoccupazione, e quel milione di posti di lavoro che il tuo idolo ci ha fatto perdere invece che guadagnare, grazie a Renzi si sono ritrovati.  Ma tu lavori?? No, perchè se lavori, non puoi non vedere che la situazione sta migliorando, il lavoro ora c'è, le aziende stanno tornando piano piano ad assumere. O non vedi, o fingi di non vedere, che forse è pure peggio.

Stammi bene, almeno per questi pochi giorni, poi temo che si starà tutti decisamente peggio.

2 persone è piaciuto questo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
59 minuti fa, ariafresca123 ha scritto:

Uvabianca, sei quasi comica in questo post. Una che ama Berlusconi e crede in lui (il più grande narratore di balle...ti ricordi del milione di posti di lavoro in più e della crisi profonda ed evidente in cui ha buttato l'Italia ma da lui sempre negata??) che ora parla di balle sulla disoccupazione da parte di Renzi e delle industrie che hanno chiuso! Ti sei per caso resa mai conto che la crisi è iniziata sotto il governo disastroso del tuo idolo e che questo è il vero responsabile della disoccupazione italiana e delle tantissime aziende che hanno chiuso? Ti sei mai accorta per caso di quanti disoccupati e cassintegrati c'erano allora? Ti sei mai resa conto che le famiglie, come le industrie, hanno dato fondo a tutti i risparmi e tutte le possibilità per sopravvivere?  Ti rendi conto che quando parli di balle di Renzi su disoccupazione inesistente, l'unica che racconta veramente le balle sei tu? Renzi non ha mai parlato di disoccupazione inesistente, ma di diminuizione della disoccupazione, e quel milione di posti di lavoro che il tuo idolo ci ha fatto perdere invece che guadagnare, grazie a Renzi si sono ritrovati.  Ma tu lavori?? No, perchè se lavori, non puoi non vedere che la situazione sta migliorando, il lavoro ora c'è, le aziende stanno tornando piano piano ad assumere. O non vedi, o fingi di non vedere, che forse è pure peggio.

Stammi bene, almeno per questi pochi giorni, poi temo che si starà tutti decisamente peggio.

Sono i protettori del malaffare !

Persone che Odiano la povertà, razzisti, guerrafondai, vigliacchi, fascisti, menefreghisti !

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
4 ore fa, wronschi ha scritto:

Sono i protettori del malaffare !

Persone che Odiano la povertà, razzisti, guerrafondai, vigliacchi, fascisti, menefreghisti !

Merdefasciste

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
9 ore fa, ariafresca123 ha scritto:

Uvabianca, sei quasi comica in questo post. Una che ama Berlusconi etc etc...  Ti sei per caso resa mai conto che la crisi è iniziata sotto il governo disastroso del tuo idolo etc etc...  tantissime aziende che hanno chiuso? (SON SCAPPATE ALL'ESTERO) Ti sei mai accorta per caso di quanti disoccupati e cassintegrati c'erano allora? Ti sei mai resa conto che le famiglie, come le industrie, hanno dato fondo a tutti i risparmi e tutte le possibilità per sopravvivere?  (X LA ARAGIONE DI CUI SOPRA) Ti rendi conto che quando parli di balle di Renzi su disoccupazione inesistente, l'unica che racconta veramente le balle sei tu? Renzi non ha mai parlato di disoccupazione inesistente, ma di diminuizione della disoccupazione, e quel milione di posti di lavoro che il tuo idolo ci ha fatto perdere invece che guadagnare, grazie a Renzi si sono ritrovati.  (PECCATO SIANO POSTI LAVORO STAGIONALI)  Ma tu lavori?? No, perchè se lavori, non puoi non vedere che la situazione sta migliorando, il lavoro ora c'è, le aziende stanno tornando piano piano ad assumere. O non vedi, o fingi di non vedere, che forse è pure peggio.

Stammi bene, almeno per questi pochi giorni, poi temo che si starà tutti decisamente peggio.

... io quasi comica? a differenza di voi PD e SX varie a far da satelliti ke invece fate comicità senza quasi. 

peccato ke tu e compagnucci scordate le balle raccontate dal vostro capetto ma é tipico x voi usare i soliti 2 pesi, 2 misure ed appigliarvi a qualsiasi roba ke galleggia x rimaner sulla barca.  se x te industrie ke se ne vanno, disoccupazione altalenante poiké il poco lavoro é prevalentem stagionale, se l'economia aumenta a periodi quando proprio é necessario cambiare un elettrodom, un'automobile, in capo d'abbigliamento, é sinonimo di diminuzione della disoccupazione e ripresa economica, ebbene, la favoletta ve la siete creduta x benino e nn é necessario lavorare x seguire l'andamento del declino itaGliano ke, al contrario di quanto affermi, é iniziato solo da quando vi han regalato le poltroncine.

stai sbagliando: mai scritto di amare il Berlusca né in passato, né al presente anke se cmq voterò in maniera differente alla, presumo, tua poiké se rimarreste ancora voi PD e SX varie al potere, allora sì ke si tokkerebbe il fondo.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
8 ore fa, wronschi ha scritto:

Sono i protettori del malaffare !

