gennarino mancuso ...sei stato invitato anchen tu alla pizzata da sorbillo sul lungomare??

7 messaggi in questa discussione

Inviata (modificato)

Da Sorbillo non vado mai, anche se fa una buona pizza (non eccezionale). Come si evince anche dalla foto, per me di quelle margherite ce ne vorrebbero almeno due. Misure più congrue sono quelle di Michele a Forcella, Pizzeria dell'Angelo a Spaccanapoli (a richiesta col cornicione ripieno), Trianon a Forcella (con la maxi da 60 cm e la Otto gusti) e Concettina ai Tre Santi (alla Sanità). Peraltro ho una piccola pizzeria da asporto quasi sotto casa che dietro mio suggerimento ha coniato la Special 64, una Quattro Stagioni da 64 cm garantiti di diametro. Pensa che a casa di un mio vicino sono in 5 e ne comprano una sola. Qualche profano obietterà. Perché fare una pizza tonda così grande, che per l'asporto richiede anche un contenitore speciale, invece di fare una normale pizza a metro? Perché per un napoletano verace la pizza a metro, cioè rettangolare, è roba provinciale ed eretica. La pizza, dopo essere stata battuta coi polpastrelli, deve svolazzare e volteggiare tra le mani del pizzaiolo, e solo la forma tonda, per la sua simmetria, lo consente. In effetti la pizza a metro è un'invenzione di Gigino a Vico Equense. 

Modificato da fosforo311
1 persona mi piace questo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
13 minuti fa, fosforo311 ha scritto:

Da Sorbillo non vado mai, anche se fa una buona pizza (non eccezionale). Come si evince anche dalla foto, per me di quelle margherite ce ne vorrebbero almeno due. Misure più congrue sono quelle di Michele a Forcella, Pizzeria dell'Angelo a Spaccanapoli (a richiesta col cornicione ripieno), Trianon a Forcella (con la maxi da 60 cm e la Otto gusti) e Concettina ai Tre Santi (alla Sanità). Peraltro ho una piccola pizzeria da asporto quasi sotto casa che dietro mio suggerimento ha coniato la Special 64, una Quattro Stagioni da 64 cm garantiti di diametro. Pensa che a casa di un mio vicino sono in 5 e ne comprano una sola. Qualche profano obietterà. Perché fare una pizza tonda così grande, che per l'asporto richiede anche un contenitore speciale, invece di fare una normale pizza a metro? Perché per un napoletano verace la pizza a metro, cioè rettangolare, è roba provinciale ed eretica. La pizza, dopo essere stata battuta coi polpastrelli, deve svolazzare e volteggiare tra le mani del pizzaiolo, e solo la forma tonda, per la sua simmetria, lo consente. In effetti la pizza a metro è un'invenzione di Gigino a Vico Equense. 

Mi è  venuta l'acquolina  in bocca

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
13 minuti fa, fosforo311 ha scritto:

Da Sorbillo non vado mai, anche se fa una buona pizza (non eccezionale). Come si evince anche dalla foto, per me di quelle margherite ce ne vorrebbero almeno due. Misure più congrue sono quelle di Michele a Forcella, Pizzeria dell'Angelo a Spaccanapoli (a richiesta col cornicione ripieno), Trianon a Forcella (con la maxi da 60 cm e la Otto gusti) e Concettina ai Tre Santi (alla Sanità). Peraltro ho una pic

cirino.....dalle mie parti è nato qualcuno che presenta la vera pizza napoletana..quella con il crostone che sembra salvagente....glielo lasciata li'!!qualcuno ha pure avuto l'ardire di provare ad imbottre la ciambellona crostacea....la toppa è peggio del buco.la vera pizza?? quella dove vadoo io!! con una birretta bionda della provincia veneta famosa nel mondo!

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
3 minuti fa, hoodrobin0 ha scritto:

Mi è  venuta l'acquolina  in bocca

tu la pizza accompagnela con del frescopiscio.......

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Se c'è un merito del Pregiudicato, tra i suoi inenarrabili disastri, è quello di avere dato un piccolo ma concreto aiuto alla scienza. No, non sto parlando dell'andrologia e della fluidodinamica, né di pompette e marchingegni vari già sperimentati, con modesti risultati, da altri. Sto parlando dell'antropologia. Il Condannato ha aiutato antropologi e psicologi a capire fin dove possono spingersi la prostrazione intellettuale e l'adulazione lecchina dei servi. 

Eccovi un esempio chiarissimo e illustre, perché si tratta pur sempre di un giornalista di un certo peso, non di un Emilio Fido o un Minzolini qualsiasi. Per questo noto e consapevole fanatico del Putrefatto, quando il suo idolo sbraca sull'Ucraina, in sostanza invitandola a cedere su tutte le richieste territoriali della Russia, e riuscendo a mandare in bestia perfino la Gelmini (ed è tutto un dire), la colpa non è dell'arteriosclerosi o della vita dissoluta del capo, né dei suoi rapporti di amicizia (o di affari?) con Putin. La colpa è della città di Napoli. Proprio così. La città dove il Rinkoglionito ha tenuto il suo comizio filorusso avrebbe su di lui e sulla sua psiche effetti incontrollabili: 

"A Berlusconi Napoli fa male, gli dà letteralmente alla testa, lo rimbecillisce, lo mette in uno stato stuporoso...".

Ci mancava poco che dicesse che l'aria di Napoli, del Golfo e del Vesuvio ha sul Puttaniere l'effetto di un micidiale cocktail di cocaina, LSD e Viagra. 

Cosa non si inventano i servi dei potenti per giustificarli anche nelle loro uscite più imbarazzanti! A meno che, il servo di turno non sia rimbecillito pure lui. Di certo è ammalato di pregiudizi e luoghi comuni antinapoletani, e forse anche di razzismo. 

Vero è che l'ex cavaliere ha spinto molto più in là di quanto credessero gli scienziati i limiti della faziosità e della servitude umane. 

https://infosannio.com/2022/05/23/giuliano-ferrara-a-berlusconi-napoli-fa-male/

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Il 22/5/2022 in 18:14 , director12 ha scritto:

tu la pizza accompagnela con del frescopiscio.......

Quello lo bevi tutti i giorni al posto della bocca hai una fogna

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
4 minuti fa, hoodrobin0 ha scritto:

Quello lo bevi tutti i giorni al posto della bocca hai una fogna

Nella testa al posto del cervello hai dei peti 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963