Grande giocatore ma perseguitato dalla sfortuna

Da non credere! Il Matteo che piace agli italiani (a parte due forumisti livorosi e incompetenti che gli tifano contro) continua a essere perseguitato dalla malasorte. Nel giorno stesso del suo esordio a Wimbledon, dove fu splendido finalista l'anno scorso (primo italiano nella storia), Matteo Berrettini è costretto ad annunciare, "con il cuore spezzato" il suo ritiro dal torneo più prestigioso del mondo a causa della positività al Covid. Il nostro campione ne ha passate di tutti i colori ed è ormai resiliente alle avversità del fato, ma questa proprio non ci voleva. Al rientro dopo un'operazione alla mano, Matteo aveva miracolosamente ma meritatamente trionfato sull'erba di Stoccarda e del Queen's. Confermando che questa è "la sua" superficie. Si presentava a Wimbledon come testa di serie n.8,  in un seeding  definito "scandaloso" da Adriano Panatta secondo il quale il suo concittadino ed erede naturale meritava almeno la testa di serie n.3. Infatti i bookmakers inglesi quotavano Berrettini come secondo favorito del torneo, dopo Djokovic ma davanti a Nadal. Che peccato! Mi limito a ricordare le sfortune dell'ultimo scorcio di carriera. L'anno scorso, come detto, Matteo raggiunge la finale di Wimbledon ma non può giocarla al meglio in seguito a un infortunio rimediato in semifinale. Che non si rivelerà troppo leggero visto che lo costringe a rinunciare alle Olimpiadi di Tokyo, cui teneva moltissimo. Ma ci teneva ancora di più alle ATP Finals di Torino cui si era qualificato di diritto come n.6 della classifica stagionale. Dopo avere giocato un set alla pari contro il miglior Zverev di sempre (che gli annulla due set point, poi batterà Djokovic e Medvedev e vincerà il torneo), Matteo deve ritirarsi per un problema agli addominali. Rientra e va in semifinale agli Australian Open (primo italiano nella storia) dove sconfigge l'astro nascente Alcaraz e si arrende solo a un mostruoso Nadal dopo avergli strappato un set. Seguono ulteriori acciacchi fino al torneo di Miami, dove si infortuna alla mano destra e deve operarsi. Ora, dopo il clamoroso successo al torneo di Stoccarda, bissato sull'erba londinese del Queen's, l'azzurro sembrava lanciatissimo verso la storica impresa. Era una ghiotta occasione: Djokovic non sembra quello dell'anno scorso, Medvedev e Zverev erano assenti, Nadal sull'erba non è intoccabile. Che peccato! Niente da fare, sarà per la prossima volta. A questo punto, se devo menzionare un tennista più sfortunato di Berrettini, mi vengono in mente solo Del Potro e Thiem. Forza Matteo, ti rifarai sul cemento. 

