Fuori dalla Coppa del Mondo di calcio ma in corsa per la NATO

Inviata (modificato)

Che ci azzeccano la Crimea e l'Ucraina con la NATO? Come si permette la NATO di mettere becco nelle scelte di uno Stato sovrano, non facente parte dell'Alleanza, che valuta di cedere a titolo definitivo un pezzetto del suo territorio a un altro paese in cambio della pace? Anche la pace con la minoranza di diversa lingua e cultura che in quel territorio è maggioranza? Queste domande me le ponevo in altra discussione, oggi se le pone anche Marco Travaglio nel suo acuto editoriale:

https://infosannio.com/2022/05/10/un-segretario-nato/ (testo integrale in Raf2)

En passant, scopriamo che l'Italia, fra i 30 membri della NATO, è quello che oggi ha più candidati, o papabili o aspiranti, alla successione del guerrafondaio Stoltenberg sulla poltrona di segretario generale dell'Alleanza. Dovrebbero essere almeno sei. Due sono ben noti da tempo: Renzi e Draghi. Il primo lo considererei praticamente bruciato, visti i rapporti con la tirannia saudita, i problemi giudiziari e la palese inadeguatezza per un ruolo del genere. Mentre il secondo oggi va alla Casa Bianca e scommetterei che farà di tutto e di più per confermarsi l'europeo più fedele e affidabile che abbia oggi l'America (cioè il padrone della NATO). Poi si parla sottovoce di alcuni candidati minori, tutti piddini guarda caso, sui quali non mette conto soffermarsi: Gentiloni, Guerini e... Fassino (sic!)  E il sesto? Mi era sfuggito, ma non poteva che essere un altro pidino: Enrichetto con l'elmetto, ovvero Baioletta come lo chiama Travaglio. Negli ultimi tempi il segretario del Pd è parso più guerrafondaio di Stoltenberg. La cosa in effetti mi aveva un po' meravigliato perché non c'è pidino che non si professi pacifista (e poi appoggiano le armi pesanti all'Ucraina). Ma se c'è di mezzo la poltrona di Stoltenberg, allora tout se tient. Peraltro non c'è nemmeno pidino che non si professi ambientalista (e poi ci propinano inceneritori). Premesso ciò, il fatto che un paese che nella Costituzione ripudia la guerra abbia ben 6 candidati alla segreteria della NATO lo definirei quasi scandaloso, ma a ben riflettere una sua logica ce l'ha. Infatti siamo il paese che ospita più basi NATO e più basi americane (la differenza è quasi insignificante) sul territorio. Ne abbiamo circa 110, senza contare una ventina di basi segrete. Pensate che ci sono più basi NATO/USA in Italia che in Germania e Gran Bretagna messe insieme:

https://www.juragentium.org/topics/wlgo/it/marianto.htm 

Modificato da fosforo311

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

1 messaggio in questa discussione

8 ore fa, fosforo311 ha scritto:

Che ci azzeccano la Crimea e l'Ucraina con la NATO? Come si permette la NATO di mettere becco nelle scelte di uno Stato sovrano, non facente parte dell'Alleanza, che valuta di cedere a titolo definitivo un pezzetto del suo territorio a un altro paese in cambio della pace? Anche la pace con la minoranza di diversa lingua e cultura che in quel territorio è maggioranza? Queste domande me le ponevo in altra discussione, oggi se le pone anche Marco Travaglio nel suo acuto editoriale:

https://infosannio.com/2022/05/10/un-segretario-nato/ (testo integrale in Raf2)

