L'unica guerra che l'Italia deve combattere, in attesa della guerra mondiale

Collegatevi a questa pagina e guardate fino alla fine questo video terrificante (espandete lo schermo):

https://www.ilfattoquotidiano.it/2022/06/20/siccita-il-brenta-e-a-secco-in-volo-col-drone-sul-fiume-nel-vicentino-video/6633639/

La prima domanda che mi sono fatto è questa: che fine avranno fatto i pesci del Brenta? La risposta è facile: sono tutti morti. Il Brenta è un fiume morto. 

La seconda domanda è stata: che succederà nei prossimi mesi? Anche questo è abbastanza semplice. Se la siccità perdura fino alla fine dell'estate, anche gli altri grandi fiumi del Veneto, l'Adige e il Piave, per non parlare di quelli minori, faranno la stessa fine del Brenta. E se dura pochi altri mesi in più, o se magari riprende l'anno venturo peggio di ora, anche il Po si seccherà e morirà. Come pure l'Arno e il Tevere, oggi anch'essi in pericolo. 

La terza domanda che mi sono posto è questa: e noi, che fine faremo? Anche qui c'è poco da discutere. L'Italia purtroppo è un hotspot climatico, cioè è uno dei paesi al mondo più esposti agli effetti del mutamento climatico. Molti altri paesi dovranno affrontare uragani e alluvioni, l'effetto maggiore che interessa noi e l'area mediterranea, e che negli anni potrà solo peggiorare, è la siccità. Ebbene, se l'Italia non entrerà SUBITO in guerra contro la siccità (dimenticandosi di tutte le altre guerre, di cui, davanti a questi scenari apocalittici, non ce ne può fregardimeno) impegnando ogni risorsa in un piano epocale per la raccolta e la conservazione dell'acqua dolce (bacini artificiali, canali, acquedotti, pompe di estrazione dal sottosuolo, dissalatori marini, etc.), l'Italia diventerà entro un decennio o due il Sahel dell'Europa. Un semideserto arido, un popolo assetato e affamato. E se il mondo intero, seguendo il nostro esempio, non entrerà in guerra totale contro il mutamento climatico (una guerra mondiale che nessun paese può combattere da solo), noi e l'umanità intera faremo la fine dei pesci del Brenta. 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

5 messaggi in questa discussione

 

Carlo De Benedetti ha nuovo mega yacht... da 63 milioni! Foto e video | Oggi

sino a quando i komu/nisti

viaggiano con navi del costo di sessanta tre milioni di euro

i komu/nisti se ne fregano se il popolo fa la fame e la sete

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Azzz.     Pure il sig frizz dovrà immigrare causa siccità?

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
32 minuti fa, ahaha.ha ha scritto:

Azzz.     Pure il sig frizz dovrà immigrare causa siccità?

 

 

De Benedetti e Prodi. Ovvero: come fare una montagna di soldi a spese dello  stato. - Attivismo.info

amici ... di ... mano

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

emigrare, si ma dove? Al nord dell'Europa? diventeremo sfollati anche noi come quelli che dall'Africa affrontano pericoli immani per una vita migliore, non pensando che anche da noi le cose si stanno mettendo male, che il nostro menefreghismo nel sfruttare l'ambiente, in principio di quei popoli che abbiamo definito del terzo mondo adesso ci si sta rivoltando contro. E noi come ci dobbiamo definire per la nostra stupidità?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
7 ore fa, dune-buggi ha scritto:

 

De Benedetti e Prodi. Ovvero: come fare una montagna di soldi a spese dello  stato. - Attivismo.info

amici ... di ... mano

 

amici....di....indagini....:D

index.jpg

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963