Modificato da fosforo311

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

10 messaggi in questa discussione

Ahahahahhah !! Intanto puntualizziamo : personalmente non tifo contro nessun italiano !!  Non ti confondere , Cazzaro di Napoli !! Io dico che l’unico Matteo che piace agli italiani e’ un super valutato , non e’ affatto un fuoriclasse ma un giocatore dal ventesimo posto in su nel ranking e se invece era più su in classifica ciò era dovuto al fatto che le classifiche del Fit erano bloccate causa COVID . Ora che non usufruirà più di questo vantaggio , Birretto si accomoderà’ nel posto che merita . Ancora qualche giorno e sarà mia cura mandare le classifiche aggiornate . Chi, invece, ha fatto il tifo contro gli italiani sei te , che lo scorso anno , durante i campionati europei di calcio , hai imbrattato le pagine del forum , scrivendo più volte e prendendo spunto dalle parole di Travaglio che disse per primo le stesse parole , che facevi il tifo per qualsiasi nazionale di calcio che incontrava l’Italia mostrando a tutti la cialtroneria che ti contraddistingue . Per quanto riguarda l’infortunio a Birretto , beh , spero non ti sia sfuggito il fatto che molte volte ti abbia gratificato come menagramo di primo livello . Non solo : ti ho definito spesso un Creso al contrario che quel che tocca diventa mer da . Pure Birretto non sfugge alla regola peraltro già evidenziata in politica . Mi riferisco ai sti fuoriclasse ( così gli definìsti ) politici che erano : Di Pietro, Tsipras , Ingroia , Montanari ed i 5 stelle ultimamente . Tutti spariti !! Dissi che Berretto avrebbe fatto bene a non volerti tra i suoi più fedeli tifosi . Te hai insistito ed i risultati sono questi : in un anno , due stiramenti agli addominali , operato per una calcificazione tendinea ad una mano ,COVID ad inizio di un torneo !!  Aglio , Travaglio , Capodaglio , cuorna alle palle ed acqua santa . Forza Matteo , ti rifarai sul cemento ma occhio alle cadute . Non vorrei che grazie al l’augurio del Cazzaro di Napoli ti venisse applicata una doccia gessata per giorni 45. Ahahahahahahahah 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Quando leggo le kagate della stupida gallina pisana diversamente intelligente e diversamente monolaureata, mi sorge il dubbio  che sia proprio la gallina pisana  a rendere impossibile il decollo di Leopoldino dal 2%.

Una specie di cazzaro che invece di essere napoletano, è pisano insomma.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
15 ore fa, ahaha.ha ha scritto:

Quando leggo le kagate della stupida gallina pisana diversamente intelligente e diversamente monolaureata, mi sorge il dubbio  che sia proprio la gallina pisana  a rendere impossibile il decollo di Leopoldino dal 2%.

Una specie di cazzaro che invece di essere napoletano, è pisano insomma.

E ci risiamo con la mungitrice di tori veneta . Non ha ancora capito che se vuole fare polemica , legittima , deve portare i fatti . Quelli veri , accertati ed accettati !! Sennò le sue offesucce rimangono semplici offesucce e basta e chi legge si fa una ragione di chi sia l’idio ta che polemizza senza uno straccio di ragione per farlo . Anche io polemizzo : ma le mie polemiche sono sempre , e ribadisco il sempre , accompagnate dalle motivazioni , dai fatti . Ed e’ per questo che per me e’ facile offenderti . Non e’ solo facile , e’ anche piacevole !! Perche’ , a me , le persone come te , mi stanno sul le palle e noto che stai sulle palle anche alla stragrandissima maggioranza assoluta del forum . Mi convinco sempre di più che l’invio sul podio dei ge ni di tuo fratello deve essere stata una “congiura” familiare dove si e’ dato la precedenza alla predisposizione naturale del lavoro nella stalla in fatto di mungitura , svezzamento dei bovini, mangime ed abbeveraggio verso le bestie ,  ed il riassetto delle cacche presenti nella stalla . Si sì , deve essere stato così . Non ci possono essere altre ragioni !! Una prece !!

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

E ci risiamo con la mungitrice di tori veneta . Non ha ancora capito che se vuole fare polemica , legittima , deve portare i fatti . Quelli veri , accertati ed accettati !! Sennò le sue offesucce rimangono semplici offesucce e basta e chi legge si fa una ragione di chi sia l’idio ta che polemizza senza uno straccio di ragione per farlo . Anche io polemizzo : ma le mie polemiche sono sempre , e ribadisco il sempre , accompagnate dalle motivazioni , dai fatti . Ed e’ per questo che per me e’ facile offenderti . Non e’ solo facile , e’ anche piacevole !! Perche’ , a me , le persone come te , mi stanno sul le palle e noto che stai sulle palle anche alla stragrandissima maggioranza assoluta del forum . Mi convinco sempre di più che l’invio sul podio dei ge ni di tuo fratello deve essere stata una “congiura” familiare dove si e’ dato la precedenza alla predisposizione naturale del lavoro nella stalla in fatto di mungitura , svezzamento dei bovini, mangime ed abbeveraggio verso le bestie ,  ed il riassetto delle cacche presenti nella stalla . Si sì , deve essere stato così . Non ci possono essere altre ragioni !! Una prece !!