En passant, scopriamo che l'Italia, fra i 30 membri della NATO, è quello che oggi ha più candidati, o papabili o aspiranti, alla successione del guerrafondaio Stoltenberg sulla poltrona di segretario generale dell'Alleanza. Dovrebbero essere almeno sei. Due sono ben noti da tempo: Renzi e Draghi. Il primo lo considererei praticamente bruciato, visti i rapporti con la tirannia saudita, i problemi giudiziari e la palese inadeguatezza per un ruolo del genere. Mentre il secondo oggi va alla Casa Bianca e scommetterei che farà di tutto e di più per confermarsi l'europeo più fedele e affidabile che abbia oggi l'America (cioè il padrone della NATO). Poi si parla sottovoce di alcuni candidati minori, tutti piddini guarda caso, sui quali non mette conto soffermarsi: Gentiloni, Guerini e... Fassino (sic!)  E il sesto? Mi era sfuggito, ma non poteva che essere un altro pidino: Enrichetto con l'elmetto, ovvero Baioletta come lo chiama Travaglio. Negli ultimi tempi il segretario del Pd è parso più guerrafondaio di Stoltenberg. La cosa in effetti mi aveva un po' meravigliato perché non c'è pidino che non si professi pacifista (e poi appoggiano le armi pesanti all'Ucraina). Ma se c'è di mezzo la poltrona di Stoltenberg, allora tout se tient. Peraltro non c'è nemmeno pidino che non si professi ambientalista (e poi ci propinano inceneritori). Premesso ciò, il fatto che un paese che nella Costituzione ripudia la guerra abbia ben 6 candidati alla segreteria della NATO lo definirei quasi scandaloso, ma a ben riflettere una sua logica ce l'ha. Infatti siamo il paese che ospita più basi NATO e più basi americane (la differenza è quasi insignificante) sul territorio. Ne abbiamo circa 110, senza contare una ventina di basi segrete. Pensate che ci sono più basi NATO/USA in Italia che in Germania e Gran Bretagna messe insieme:

https://www.juragentium.org/topics/wlgo/it/marianto.htm 

Ecco di nuovo il Cazzaro di Napoli in veste di Impostore !!  Ammetterò che questo e’ il ruolo che più gli si addice . Un post pieno di menzogne gratuite !! Iniziamo dai da lui definiti “candidati alla segreteria NATO “. Intanto il falsario napoletano non informa i forumisti che all’attuale segretario , Stoltenberg , e’ stato prorogato il mandato per almeno un altro anno . Dopodiché  , cari forumusti , se leggete attentamente il post , vi accorgerete con quale e tanta certezza e sicurezza , il Cazzaro napoletano , attesta che sono ben sei i candidati italiani e su ciò imposta tutto il suo post caga ta !! Poi una va a leggere e la cotanta sicurezza espressa prima , si riduce ad un “en passanti “ (rigo numero 18),  “Dovrebbero” (rigo 25),   “Si parla sottovoce” (rigo 31),  “scommetterei” (rigo 32). Ecco qua le certezze del Cazzaro di Napoli al quale sarebbe opportuno chiedere da dove ricava e/o dove trova scritto che sono ben 6 i futuri candidati . Vedrete , non ricaverà niente e tantomeno troverà scritto qualcosa . Come sua abitudine opporrà solo un articolino del pluripregiudicato Traraglio Calandrino Marco .  Passiamo alla seconda bufala . Quella in cui il Cazzaro di Napoli tiene a precisare,  con tono stentoreo, che le basi NATO in Italia sono 110 più un’altra non ben precisata ventina segrete !! Brutto impostore !! Te non sai nemmeno cosa significa una base militare …!! Una base militare , in questo caso della NATO , e’ un luogo dove vengono accolti soldati e materiale NATO !! E con queste caratteristiche , di basi NATO , in Italia, ce ne sono forse , e ripeto il forse , una quindicina !! Chiaro , Cazzaro ?? Perché tutti i luoghi in cui mancano soldati e/o materiali , sono basi NATO solo e soltanto nel tuo contenitore vuoto del cervello !! Una base militare e’ un “qualcosa” di operativo !! Se l’operatività non c’è e’ tutto fuori che una Base Militate !!   Meno male che su questo forum c’è qualcuno che ti ricaccia in gola tutte le bufale che emetti e che ristabilisce la verità . In caso contrario avresti già aperto , sul forum , una succursale della Barber Shop University 

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963