SCHIAVISTI !!!

Non ho mai  condiviso il RdC ( come  è strutturato )  invece  chiedevo  che  fosse  rinforzato il REI  ma... dare  la  colpa al RdC   non  mi sembra  proprio il caso...

Bar e ristoranti pieni, tutto esaurito in alberghi e bed &  breakfast, adesso che il tempo lo consente, c'è il pienone sulle spiagge. L'industria del turismo in Sicilia ha ricominciato a viaggiare a tutta macchina. Ma a valle di un settore che fattura per milioni e traina il Pil in una regione che vede moltiplicarsi solo crisi e vertenze, sono in pochi a beneficiare del nuovo boom. Fra tavolini e banconi dei bar, nelle cucine, tra ombrelloni e hotel, a lavorare è un esercito di sfruttati, se non di fantasmi.

"Parliamo di un comparto - spiega Francesco Lucchesi della segreteria Cgil - in cui il lavoro grigio, se non nero, è la regola, strutturalmente precario, con un turn over altissimo e scarsa sindacalizzazione". Risultato, una giungla. "Il più delle volte ci troviamo di fronte a lavoratori impiegati 8-10 ore al giorno ma costretti a accettare contratti part- time. I pochi che hanno un full time - dice Lucchesi - devono spesso restituire una parte dello stipendio". Denunce? Pochissime. Chi rivendica salario e orari degni spesso viene bollato come 'piantagrane'. "Fra gli imprenditori c'è sempre il passaparola - confida Marco di Portorosa - se entri nella "lista di proscrizione" non ti chiamano più. O almeno questo ci tengono a farti sapere". E non sono certo pochi i camerieri, barman, receptionist, lavapiatti a lavorare così.

L'articolo completo di Alessia Candito su Repubblica Palermo

Potrebbe essere un'immagine raffigurante 1 persona, in piedi e il seguente testo "R LAVORO Dodici ore al giorno per 500 euro al mese, li chiamano 'stagionali' ma sono i nuovi schiavi"

1 persona mi piace questo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

4 messaggi in questa discussione

42 minuti fa, barbablu16 ha scritto:

Non ho mai  condiviso il RdC ( come  è strutturato )  invece  chiedevo  che  fosse  rinforzato il REI  ma... dare  la  colpa al RdC   non  mi sembra  proprio il caso...

Bar e ristoranti pieni, tutto esaurito in alberghi e bed &  breakfast, adesso che il tempo lo consente, c'è il pienone sulle spiagge. L'industria del turismo in Sicilia ha ricominciato a viaggiare a tutta macchina. Ma a valle di un settore che fattura per milioni e traina il Pil in una regione che vede moltiplicarsi solo crisi e vertenze, sono in pochi a beneficiare del nuovo boom. Fra tavolini e banconi dei bar, nelle cucine, tra ombrelloni e hotel, a lavorare è un esercito di sfruttati, se non di fantasmi.

"Parliamo di un comparto - spiega Francesco Lucchesi della segreteria Cgil - in cui il lavoro grigio, se non nero, è la regola, strutturalmente precario, con un turn over altissimo e scarsa sindacalizzazione". Risultato, una giungla. "Il più delle volte ci troviamo di fronte a lavoratori impiegati 8-10 ore al giorno ma costretti a accettare contratti part- time. I pochi che hanno un full time - dice Lucchesi - devono spesso restituire una parte dello stipendio". Denunce? Pochissime. Chi rivendica salario e orari degni spesso viene bollato come 'piantagrane'. "Fra gli imprenditori c'è sempre il passaparola - confida Marco di Portorosa - se entri nella "lista di proscrizione" non ti chiamano più. O almeno questo ci tengono a farti sapere". E non sono certo pochi i camerieri, barman, receptionist, lavapiatti a lavorare così.

L'articolo completo di Alessia Candito su Repubblica Palermo

Potrebbe essere un'immagine raffigurante 1 persona, in piedi e il seguente testo "R LAVORO Dodici ore al giorno per 500 euro al mese, li chiamano 'stagionali' ma sono i nuovi schiavi"

Sono schiavi salariati,una generazione senza futuro

1 persona mi piace questo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

i destri  pensano però ai  condoni 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
45 minuti fa, barbablu16 ha scritto:

i destri  pensano però ai  condoni 

Mi dispiace contraddirti, i destri non pensano. 

1 persona mi piace questo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
3 ore fa, hoodrobin0 ha scritto:

Mi dispiace contraddirti, i destri non pensano. 

eehhh...va là...che i destri pensano...non hai sentito la santachè...lei si che con quella bocca di cose....ne dice....sono sicuro che persone come lei sono felicissime di situazioni come queste.....:D

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963