Il reddito di cittadinanza e’ di destra ..!!

E , mi spiace, ma è di destra anche un movimento di scappati da cada che consegna un reddito di cittadinanza senza vincolarlo all'accettazione delle offerte di lavoro, fottendosene di quanto questo possa minare le casse dello stato, sfalsare il mercato del lavoro e compromettere la produttività. Questo non è un paese fascista, questo è semplicemente un paese cialtrone, dove la politica non ha vergogna di farsi portavoce delle istanze più indecenti degli elettori. Punto !! 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

6 messaggi in questa discussione

Almeno il sig frizz  si professa di dx.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Insisto : così come e’ strutturato ora il rdc e’ di destra !! C’hi non può lavorare deve , ripeto il deve , essere aiutato dalla Stato , chi può lavorare , o lavora o non prende niente . Si dice :” Non c’è lavoro” .  Bene , si provveda ad inviare i percettori a lavori di pubblica utilità che fanno risparmiare alle Pubbliche Amministrszioni , e quindi allo Stato , centinaia e centinaia di milioni all’anno . 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
1 ora fa, mark222220 ha scritto:

E , mi spiace, ma è di destra anche un movimento di scappati da cada che consegna un reddito di cittadinanza senza vincolarlo all'accettazione delle offerte di lavoro, fottendosene di quanto questo possa minare le casse dello stato, sfalsare il mercato del lavoro e compromettere la produttività. Questo non è un paese fascista, questo è semplicemente un paese cialtrone, dove la politica non ha vergogna di farsi portavoce delle istanze più indecenti degli elettori. Punto !! 

mark, se nn erro, la meloni ha parlato di riveder modalità d'assegnaz... i 5 stalle, movim nato certam nn di DX, han regalato la paghetta di stato a nullafacenti  - nn vedove o gente veram bisognosa - creando un fasullo collocam già sapendo ke i navigator nn avrebb risolto nulla garant così l'assegnaz definit a ki la percepisce...

ki perorò x l'elemos di stato lo fece unicam x raccattar voti da un serbatoio ben disposto farsi comprare...  

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Inviata (modificato)

Insisto : così come e’ strutturato ora il rdc e’ di destra !!  Perchè e di dx?

C’hi non può lavorare deve , ripeto il deve , essere aiutato dalla Stato , chi può lavorare , o lavora o non prende niente . Giusto, ma se sei del sud e ti trovano un lavoro al nord, dove devi trovarti una casa in affitto e lo stipendio non ti basta nemmeno per l'affitto, che fai?  

 Si dice :” Non c’è lavoro” . Sembra che il lavoro ci sia, almeno al nord, ma se lo stipendio è sottopagato? 

Bene , si provveda ad inviare i percettori a lavori di pubblica utilità che fanno risparmiare alle Pubbliche Amministrszioni , e quindi allo Stato , centinaia e centinaia di milioni all’anno . I lavori di pubblica utilità possono essere fatti anche dalle aziende private che assumono magari per eseguire lavori appaltati  dallo stato, se al loro posto lavorassero quelli che prendono il reddito di cittadinanza, oltre a prendere una miseria, farebbero concorrenza sleale alle aziende private.  A questo punto si dovrebbe creare una impresa statale per assumere tutti i disoccupati. Un tempo c'erano imprese completamente statali, ma qualcuno diceva che erano elefantiache e costavano troppo, quindi in tutto o in parte sono state privatizzate, ma, tanto per fare un esempio, ora i cigli delle strade sono con le erbacce alte e i tombini sono tappati dalla spocizia. 

Modificato da ahaha.ha

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Inviata (modificato)

47 minuti fa, ahaha.ha ha scritto:

Insisto : così come e’ strutturato ora il rdc e’ di destra !!  Perchè e di dx?

C’hi non può lavorare deve , ripeto il deve , essere aiutato dalla Stato , chi può lavorare , o lavora o non prende niente . Giusto, ma se sei del sud e ti trovano un lavoro al nord, dove devi trovarti una casa in affitto e lo stipendio non ti basta nemmeno per l'affitto, che fai?  

 Si dice :” Non c’è lavoro” . Sembra che il lavoro ci sia, almeno al nord, ma se lo stipendio è sottopagato? 

