REFERENDUM/QUORUM....

 l unica cosa giusta sarebbe portare il quorum al 10% allora vedrai che si svegliano e prima di fare un referendum ci pensano bene !
Perché così sono sicuro che andrebbero tutti a votare....eheh....bello far vedere che si fanno i referendum sapendo che vanno invalidati....

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

14 messaggi in questa discussione

cicciolino...non solo i referendum...chiedi lumi al kompagno napulitano su come invalidare ....

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

ricordiamo  anche  quando  i MALDESTRI  invitavano ad  andare  al mare , naturalmente  quando i referendum non erano a  loro graditi

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

domanda - per quale motivo (ho chiesto per quale motivo, non ho chiesto chi è stato) sono stati bloccati altri referendum assai più importanti di questi ... domanda

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Ne ho visti di referendum assurdi negli ultimi 40 anni ma questi sono fuori dai limiti della minima decenza. Chi ha dato il nulla osta a questi quesiti del cacchio non è serio, non conosce il suo mestiere e deve solo e unicamente vergognarsi. Se penso che fu impedito ai cittadini di esprimersi sulla legge porcata elettorale di Calderoli mentre ora gli si consente di cancellare la custodia cautelare quando c'è un serio pericolo di reiterazione del reato, mi viene voglia di emigrare di corsa in una repubblica delle banane. Si vuole consentire agli avvocati di dare le pagelle ai magistrati, roba da matti! Privati cittadini, per giunta in plateale conflitto di interessi, che vanno a giudicare un potere indipendente dello Stato. E chi giudica gli avvocati e le inenarrabili fetenzie che moltissimi di loro abitualmente, quotidianamente, impunemente fanno? E chi giudica i parlamentari? Specie quelli che votano come pecore per i banchieri mandati dai poteri forti o che tradiscono i loro elettori cambiando casacca o addirittura schieramento? E chi dà la pagella al presidente della Repubblica sul suo operato? Per es. un presidente che ci racconta fino alla noia che il suo mandato è concluso e non se ne parla neppure di rinnovarlo, ma poi accetta un secondo mandato senza neppure fiatare? Lo giudico io e gli do un generoso due in pagella alla voce coerenza. Vogliono cancellare la Severino e si affidano al popolo bue. Il popolo disinformato e ignorante che non sa che è l'unica legge in controtendenza e a difesa della serietà delle istituzioni varata in questi 30 anni di controriforme schifose dopo la breve catarsi di Mani Pulite. 

Questi referendum del cacchio, che ci costano due o trecento milioni di euro letteralmente buttati nel cesso, meriterebbero il boicottaggio totale da parte dei cittadini seri. Tuttavia io avevo deciso di TURARMI IL NASO e di andare a votare nel rispetto dell'art.48 della Costituzione (l'esercizio del voto è DOVERE CIVICO). Ovviamente votare 5 NO. Ma c'è una NOVITÀ, una brutta novità, una pessima novità. Il governaccio Draghi continua a far ridere perfino le repubbliche bananiere e cambia improvvisamente idea sull'obbligo della mascherina nei seggi elettorali. E lo fa, manco a dirlo, in un momento in cui i contagi sono in risalita, in Italia e in altri paesi, la protezione vaccinale va scemando e la nuova sottovariante Omicron Ba5 preoccupa non poco gli addetti ai lavori. E allora, visto che per me questi referendum valgono ZERO, mentre la Costituzione vale moltissimo, però meno della mia salute e di quella dei miei cari, ho cambiato idea anch'io. Se sabato notte riesco a riposare le mie 4 ore, domenica sarò con mia moglie alle 7 meno 10 all'ingresso del seggio con la tessera elettorale, e saremo i primi a entrare e a votare. Altrimenti, FOTTETEVI! Tanto il quorum questa schifezza non lo supera. 

4 persone è piaciuto questo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

domenica andrò perché si sappia che non sono andato in spiaggia ma ho votato NO

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
5 ore fa, fosforo311 ha scritto:

 

io NON vado a votare per il seguente motivo - non intendo consumare le matite, così restando integre potranno essere donate ai bambini poveri di qualche asilo sperso nel mondo  - solo gli sto.lti andranno al voto. gli altri motivi per il mio NON votare li elencherò dopo la sconfitta dei risultati.

