QUESTA LA DESTRA CHE PIACE

Un esempio   esemplare   di  come     si  comportano  i destri

CHOC A CIVITANOVA - Analizzati i video dell'omicidio. Il nigeriano prima colpito con un bastone, poi schiacciato a terra. Lo strazio della moglie della vittima sul luogo del delitto.

L'aggressore, originario di Salerno e residente in città, è in stato di fermo

Ricostruita la dinamica dell'omicidio avvenuto sul corso di Civitanova alle 14,30 di oggi. Decisive le riprese delle telecamere. Quello che è accaduto appare evidente agli inquirenti (procede la Squadra mobile, le indagini sono coordinate dal procuratore facente funzioni, Claudio Rastrelli). Dalle immagini si vede la vittima, Alika Ogorchukwu, 39 anni, nigeriano, inseguita da un giovane lungo il corso.

Una volta che lo ha raggiunto, l'uomo sulla trentina, originario di Salerno ma residente a Civitanova - ha usato il bastone con cui il 39enne si aiutava perché ha difficoltà motorie in seguito ad un incidente, e con quello lo ha colpito. Poi è nata una colluttazione molto violenta. -

L'aggressore è un uomo dalla corporatura robusta, ha schiacciato a terra il 39enne e poi gli si è seduto sopra, gli ha preso un braccio, gli ha tenuto la testa schiacciata per terra. Questo sotto gli occhi dei passanti. Qualcuno gli ha anche gridato <<Così lo uccidi». E in effetti lo ha ucciso. L'aggressore è poi fuggito. Immediata la chiamata alla polizia e l'intervento delle volanti. Gli agenti hanno rintracciato l'aggressore mentre cercava di allontanarsi e lo hanno bloccato, questo grazie all'aiuto dei testimoni che hanno aiutato gli agenti a individuare l'aggressore.

L'uomo questo pomeriggio si trovava con la fidanzata. Gli agenti stanno sentendo i testimoni. Una ipotesi che è al vaglio degli inquirenti è che il nigeriano abbia detto qualche parola di troppo alla fidanzata per chiederle l'elemosina e questo ha provocato una reazione folle da parte dell'uomo, sfociata in omicidio. L'uomo è stato portato in commissariato. Si tratta di un campano, secondo le *** che trapelano (formalmente l'uomo non sarebbe ancora in stato di arresto). La vittima lavorava come ambulante, spesso lo si vedeva in giro a Macerata e a Civitanova. Era sposato, aveva un figlio e con loro abitava a San Severino. Oggi si trovava a Civitanova per lavorare.

La moglie è arrivata sul corso da San Severino e si è messa a urlare per il dolore. Civitanova è sconvolta per il delitto. In tanti si interrogano per comprendere le ragioni di un simile gesto. La prossima settimana sarà svolta l'autopsia sul 39enne ucciso, affidata al medico legale Ilaria De Vitis. Le indagini sono condotte dalla Squadra mobile di Macerata, diretta dal commissario capo Matteo Luconi.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

5 messaggi in questa discussione

anche quel demente omicida sarà uno da "ascoltare" come diceva il salvini sui no vax...

2 persone è piaciuto questo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

silenzio dai destri

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
1 ora fa, barbablu16 ha scritto:

silenzio dai destri

no, a milano stazione centrale, dove é andato a sparare le solite cappiate, ha detto che spera in una condanna esemplare

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
5 ore fa, tiberio1946 ha scritto:

no, a milano stazione centrale, dove é andato a sparare le solite cappiate, ha detto che spera in una condanna esemplare

detto dal  mandante   ?

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Ma  se  non perde   occasione  per  soffiare  sul  fuoco dell' odio al  diverso , il clandestino cattivo,   il nero  brutto stupratore  etc etc etc 

Potrebbe essere un'immagine raffigurante 4 persone e il seguente testo "Matteo Salvini @matteos... 7h Non si può morire così. Una preghiera per Alika e un abbraccio alla sua famiglia, per l'assassino pena certa fino in fondo. Città allo sbando, violenze di giorno e di notte, non se ne può più: la sicurezza non ha colore, la sicurezza deve tornare ad essere un Diritto. BEDDA MATRIX BeddaMatrixRevolution @B... 1h Avresti dovuto fare solo le condoglianze alla famiglia, esprimere indignazione per quanto accaduto. Tutto il resto è propaganda. È vergognoso fare campagna elettorale anche in questa circostanza. Sciacallo!"

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963