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Suvvia, ci dica: quali sarebbero i fatti da lei riportati stupida gallina pisana diversamente intelligente e diversamente monolaureata?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

L'allocco pisano prova da anni a specializzarsi nel mestiere del falsario. Con scarso successo, invero, perché alle sue balle abboccano pochi polli del forum. Ma quando parla di tennis, egli fa ridere anche i polli. 

Le classifiche che qui ci interessano non le fa la FIT, le fa l'ATP. E la classifica di Berrettini non c'entra assolutamente nulla con i punti congelati per il Covid. Semmai c'entra con gli infortuni e con l'operazione alla mano che gli hanno fatto perdere qualche posizione: era n.6 del mondo oggi è 11simo. Peraltro, come ben sanno gli esperti di tennis, i bookmakers inglesi e tali Patrick Mouratoglou e Adriano Panatta, il nostro campione vale ben più della sua classifica, in particolare sull'erba. L'ulteriore retrocessione in classifica che subirà Matteo alla fine del torneo di Wimbledon (scenderà al n.15) si deve ai 1200 punti della finale dello scorso anno, che gli verranno sottratti e che non potrà difendere. Non avrebbe potuto difenderli in ogni caso per l'assurda decisione dell'ATP di non assegnare punti quest'anno a Wimbledon, in conseguenza della vieppiù assurda esclusione dei tennisti russi e bielorussi da parte degli organizzatori. Quindi Djokovic, campione uscente, anche se vincesse il torneo perderà ben 2000 punti e scenderà al n.7. E il serbo, essendo un no vax, rischia di non potersi rifare sul cemento americano. Con le restrizioni oggi vigenti in Canada e negli USA, l'ex n.1 non potrà partecipare ai tornei di Toronto, Cincinnati e New York, e perderà ulteriori punti e posizioni. Potrà rifarsi invece il nostro Matteo, che preferisce l'erba ma non scherza nemmeno sul cemento dove ha all'attivo due semifinali di Slam. 

In questi giorni piovono sui profili social di Berrettini migliaia di messaggi di solidarietà, di sostegno e di elogio da parte degli sportivi di tutto il mondo. Non esagero affatto nel dire che in questo momento Matteo Berrettini è il tennista n.1 al mondo per popolarità. Ha rinunciato al torneo più prestigioso e più ricco del mondo, dove era il favorito n.2 dagli allibratori,  per un motivo etico più che per un problema fisico. Come ha scritto lui stesso su Instagram, accusava solo lievi sintomi influenzali. Routine per un giocatore professionista. Non è sceso in campo per rispetto della sicurezza degli avversari, degli arbitri, dei raccattapalle e di tutto il personale di Wimbledon. In base alle norme oggi vigenti nel Regno Unito e nel torneo, non era affatto tenuto a sottoporsi a un tampone né a comunicarne l'esito. È notizia di oggi che al Roland Garros, dove le regole erano diverse, c'è stato un focolaio di Covid con decine di positivi che sono scesi in campo. Matteo a Parigi non c'era ma poteva scendere in campo a Wimbledon e intascare i primi 59.000 euro senza rischiare nulla (i punti ATP, come detto, erano comunque persi). Battendo Garin (forte giocatore ma non specialista dell'erba), si sarebbe qualificato al secondo turno e avrebbe intascato 92.000 euro. Liberandosi dal virus durante il torneo, che dura due settimane e garantisce sempre un giorno di riposo tra un turno e l'altro, Matteo poteva benissimo arrivare in semifinale (vincendo un potenziale quarto di finale con Tsitsipas che sull'erba è un pesce fuor d'acqua) e intascare 630.000 euro. Ma Berrettini, come scrive la Gazzetta dello Sport, è un vero campione, anche fuori dal campo. Questo suo ritiro merita applausi come una vittoria. UN GRANDE! 