1 persona mi piace questo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
11 ore fa, dune-buggi ha scritto:

domanda - per quale motivo (ho chiesto per quale motivo, non ho chiesto chi è stato) sono stati bloccati altri referendum assai più importanti di questi ... domanda

io NON vado a votare per il seguente motivo - non intendo consumare le matite, così restando integre potranno essere donate ai bambini poveri di qualche asilo sperso nel mondo  - solo gli sto.lti andranno al voto. gli altri motivi per il mio NON votare li elencherò dopo la sconfitta dei risultati.  

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
1 ora fa, dune-buggi ha scritto:

  solo gli sto.lti andranno al voto. 

grazie per lo "stolto"  :-D

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
7 ore fa, fosforo311 ha scritto:

ora gli si consente di cancellare la custodia cautelare quando c'è un serio pericolo di reiterazione del reato

vedi il problema è che la custodia cautelare può venire usata  da giudici di parte per far fuori avversari politici; in base alla nostra costituzione una persona è innocente fino a sentenza passata in giudicato; un giudice di parte (e che la magistratura sia divisa in correnti politiche lo sappiamo tutti) un giudice di parte, dicevo , può condannare un politico non gradito  e interdirlo dal  ricoprire cariche di sindaco o altre cariche elettive anche più importanti, poi ci sono gli appelli e se un politico è innocente la verità salta fuori e il politico viene riabilitato.... DOPO QUANTI ANNI?  forse la soluzione sarebbe quella di prevedere percorsi veloci per gli appelli di politici  indagati  ma non so se la cosa sarebbe costituzionale, se la legge è uguale per tutti non si vede perché un politico potrebbe godere  di percorsi veloci mentre un comune cittadino dovrebbe attendere anni per vedere riconosciuta la sua innocenza; da qualunque parte si guardi la cosa  ci sono evidentemente dei problemi.  Per quanto riguarda poi la custodia cautelare molti giudici non la applicano per quelli che sono considerati reati minori, leggiamo ogni giorno di scippi e rapine e nei rari casi nei quali l'autore viene individuato il giudice firma un foglio di via oppure lo relega agli arresti domiciliari oppure   lo costringe a recarsi ogni giorno in questura per firmare; l'esperienza insegna che il giorno dopo l'autore del reato si rende irreperibile e continua a vivere di piccoli reati, piccoli per la legge ma non per i privati cittadini che questi piccoli reati li subiscono sulla loro pelle, gente che torna a casa e la trova  a soqquadro e svuotata  oppure gente che al mattino scende in strada e non trova più l'auto  che aveva parcheggiato sotto casa  la sera prima; se la custodia cautelare serve per evitare la reiterazione del reato allora si dovrebbe applicare anche ai cosiddetti reati minori, minori per chi li fa ma non certamente per chi li subisce.  Comunque è inutile allarmarsi, sappiamo tutti che i referendum non raggiungeranno il quorum e comunque anche se passassero ci penserà il parlamento, come già avvenuto in passato, a svuotarli facendo norme e leggi che   aggirano quello che i cittadini hanno deciso; pensiamo al finanziamento dei partiti, gli hanno cambiato nome,  adesso lo chiamano rimborso delle spese elettorali e tutto è tornato come prima; per quanto riguarda poi i finanziamenti dei privati ai partiti hanno inventato le fondazioni che servono a rendere anonimi i finanziamenti ricevuti, il politico o il partito  dichiara da quale fondazione ha ricevuto i soldi, ma la fondazione non è tenuta a dichiarare da chi a sua volta quei soli li ha ricevuti; un vecchio detto dice: "fatta la legge trovato l'inganno"

1 persona mi piace questo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Gentile e simpatico signor Tiberio, buon pomeriggio. Mi permetto con umiltà segnalare alla sua istruita persona che ho scritto al plurale, quindi alla moltitudine. Non ho scritto al singolare, quindi un uno solo. Qualora la sua persona abbia la possibilità di incontrare il “pulitore di timbri usati” / “colui il quale dimora in un sotto scala” lo saluti con la enfasi ed il rispetto doverosi verso chi con il suo lavoro contribuisce al risanamento delle finanze italiane. Nulla risulta più utile che riciclare timbri logori, donando loro nuova vita e nuovi anni di prosperoso lavoro. Il suo amico e sostenitore (da me ammirato e rispettato, il sig. …/........) ha stima in lei per avere lei medesimo preso più volte le difese del già citato sig. (…/........) - cordiali saluti infine da me medesimo. Se vengo attaccato, faccio come lo spadaccino “D'Artagnan”.-  

