Scopri alcuni modi rapidi per importare file OST IMAP in Outlook 2016 PST

Scopri alcuni modi rapidi per importare file OST IMAP in Outlook 2016 PST

MS Outlook è uno dei client di posta elettronica più utilizzati. È uno strumento avanzato e professionale. Il prodotto Microsoft ha conquistato la fiducia delle aziende di tutto il mondo fornendo una solida gestione e sicurezza dei dati. Se utilizzi Microsoft Outlook, potresti sapere che supporta due estensioni di file. Uno è PST e l'altro è OST. Questi file possono archiviare e-mail, contatti, note, messaggi e diari in sottocartelle per gestire i dati. Il pulsante di ricerca avanzata aiuta a filtrare rapidamente i database.

PST utilizza gli account POP per archiviare i dati. Il protocollo POP è un vecchio protocollo di posta elettronica. Aiuta a scaricare le email localmente e potrebbe essere cancellato dal server. Se il tuo MS Outlook utilizza POP, i dati verranno automaticamente salvati nell'estensione del file PST. OST utilizza IMAP Internet Message Protocol. È anche un protocollo molto popolare utilizzato da diversi provider di posta elettronica come Exchange Accounts e Office 365. Se si utilizza il protocollo IMAP per MS Outlook, i dati verranno salvati nell'estensione del file OST.

Scarica ora

Motivi per il passaggio da OST a MS Outlook 2016 PST

Ci sono vari motivi che incoraggiano gli utenti a passare dall'estensione del file OST a MS Outlook PST. Di seguito sono riportati alcuni motivi per scegliere PST su OST.

  • Se si elimina un'e-mail da un file OST configurato con Exchange Server, l'e-mail eliminata di OST eliminerà automaticamente la stessa e-mail dal server. In caso di cancellazione accidentale o le tue email da OST possono renderle inaccessibili per sempre.
  • I server Exchange possono bloccarsi a causa di attacchi di virus, problemi software o connessione Internet insufficiente.
  • I file OST possono essere danneggiati se gli utenti tentano di accedere a IMAP su un sistema diverso senza la configurazione IMAP. Con la modifica della posizione IMAP, gli utenti devono modificare la posizione del file OST.
  • I file PST possono essere spostati nel sistema locale mentre i file OST possono essere sincronizzati con il server.
  • È possibile eseguire il backup e il ripristino automatico dei file PST mentre OST richiede la sincronizzazione con il server.

 
Soluzioni per l'esportazione da IMAP OST a MS Outlook 2016 PST

Nonostante le estensioni di file OST e PST di MS Outlook, non si supportano a vicenda. Gli utenti non possono accedere direttamente ai dati del file OST su PST. La conversione di OST in Personal Storage Table è l'unico modo. Sono disponibili funzionalità di conversione manuale e automatizzata. La conversione manuale è adatta se hai un numero limitato di file da esportare. Per un numero maggiore di file OST, una conversione automatizzata è la soluzione migliore.

Passaggio 1- Archivia i database OST in PST- Conversione manuale

Di seguito sono riportati i passaggi da seguire per archiviare i file OST in PST.

  1. Accedi a MS Outlook in modalità offline per aprire il file OST IMAP.
  2. Vai al menu File e scegli Opzioni.
  3. Si aprirà la finestra delle opzioni, vai all'opzione Avanzate e premi Impostazioni di archiviazione automatica.
  4. Si aprirà la finestra di dialogo Archiviazione automatica. È possibile apportare modifiche all'archiviazione dei file recenti.
  5. Scegliere una posizione di output per salvare il file PST archiviato e premere la scheda OK.

Successivamente, copia e salva il file esportato nel sistema in cui è installato Outlook 2016. Per spostare il file PST creato di recente, prendi l'aiuto della funzionalità di importazione/esportazione di Outlook 2016.

Passaggio 2: importa/esporta PST in Outlook 2016

  1. Accedi a MS Outlook 2016 e fai clic sulla scheda File
  2. Scegliere l'opzione Apri ed esporta e premere la scheda Importa/Esporta
  3. Si aprirà la procedura guidata di importazione/esportazione. Da tutte le opzioni fornite, seleziona "Importa da un altro programma o file" e premi il pulsante Avanti
  4. Successivamente, scegli l'opzione File di dati di Outlook (.pst) e premi il pulsante Avanti
  5. Naviga nel file PST creato di recente e scegli l'opzione "Sostituisci duplicati con elementi importati" e premi la scheda Avanti
  6. Quando selezioni il file, verrà visualizzato nella sezione Importa file di dati di Outlook. Seleziona l'opzione "Importa elementi nella stessa cartella in" e premi la scheda Fine per terminare il processo.

È così che la soluzione di conversione manuale trasferirà i dati da OST a Personal Storage Table. Il processo richiede tempo e richiede competenza tecnica. Il processo di conversione potrebbe richiedere tempo se le dimensioni del file sono grandi.

Soluzione di conversione automatizzata

L'approccio manuale sopra menzionato è adatto per gli utenti che hanno file OST limitati da esportare in PST. Se hai molti file OST e non vuoi correre il rischio di perdere i dati, la conversione con una soluzione automatizzata è l'idea migliore da considerare. Spikevare OST naar PST-omzetter è un'applicazione semplice per trasferire dati. L'utilità può esportare più file OST in PST indipendentemente dalle dimensioni del file. Spikevare è un fornitore leader di soluzioni di terze parti per MS Outlook, che offre da anni una gamma di strumenti.

Spikevare OST-converter è un'app all-in-one perché esporta OST in Personal Storage, EML, EMLX, MBOX e estensione di file HTML. È un programma completo per la conversione dei dati. L'utilità è indipendente per la conversione dei dati. Non richiede la preinstallazione di MS Outlook

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

0 messaggi in questa discussione

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963