Esempio...

faccio un piccolo esempio e chiedo se i pacifisti sarebbero daccordo?:

la germania invade e bombarda l'italia per un'operazione speciale per defascistizzarla
indicando un gruppo militare con ideologgia fascista

facciamo finta che non siamo nella nato
francia, inghilterra e altri paesi non ci danno le armi per difenderci perche' siamo pacifisti e le armi aumentano l'escalation e poi non e' una guerra loro e non ci vogliono entrare

ci dicono che la pace si puo' avere ma noi dobbiamo capire le richieste della germania accettando come concessione territoriale tutto il nord fino a liguria e emilia

pura fantasia ma questo e' quello che succede in Ucraina

3 persone è piaciuto questo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

13 messaggi in questa discussione

magari lo potrebbe  fare  anche  l'Austria,  un  ragionamento  simile,  pensando  che erano territori  che  appartenevano all' Impero Austroungarico

1 persona mi piace questo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
12 minuti fa, barbablu16 ha scritto:

magari lo potrebbe  fare  anche  l'Austria,  un  ragionamento  simile,  pensando  che erano territori  che  appartenevano all' Impero Austroungarico

Anche si ok

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

il mio spirito comunista mi porta a pensare ad un mondo uguale, senza chi soffre e non ha niente e c'e' chi ha tanto e vuole avere di piu...il mio spirito comunista mi porta a pensare che chi non ha niente ha diritto alle scuole e alla sanita' migliori del mondo. il mio spirito comunista mi porta a sostenere uno stop al riarmo e a un mondo di pace e cooperazione senza prevaricazione. il mio spirito comunista mi porta a esaltare il valore della collettivita' rispetto al singolo individuo. infine mi porta a condannare le aggressioni imperialiste da qualunque parte provengano

1 persona mi piace questo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

qualunque tipo di conflitto  non puo' arrivare a minacciare forniture di grano al mondo, non puo' impedire la russia di far arrivare una cosi importante risorsa ai paesi poveri ...sono cose che nulla hanno a che vedere con la guerra, sono atti barbarici, non degni di una potenza che si afferma antinazista ....e con tutti quelli che la sostengono in nome dell'antinazismo....io non so in che mondo vivono e quali considerazioni fanno...sarei curiosa di entrare nel loro cervello per capire le dinamiche di tanti pensieri contorti e privi di qualsiasi logica e buon senso, nonche aggiungo di umanita' ..interessante sarebbe anche sapere l'opinione del santone kirill che ha la bibbia in mano e benedice chi va alla guerra nel nome del nazionalismo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Dicono che la Cina sia comunista.... Eppure continua ad armarsi, sig wronski. 

1 persona mi piace questo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
22 ore fa, wronschi ha scritto:

il mio spirito comunista mi porta a pensare ad un mondo uguale, senza chi soffre e non ha niente e c'e' chi ha tanto e vuole avere di piu...il mio spirito comunista mi porta a pensare che chi non ha niente ha diritto alle scuole e alla sanita' migliori del mondo. il mio spirito comunista mi porta a sostenere uno stop al riarmo e a un mondo di pace e cooperazione senza prevaricazione. il mio spirito comunista mi porta a esaltare il valore della collettivita' rispetto al singolo individuo. infine mi porta a condannare le aggressioni imperialiste da qualunque parte provengano

 

De Benedetti e Prodi. Ovvero: come fare una montagna di soldi a spese dello  stato. - Attivismo.info

 

questi sono i komu / nisti che hanno rovinato ...

... l' italia e noi italiani - questa è la storia

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
2 ore fa, ahaha.ha ha scritto:

Dicono che la Cina sia comunista.... Eppure continua ad armarsi, sig wronski. 

Anche Putin dicono che è comunista...

Ma io non ci credo...   tu ci credi ?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Il partito comunista in Russia, oggi, non supera il 13 per cento, sig wronski, ma non credo che Putin ne faccia parte. 

1 persona mi piace questo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Inviata (modificato)

Sono molto dispiaciuto che la sorella del picchiatello inchiodato al podio dei ge ni non considero Putin un Comunista nonostante che qualche compagnone di casa nostra ne tenta una sorta di revisione storica . Putin e’ un Comunista nato in Unione Sovietica , cresciuto nel KGB e che ha operato ed opera attraverso gli strumenti che il comunismo gli dava ed ancora gli da per cercare di rilanciare la vecchia Unione Sovietica che ha fallito . Putin “passa “ per fascista solo nella mente di qualche frequentatore di salotto pseudo intellettuale e/o di qualche sempliciotto che si e’ fatto pescare come uno storione . Vorrei ricordare , da ultimo , che non esiste foto di Putin dove non sia inquadrato dietro la simbologia del PCUS. 

Modificato da mark222220

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Sig wronski io non ho l'istruzione della stupida gallina pisana diversamente intelligente e diversamente monolaureata, 

ma sembra che l'attuale zar russo appartenga  al partito politico Russia Unita e non più al PCUS. 

Almeno secondo Wikipedia, naturalmente la stupida gallina pisana diversamente intelligente e diversamente monolaureata sa molto di più. 