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
7 ore fa, etrusco1900 ha scritto:

vedi il problema è che la custodia cautelare può venire usata  da giudici di parte per far fuori avversari politici; in base alla nostra costituzione una persona è innocente fino a sentenza passata in giudicato; un giudice di parte (e che la magistratura sia divisa in correnti politiche lo sappiamo tutti) un giudice di parte, dicevo , può condannare un politico non gradito  e interdirlo dal  ricoprire cariche di sindaco o altre cariche elettive anche più importanti, poi ci sono gli appelli e se un politico è innocente la verità salta fuori e il politico viene riabilitato.... DOPO QUANTI ANNI?  forse la soluzione sarebbe quella di prevedere percorsi veloci per gli appelli di politici  indagati  ma non so se la cosa sarebbe costituzionale, se la legge è uguale per tutti non si vede perché un politico potrebbe godere  di percorsi veloci mentre un comune cittadino dovrebbe attendere anni per vedere riconosciuta la sua innocenza; da qualunque parte si guardi la cosa  ci sono evidentemente dei problemi.  Per quanto riguarda poi la custodia cautelare molti giudici non la applicano per quelli che sono considerati reati minori, leggiamo ogni giorno di scippi e rapine e nei rari casi nei quali l'autore viene individuato il giudice firma un foglio di via oppure lo relega agli arresti domiciliari oppure   lo costringe a recarsi ogni giorno in questura per firmare; l'esperienza insegna che il giorno dopo l'autore del reato si rende irreperibile e continua a vivere di piccoli reati, piccoli per la legge ma non per i privati cittadini che questi piccoli reati li subiscono sulla loro pelle, gente che torna a casa e la trova  a soqquadro e svuotata  oppure gente che al mattino scende in strada e non trova più l'auto  che aveva parcheggiato sotto casa  la sera prima; se la custodia cautelare serve per evitare la reiterazione del reato allora si dovrebbe applicare anche ai cosiddetti reati minori, minori per chi li fa ma non certamente per chi li subisce.  Comunque è inutile allarmarsi, sappiamo tutti che i referendum non raggiungeranno il quorum e comunque anche se passassero ci penserà il parlamento, come già avvenuto in passato, a svuotarli facendo norme e leggi che   aggirano quello che i cittadini hanno deciso; pensiamo al finanziamento dei partiti, gli hanno cambiato nome,  adesso lo chiamano rimborso delle spese elettorali e tutto è tornato come prima; per quanto riguarda poi i finanziamenti dei privati ai partiti hanno inventato le fondazioni che servono a rendere anonimi i finanziamenti ricevuti, il politico o il partito  dichiara da quale fondazione ha ricevuto i soldi, ma la fondazione non è tenuta a dichiarare da chi a sua volta quei soli li ha ricevuti; un vecchio detto dice: "fatta la legge trovato l'inganno"

Un  giudice  di parte  ?  rosso  o nero  ?   Che  io sappia  ci saranno tanti rossi ma   altrettanti  neri quindi le  parti  si pareggiano o forse  no  vincono i neri  comunque...

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
11 ore fa, barbablu16 ha scritto:

Un  giudice  di parte  ?  rosso  o nero  ?   Che  io sappia  ci saranno tanti rossi ma   altrettanti  neri quindi le  parti  si pareggiano o forse  no  vincono i neri  comunque...

Mi viene in mente la storiella di quel giudice che per mettersi a posto la coscienza diceva: ci sono persone innocenti che in buona fede condanno  ma ci sono anche persone colpevoli che in buona fede assolvo; quindi visto che poggio e buca fanno pari mi sento  a posto con la mia coscienza; peccato che quel giudice non avesse compreso  che i condannati e i non condannati sono persone differenti e che non si annulla una ingiustizia con un'altra ingiustizia

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
4 ore fa, etrusco1900 ha scritto:

Mi viene in mente la storiella di quel giudice che per mettersi a posto la coscienza diceva: ci sono persone innocenti che in buona fede condanno  ma ci sono anche persone colpevoli che in buona fede assolvo; quindi visto che poggio e buca fanno pari mi sento  a posto con la mia coscienza; peccato che quel giudice non avesse compreso  che i condannati e i non condannati sono persone differenti e che non si annulla una ingiustizia con un'altra ingiustizia

Vero ma  nemmeno si rende  giustizia  con  una  prescrizione

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
1 ora fa, barbablu16 ha scritto:

Vero ma  nemmeno si rende  giustizia  con  una  prescrizione

Somigliano al lodo Alfano questi referendum 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963