Persone che Odiano la povertà, razzisti, guerrafondai, vigliacchi, fascisti, menefreghisti !

da sciokki odiare la povertà, nn porterebbe a nulla poiké VA COMBATTUTA in modo da estirparla e star bene tutti. ma forse voi PD e SX in genere preferite  aver le vostre taske piene e vuote quelle degli altri?  

scrivi, dai facilmente dei razzisti, vigliakki, menefreghisti agli altri quando voi avete riempito il paese di extcmt ke avete offerto,  con enormi sgravi fiscali,  alle aziende creando disoccupazione x gli itagliani e strombazzando ke la disoccupaz scende.

son 70 anni ke il fascismo nn esiste + ma soltanto in questa s-campagna elettorale avete riesumato sta parola poiké sperate spaventar la gente nn avendo argomenti validi x convincerla a votare x voi!   guerrafondai? ti piaceva la parola da trascrivere x riempire il post?

3 ore fa, wronschi ha scritto:

Merdefasciste

ricordi di sQuola?  bravo! si evince subito qual'era il complemento di materia ke preferivi nell'analisi logica...

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

5 anni fa no anzi 4 anni fa c'erano meno poveri e meno lekka lekka !

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
3 ore fa, uvabianca111 ha scritto:

da sciokki odiare la povertà, nn porterebbe a nulla poiké VA COMBATTUTA in modo da estirparla e star bene tutti. ma forse voi PD e SX in genere preferite  aver le vostre taske piene e vuote quelle degli altri?  

scrivi, dai facilmente dei razzisti, vigliakki, menefreghisti agli altri quando voi avete riempito il paese di extcmt ke avete offerto,  con enormi sgravi fiscali,  alle aziende creando disoccupazione x gli itagliani e strombazzando ke la disoccupaz scende.

son 70 anni ke il fascismo nn esiste + ma soltanto in questa s-campagna elettorale avete riesumato sta parola poiké sperate spaventar la gente nn avendo argomenti validi x convincerla a votare x voi!   guerrafondai? ti piaceva la parola da trascrivere x riempire il post?

ricordi di sQuola?  bravo! si evince subito qual'era il complemento di materia ke preferivi nell'analisi logica...

Ma cosa vuoi che il Randagio delle Foreste Liguri sia andato a scuola.Lascia perdere Uva 111 se vedi come scrive altro che il compianto Tanzi....

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
10 ore fa, virus128 ha scritto:

Ma cosa vuoi che il Randagio delle Foreste Liguri sia andato a scuola.Lascia perdere Uva 111 se vedi come scrive altro che il compianto Tanzi....

Ma torna da dove sei uscito, verme..

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
14 ore fa, uvabianca111 ha scritto:

da sciokki odiare la povertà, nn porterebbe a nulla poiké VA COMBATTUTA in modo da estirparla e star bene tutti. ma forse voi PD e SX in genere preferite  aver le vostre taske piene e vuote quelle degli altri?  

scrivi, dai facilmente dei razzisti, vigliakki, menefreghisti agli altri quando voi avete riempito il paese di extcmt ke avete offerto,  con enormi sgravi fiscali,  alle aziende creando disoccupazione x gli itagliani e strombazzando ke la disoccupaz scende.

son 70 anni ke il fascismo nn esiste + ma soltanto in questa s-campagna elettorale avete riesumato sta parola poiké sperate spaventar la gente nn avendo argomenti validi x convincerla a votare x voi!   guerrafondai? ti piaceva la parola da trascrivere x riempire il post?

ricordi di sQuola?  bravo! si evince subito qual'era il complemento di materia ke preferivi nell'analisi logica...

A scuola, ti hanno insegnato a rubare ?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
3 ore fa, wronschi ha scritto:

A scuola, ti hanno insegnato a rubare ?

a me NO. NON ho bisogno di rubare, ho abbastanza di mio e nn voglio nulla ke appartenga ad altri. 

se l'hanno insegnato a te, lo sai tu ed il tuo partito. come ti ho già specif*icato, di certo si evince ke hai simpatia x quel complemento di materia ke nei tuoi post  vai spesso a ravanare.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Inviata (modificato)

13 ore fa, virus128 ha scritto:

Ma cosa vuoi che il Randagio delle Foreste Liguri sia andato a scuola.Lascia perdere Uva 111 se vedi come scrive altro che il compianto Tanzi....

veram c'é uno ke scrive alla "valàkevaibene" ed é subito evidente  poiké quando si propone con qualcosa di sensato, é ricorso al copia/incolla e la differenza tra le due versioni é subito rilevante. almeno lui la ragione x la quale scrivo alcune parole in un determinato modo l'ha capita mentre l'altro no e se l'ha capita, preferisce far la figura dell'ignorante pur rispondere stupidaggini...

Modificato da uvabianca111

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
2 ore fa, uvabianca111 ha scritto:

a me NO. NON ho bisogno di rubare, ho abbastanza di mio e nn voglio nulla ke appartenga ad altri. 

se l'hanno insegnato a te, lo sai tu ed il tuo partito. come ti ho già specif*icato, di certo si evince ke hai simpatia x quel complemento di materia ke nei tuoi post  vai spesso a ravanare.

È vero lo dicono tutti che il berlusca non ruba 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
3 ore fa, wronschi ha scritto:

È vero lo dicono tutti che il berlusca non ruba 

inizia a parlare dell'argomento coi tuoi capetti ke mi pare si siano sistemati proprio bene coi soldini degli altri ke, ovviam, poi abbiamo ripagato tutti, te e compagnucci compresi.

x il resto,  ancora una volta ti metti in condizione di farti scrivere d'informarti presso i diretti interessati.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora