Qual è il problema delle mascherine al chiuso?

Dopo i 127 decessi di ieri i 157 di oggi. Sono state le due giornate estive più tragiche per l'Italia dall'inizio della pandemia. Questa imprevista (dal governaccio  Draghi) ondata estiva, o quinta ondata, comincia a presentare il conto. E il picco non sembra raggiunto. Dove arriveremo? Speriamo di non finire come Taiwan, paese virtuoso nella lotta al Covid, che negli ultimi 60 giorni conta l'87% dei suoi decessi totali, con un tasso di mortalità che sulla popolazione italiana corrisponderebbe a una media di 280 morti al giorno. E il governaccio Draghi cosa fa? Niente, a parte invitare i fragili e gli over60 a farsi la quarta dose. Di un vaccino calibrato sul ceppo di Wuhan. Sembra avere tuttora una certa efficacia, ma è chiaro che l'italiano medio è ormai stufo di vaccinarsi (e spesso di ammalarsi ugualmente) e, senza un obbligo da rispettare o un green pass da esibire, difficilmente tornerà ad affollare i centri vaccinali prima dell'arrivo di un prodotto aggiornato. È altresì chiaro che la forza di questo coronavirus, in modo particolare della variante oggi dominante, risiede nel numero, cioè nella sua altissima trasmissibilità. Il numero oggi sono i quasi 143.000 nuovi positivi. Per trovare un valore più alto dobbiamo tornare a gennaio, quando però facevamo quasi il doppio dei tamponi. E sono 1,35 milioni gli attualmente positivi. Gente che non può andare al lavoro, non può andare in vacanza, non può uscire di casa per almeno una settimana: un danno enorme per l'economia. In passato, in periodi di circolazione virale assai meno intensa, vigeva l'obbligo della mascherina al chiuso (e spesso perfino all'aperto). Quale sarebbe il problema nel ripristinare questo obbligo (negozi, cinema, chiese, etc.) per almeno un paio di settimane, in modo da piegare la curva prima che raggiunga livelli tipo Taiwan o (peggio) Hong Kong? Mi rendo conto che con il gran  caldo indossare la mascherina comporta un piccolo sacrificio. Ma se non siamo disposti a un piccolo sacrificio per salvare vite, che razza di paese siamo? Che razza di popolo siamo? Che razza di uomini siamo? 

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

1 messaggio in questa discussione

1 ora fa, fosforo311 ha scritto:

Che razza di popolo siamo? Che razza di uomini siamo? 

 

che razza sono i fascisti.....che draghi sarà quel che è..ma non dimeno personaggi come salvini che supportano quelli che negano l'evidenza, solo per accaparrarsi voti sono molto più giudicabili.....

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963