https://www.gazzetta.it/Tennis/ATP/29-06-2022/berrettini-vero-campione-anche-fuori-campo-4401197723530.shtml

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Interessanti i commenti, sembrano quelli della più stupida delle galline pisane diversamente intelligenti e diversamente monolaureate. 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Brutto falsario ed impostore che non sei altro !! Eppure lo sai che ti tampino e non faccio passare neanche una delle tue falsità !! Chissà cosa sarebbe questo forum senza chi ti sbatte  in ghigna tutte le falsità che emetti . Un post pieno di bugie con chiusura comica !! Lasciamo perdere l’aspetto morale con cui il Cazzaro definisce “motivo etico “ di un giocatore che non scende in campo per rispetto di avversari , arbitri , raccattapalle e pubblico !! Erano gli stessi che c’erano anche lo scorso anno ed in Inghilterra erano in pieno COVID ed alla finale erano presenti 18.000 spettatori . Evidentemente , all’epoca, dell’aspetto etico non gliene fregava un fico secco . Veniamo ora alla parte propriamente tecnica .  Intanto asfaltiamo la prima bufala : Diokovjc non e’ settimo in classifica bensì terzo !! Ed e’ testo solo per aver partecipato ad un solo torneo nel 2022 . Dopodiché , il  Cazzaro napoletano , imputa al problema alla mano la sua rapida discesa nel ranking . Non c’entra niente !! Quei punti gli avrebbe dovuti restituire comunque così come faranno tutti gli altri tennisti . Questo sì sapeva già molto tempo prima dell’infortunio alla mano . Tuttocio’  era motivato dal fatto che le classifiche del ranking erano state bloccate sin dal 2019 per colpa del COVID e Birretto era stato avvantaggiato da ciò . Il Cazzaro asserisce che Il Matteo che piace agli italiani , per colpa dell’infortunio , non abbia potuto racimolare punti ed ora si trova in 11 esima posizione invece che alla sesta dove era . Già questo sconfessa il Cazzaro e mi da ragione . Non si capirebbe , quindi , come sia possibile che Birretto , avendo vinto due tornei anche se di infimo livello passi dal sesto all’undicesimo posto del ranking e tra poco scivolerà ancora più indietro . Sarà bene che i forumisti sappiano anche altro visto che il pulcinella campano fa la vittima in conto terzi . Birretto , per l’infortunio , ha rinunciato a 2 tornei . Quindi ?? Ma detto ciò non dice che Medveed e’ stato operato di ernia al disco , Zverev ai legamenti del ginocchio e staranno fuori per moltissimo tempo . Di sicurissimo molto di più di Birretto . Lo stesso Sinner , per 3 volte , ha dovuto abbandonare mentre stava giocando e vincendo e quindi perdendo punti preziosi che già ora lo avrebbero catapultato davanti a Birretto. Ma non c’è problema , lo sarà entro una decina di giorni ristabilendo una gerarchia più consona è reale al valore dei 2 tennisti peraltro già imposta dal noto marchio. Nike che ha bloccato  con somme milionarie le prestazioni di Sinner. Di Sinner e non del Matteo che piace agli italiani . Infine mi sia consentita una crassa risata quando leggo che il Cazzaro napoletano issa al primo posto per popolarità il “grande” Birretto !! E Nadal ?? E Djokoic ?? Ed Alcaraz ?? E Sinner ?? Ahahahahahahah 

 

 

 

 

Modificato da mark222220

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Tsitsipas si ispira a Berrettini: "Dovrei fare come lui

Per il tennista greco, Stefanos Tsitsipas, fresco vincitore del torneo di Maiorca, l'esempio da seguire a Wimbledon è Matteo Berrettini.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora