Tutti i vantaggi (bugie) del SI

Quindi se votiamo SI, almeno secondo i giullari, il 5 Dicembre 2016 non ci saranno più poveri ne disoccupati, tutti avranno una casa di proprietà e un conto in banca, gli stipendi e le pensioni saliranno alle stelle e ancor di più non si faranno più file nella sanità e per miracolo guariranno i malati di cancro e diabete, allora perchè non votare SI ma, se poi non succederanno ste cose che facciamo ?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

2 messaggi in questa discussione

Ma vai a caga re ,  idio ta !! La tua stupidità non ha limiti , ebe te !! 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

eccoti servito mer da ccia di un marketta sempre più lekkakulo :

Profilo blogger
Vittorio Agnoletto
Medico, professore presso l'Università degli Studi di Milano

La ministra della Sanità Beatrice Lorenzin è impegnata in un tour attraverso tutta la penisola in sostegno del “Sì” e questo ovviamente è un suo pieno diritto. Il problema è che passa da un ospedale all’altro, da un’Asl all’altra e, davanti a medici e dirigenti in genere tanto ossequienti quanto sbalorditi, snocciola il suo rosario. Se passa il “Sì”: i malati oncologici potranno accedere facilmente alle terapie; i cittadini con il diabete avranno velocemente a disposizione tutte le cure;  si ridurranno, se non addirittura scompariranno, le liste di attesa ecc. ecc. ecc.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963