to'..ma guarda guarda la sindacalista...

Teresa Bellanova e il Pd provinciale di Lecce hanno utilizzato per poco più di tre anni, tra il 2010 e il 2013, uno studente universitario come addetto stampa e “portaborse” tenendolo come co.co.co e a partita iva per 1.200 euro lordi al mese, mentre di fatto era un dipendente del partito, con un “rapporto di lavoro subordinato”. Per questo la sezione lavoro della Corte di appello di Lecce lo ha condannato a pagare a Maurizio Pascali oltre 50mila euro, di cui 6.700 in solido con l’ex ministro renziano, ora presidente di Italia Viva.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

3 messaggi in questa discussione

e dire che vogliono fare  i sermoni agli altri...

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
2 minuti fa, director12 ha scritto:

e dire che vogliono fare  i sermoni agli altri...

perchè lei non fa sermoni pro dx, sig frizz?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
4 minuti fa, ahaha.ha ha scritto:

perchè lei non fa sermoni pro dx, sig frizz?

no vecchio mio..io espongo le cose come stanno

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963