 

Partito politico Russia Unita
(dal 2008)
Precedenti:
PCUS
(fino al 1991)
Indipendente
(1991–1995)
NCR
(1995–1999)
Unità
(1999–2001)
Indipendente
(2001–2008)
Titolo di studio laurea in giurisprudenza
Università Università statale di San Pietroburgo
Professione funzionario di stato, ex militare
Firma Firma di Vladimir Vladimirovič Putin Влади́мир Влади́мирович Пу́тин

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Ops dimenticavo sig wronski, a proposito della seguente dichiarazione della stupida gallina pisana diversamente intelligente e diversamente monolaureata 

"Vorrei ricordare , da ultimo , che non esiste foto di Putin dove non sia inquadrato dietro la simbologia del PCUS. "   avrà notato nelle ultime apparizioni di Putin in tv quando accoglie ministri o presidenti europei, la presenza di bandiere  con la simbologia del PCUS, insieme a quelle nazionali russe. 

Anche quando appare in foto assieme a Berlusconi, dietro ai due c'è sempre una bandiera con la falce e martello. 

Sig wronski, se non le ha viste, lei deve osservare con maggior attenzione. 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Ho sempre pensato, e sempre lo penserò , che un bassissimo livello scolastico , porta l’individuo alla ignoranza . Una ignoranza che una cultura civile deve accettare quando parla di individui più sfortunati di noi che , per un motivo o per un antro , hanno ricevuto  pochi e quasi inesistenti rudimenti culturali . Sono convinto che anche voi siete convinti che la mungitrice di tori veneta faccia , ahimè, parte di questa schiera di persone . Con questi , il nostro comportamento deve basarsi sulla comprensione e , quando capita l’occasione , usare i metodi della pazienza . Per esempio : secondo la sopracitata Tuttascema per 11 , Putin  non e’ Comunista perché il suo partito si chiama Russia Unita. Benedetta ragazza , lo so che e’ di difficile apprendimento , ma non e’ che diamo una patente politica solo basandosi su quello . Anzi !! Ti faccio una domanda che vorrei estendere anche a tuti i firumisti : Non e’ che la Meloni non e’ fascista perché il suo partito si chiama F.lli d’Italia. No no !! La Meloni e’ una fascista !! Chiaro ?? Lo e’ perché lo manifesta nei comportamenti , nella linea politica , in quel che dice ed in quello dove dice di credere .  Guarda ragazzina che quel che ti sto cercando di spiegare , e’ un ragionamento semplicissimo che se tenuto fermo e senza convulsioni , pure tuo fratello picchiatello lo capirebbe . Comunque ti allego un articolo riepilogativo nella speranza che tu possa trarne beneficio . 

Putin fascista? No, è un comunista. Come lo era Stalin

stalin-e1646486953437.jpg

Putin è impazzito. Putin è paranoico. Putin è un dittatore. Putin è imperialista. Putin è fascista. Si sente dire di tutto su Putin, in Italia, tranne la cosa più ovvia e vera. Putin è un comunista sovietico. È un tabù dirlo. Per i comunisti italiani, per Rifondazione, non è neanche un ‘compagno che sbaglia’, è diventato, ovviamente un revanscista nazionalista. Perché il comunista italiano è pacifista – né con Putin né con la Nato -, ambientalista, animalista, sindacalista, opinionista.

 

Manifesta contro la Nato e la associa a Putin, anzi, la ritiene la causa della guerra. Invoca l’intervento dell’Onu, facendo finta di non sapere che la Russia ha il diritto di veto. Parla dei grandi valori della Russia, dimenticando che Puskin, Gogol e Dostoevskij, nulla hanno a che vedere con il comunismo sovietico. Questa attenzione sul solo Putin nasconde il fatto che il Putin di oggi non è diverso dallo Stalin di ieri che volle lo sterminio di milioni di contadini ucraini nel nome della collettivizzazione comunista. Che ancora ieri quel fantoccio di democrazia che è il parlamento (con la p minuscola) russo ha approvato una legge che elimina la libertà di stampa. Che i dissidenti morivano con Stalin e muoiono oggi.

 
 

È un disperato e folle tentativo di distinguere Putin dal comunismo. Ma non è così e sarebbe ora che il mondo liberale, che ognuno di noi che crede nel primato dell’uomo sullo stato, lo dicesse con la stessa chiarezza con cui la Comunità europea lo ha detto nella sua risoluzione del settembre 2019: “I regimi nazisti e comunisti hanno commesso omicidi di massa, genocidi e deportazioni, causando, nel corso del XX secolo, perdite di vite umane e di libertà di una portata inaudita nella storia dell’umanità”. Lo dicono gli intellettuali liberi, come la Nobel per la letteratura, la bielorussa Svetlana Aleksievich: “Abbiamo sopravvalutato la morte del comunismo….Quest’uomo rosso, l’homo sovieticus, adesso capiamo che è vivo”. Ricordiamoci del poeta del disgelo, Evgenij Evtushenko, che negli ‘Eredi di Stalin’ scrisse: “Ma come togliere Stalin dagli eredi di Stalin?”.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

La stupida gallina pisana diversamente intelligente e diversamente monolaureata, quindi,

dice lei,

ad un livello di molto superiore ad un contadino Veneto con la quinta elementare, è stata però colpita alla nascita dal virus foetentissimus, che le fa credere di essere un ge.nio e le fa vedere, dietro lo zar russo, le bandiere del PCUS in ogni foto in cui appare. 

Se non ci credete lo dice lei stessa :

"Vorrei ricordare , da ultimo , che non esiste foto di Putin dove non sia inquadrato dietro la simbologia del PCUS. 

Secondo me ha bisogno di urgente ricovero psichiatrico, e pazienza se per il virus foetentissimus non c'è rimedio. 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963