Bene , si provveda ad inviare i percettori a lavori di pubblica utilità che fanno risparmiare alle Pubbliche Amministrszioni , e quindi allo Stato , centinaia e centinaia di milioni all’anno . I lavori di pubblica utilità possono essere fatti anche dalle aziende private che assumono magari per eseguire lavori appaltati  dallo stato, se al loro posto lavorassero quelli che prendono il reddito di cittadinanza, oltre a prendere una miseria, farebbero concorrenza sleale alle aziende private.  A questo punto si dovrebbe creare una impresa statale per assumere tutti i disoccupati. Un tempo c'erano imprese completamente statali, ma qualcuno diceva che erano elefantiache e costavano troppo, quindi in tutto o in parte sono state privatizzate, ma, tanto per fare un esempio, ora i cigli delle strade sono con le erbacce alte e i tombini sono tappati dalla spocizia. 

Alla voce 1) . Perché l’assenzialismo e’ di destra .  Quando lo fa anche la sx , perde !! Alla voce 2). Vai a fare un lavoro di pubblica utilità vicino a casa .  Alla voce 3) si fa la riforma sul salario impedendo che convenga di più percepire il rdc che lo stipendio   Alla voce 4) i lavori di pubblica utilità , lo dice la parola stessa , debbono essere garantiti dallo  Stato e non dalle aziende private che hanno il lucro come fine ultimo . Nei casi nei quali gli Enti Locali hanno demandato ai privati il bene pubblico e’ stato quasi sempre un fallimento. 

Modificato da mark222220

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Alla voce 1) . Perché l’assenzialismo e’ di destra .  Perchè assistono i ricchi più dei poveri?

Quando lo fa anche la sx , perde !!  Appunto, perde  perchè c'è più egoismo che altruismo in ogni società

Alla voce 2). Vai a fare un lavoro di pubblica utilità vicino a casa . Per esempio togliere le erbacce e spazzare le strade? Come dire: lo stato, la provincia, il comune, assumono a chiamata anche chi ha più di 24 anni?  

Alla voce 3) si fa la riforma sul salario impedendo che convenga di più percepire il rdc che lo stipendio Sono anni che si parla di aumentare stipendi e salari, chi è che si oppone? Togliamo  RDC (di dx?) e lasciamo tutto il resto come sta?

  Alla voce 4) i lavori di pubblica utilità , lo dice la parola stessa , debbono essere garantiti dallo  Stato e non dalle aziende private che hanno il lucro come fine ultimo   E chi ha mai detto che il lavoro di pubblica utilità è garantito da aziende private? 

Da www. laleggepertutti.it      Il lavoro di pubblica utilità è un lavoro obbligatorio, non retribuito, che la giustizia assegna a chi ha compiuto dei reati.  Consiste in una prestazione di attività lavorativa, non retribuita, svolta a favore della comunità presso lo Stato, le regioni, le province o presso enti e associazioni di volontariato o *** sociale convenzionati con il tribunale: lo può chiedere l'imputato in sostituzione del carcere.  Però però, giusto per smentire che il RDC è dato  ai fannulloni, per percepire il RDC "il fannullone" è obbligato a sottoscrivere un patto per il lavoro e un patto per l'inclusione sociale. E' un patto che dovrebbe, (ripeto dovrebbe, perchè non dipende dal percettore) obbligare il fannullone ad alzare il Q.lo dal divano per compiere qualche lavoretto, (da 8 a 16 ore settimanali)

 Il patto per il lavoro viene  compilato dal "fannullone" disoccupato che, recatosi presso il Centro per l’Impiego di competenza territoriale, dichiara la propria immediata disponibilità lavorativa.   Il "fannullone"  futuro lavoratore si impegna ad accettare almeno una delle tre possibili offerte lavorative congrue che gli verranno sottoposte durante il godimento del beneficio .

IL patto per inclusione sociale, invece, viene redatto dagli uffici dei servizi sociali di competenza comunale e riguardano l’intera famiglia del percettore del Rdc. Si tratta, quindi, di un Patto per il lavoro allargato all’intero nucleo familiare, perché in esso si enunciano le capacità di ciascun membro e le eventuali difficoltà economiche o di altra natura (disabilità, condizioni patologiche etc.).  Una volta stilato il Patto per l’inclusione sociale, si attiva una intera rete territoriale che coinvolge, oltre al Comune stesso, le strutture sanitarie, le scuole, le aziende locali e tutti quei soggetti in grado di fornire supporto alla famiglia bisognosa.

Ma se queste "entità" non si attivano il "fanullone" se ne può stare serenamente sul divano.

 

  Pubblica uitilità Nei casi nei quali gli Enti Locali hanno demandato ai privati il bene pubblico e’ stato quasi sempre un fallimento. se si riferisce ai beni demaniali affidati ai privati, allora la discussione non finisce più.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963