cominciano le gite sccolastiche....

È finita al pronto soccorso del Policlinico Umberto I la gita di classe a Roma di una scolaresca della provincia di Bergamo. Uno degli studenti, di 19 anni, è stato colpito da una testata al volto sferrata da un giovane straniero che lo aveva importunato per ottenere soldi su ponte Sisto. Il ragazzo è stato visitato e quindi dimesso con una prognosi di 30 giorni per la frattura scomposta delle ossa nasali.

La polizia indaga sull’episodio, avvenuto poco dopo le 22.30, mentre la comitiva di studenti di un istituto superiore si trovava a Trastevere per trascorrere la serata. Tutto è filato liscio fino a quando il 19enne è stato avvicinato da un 30enne che lo ha preso di mira per ottenere qualche euro. «Voglio comprare qualcosa da bere ma non ho soldi», gli avrebbe detto continuando seguirlo sul ponte. A quel punto lo studente avrebbe tentato di liberarsi dalla presa dello sconosciuto che per tutta risposta lo ha colpito con una testata in faccia facendolo cadere a terra. Quindi si è dato alla fuga.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

7 messaggi in questa discussione

Al momento la Lombardia , é bene che si guardi in casa . La violenza nel varesotto é particolarmente preoccupante !!

Una strage familiare non prevedibile. Così appare, dalla prime testimonianze, quanto accaduto a Samarate, centro di 16mila abitanti vicino a Varese. Qui, Alessandro Maja, 57 anni, geometra con studio sui Navigli a Milano, ha ucciso la moglie Stefania Pivetta, parrucchiera e casalinga, e la figlia Giulia, di 16 anni, e ha ferito gravemente l'altro figlio, Nicolò, di 23.

La dinamica ancora da ricostruire

Avrebbe colpito nel sonno la moglie, Stefania e la figlia Giulia, uccidendole, e il figlio Nicolò, ferito alla testa e trasportato all'ospedale di Varese in gravi condizioni. I due giovani sarebbero stati aggrediti nel letto della loro camera, la madre sul divano. Maja, ancora sporco di sangue, avrebbe cercato poi di uccidersi dandosi fuoco. Al momento, si trova piantonato lui all'ospedale di Varese, dove è stato portato dopo l'allarme lanciato dai vicini di casa e l'arrivo delle ambulanze. I carabinieri stanno indagando per ricostruire nei dettagli l'accaduto. 

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
19 minuti fa, mariellasikelia ha scritto:

Al momento la Lombardia , é bene che si guardi in casa . La violenza nel varesotto é particolarmente preoccupante !!

Una strage familiare non prevedibile. Così appare, dalla prime testimonianze, quanto accaduto a Samarate, centro di 16mila abitanti vicino a Varese. Qui, Alessandro Maja, 57 anni, geometra con studio sui Navigli a Milano, ha ucciso la moglie Stefania Pivetta, parrucchiera e casalinga, e la figlia Giulia, di 16 anni, e ha ferito gravemente l'altro figlio, Nicolò, di 23.

La dinamica ancora da ricostruire

Avrebbe colpito nel sonno la moglie, Stefania e la figlia Giulia, uccidendole, e il figlio Nicolò, ferito alla testa e trasportato all'ospedale di Varese in gravi condizioni. I due giovani sarebbero stati aggrediti nel letto della loro camera, la madre sul divano. Maja, ancora sporco di sangue, avrebbe cercato poi di uccidersi dandosi fuoco. Al momento, si trova piantonato lui all'ospedale di Varese, dove è stato portato dopo l'allarme lanciato dai vicini di casa e l'arrivo delle ambulanze. I carabinieri stanno indagando per ricostruire nei dettagli l'accaduto. 

 

guarda ragazzuola...proprio non c'arrivo..ma che c'azzecca con le gite pericolose scolastiche?? e poi...dimmi:perchè nelle nostre galere il 45% sono extra?? te l'avevo chiesto ancora..ma evidentemente stai studiano il caso....

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

e poi...dimmi:perchè nelle nostre galere il 45% sono extra?? te l'avevo chiesto ancora..ma evidentemente stai studiano il caso....

Posso farle una domanda sig frizz?

Supponiamo che lei sia un extracomunitario arrivato in Italia e non riesca a trovare un lavoro che le permetta di mangiare almeno due volte al giorno e trovare una stanza dove andare a dormire. Vivendo praticamente all'aperto e senza un euro in tasca che farebbe? 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
7 minuti fa, ahaha.ha ha scritto:

e poi...dimmi:perchè nelle nostre galere il 45% sono extra?? te l'avevo chiesto ancora..ma evidentemente stai studiano il caso....

  •  

Posso farle una domanda sig frizz?

Supponiamo che lei sia un extracomunitario arrivato in Italia e non riesca a trovare un lavoro che le permetta di mangiare almeno due volte al giorno e trovare una stanza dove andare a dormire. Vivendo praticamente all'aperto e senza un euro in tasca che farebbe? 

me ne tornerei a casa mia!! le delinquenza NON va legalizzata!! ecco le teorie delle sx...benpensanti del k@@o

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

quanto gas sprecato per un altro cervello bollito :-(

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
6 ore fa, director12 ha scritto:

proprio non c'arrivo

ma dai....chi  l'avrebbe detto....xD

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
21 ore fa, tiberio1946 ha scritto:

quanto gas sprecato per un altro cervello bollito :-(

ti vedo in forma oggi....

Finocchi - La Valle delle Albicocche

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963