A buon intenditor

PER ESSERE VERAMENTE ANTIFASCISTI NON BISOGNA PERMETTERE DI FAR VINCERE LA DESTRA  !

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

8 messaggi in questa discussione

W il 1 maggio 

2 persone è piaciuto questo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Con le politiche del VOLEMOSE BENE attuate ormai da decenni da i finti partiti definiti di sinistra oggi, nelle piazze italiane, si vedono nazifascisti con il braccio alzato e la mano tesa e nei due rami del parlamento italiano democratico ed antifascista (?) primeggiare la fiamna tricolore mussoliniana.  Difficilmente si coglie l'occasione nel chiederci del perché nel parlamento antifascista e democratico, non è più rappresentata la vera sinistra italiana, tanto per intenderci quella sinistra con la sua bandiera rossa con la falce e martello. simbologia del lavoro e della lotta al nazifascismo. Semplice. Nel secolo scorso, nel momento in cui il PCI di E. Berlinguer raggiungeva consensi elettorali e politici importanti tanto da poter anche governare il ns Paese. arrivò un ALT. Arrivò l' ALT dai padroni del mondo occidentale. MAI E POI MAI PERMETTEREMO CHE UNO STATO EUROPEO POSSA ESSERE GOVERNATO DA UN PARTITO COMUNISTA ANCHE DE ELETTO DEMOCRATICAMENTE DAL POPOLO SOVRANO. Detto e fatto. Ed oggi ci meravigliamo dei fascisti in piazza, in parlamentari e forse nel 2023 a governare il ns Paese.. Fantapolitica?  SVEGLIA ITALIANI..... SVEGLIA!

1 persona mi piace questo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

La Festa del lavoro - o dei lavoratori - ha una lunga tradizione: il primo "Primo Maggio" nasce infatti a Parigi il 20 luglio del 1889.   L’idea venne lanciata durante il congresso della Seconda Internazionale, in quei giorni era riunito nella capitale francese. Durante i lavori venne indetta una grande manifestazione per chiedere alle autorità pubbliche di ridurre la giornata lavorativa a otto ore.   Perché il 1° maggio. La scelta della data non era casuale: si optò per il 1° maggio perché tre anni prima, nel 1886, una manifestazione operaia a Chicago era stata repressa nel sangue. A metà del 1800, infatti, i lavoratori non avevano diritti: lavoravano anche 16 ore al giorno, in pessime condizioni, e spesso morivano sul luogo di lavoro. Il 1° maggio 1886 fu indetto uno sciopero generale in tutti gli Stati Uniti per ridurre la giornata lavorativa a 8 ore. La protesta durò 3 giorni e culminò, il 4 maggio, col massacro di Haymarket: una vera e propria battaglia in cui morirono 11 persone.  

2 persone è piaciuto questo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

 

Firenze, “Il Quarto Stato” a Palazzo Vecchio, nel Salone dei Cinquecento,  dal 1° maggio - CorriereFiorentino.it

quarto stato - giuseppe pellizza

 

1 persona mi piace questo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
2 ore fa, wronschi ha scritto:

tanto per intenderci quella sinistra con la sua bandiera rossa con la falce e martello. simbologia del lavoro e della lotta al nazifascismo.

ci sono nazioni che hanno vissuto sulla propria pelle la falce e il martello e che adesso fanno a gara per aderire all'Europa e alla nato; se la loro esperienza con la falce e il martello fosse stata positiva adesso con le libere elezioni   i politici che in quelle nazioni si richiamano alla falce e martello governerebbero ancora  quelle nazioni, non credi?  evidentemente quelle popolazioni un  ricordo eccessivamente positivo di quel periodo  e della falce e martello non l'hanno;..... per quanto riguarda al nazismo vengono in mente le stragi compiute dalle armate naziste in ritirata nei confronti delle popolazioni inermi Italiane, stragi che fanno venire in mente le stragi nei confronti di popolazioni inermi che stanno avvenendo in questi giorni in Ucraina da parte dei Russi in ritirata, evidentemente nazismo e comunismo sono le due facce della stessa moneta, prova a prendere la lettera Z  presente sui carrarmati Russi , prendi una nuova lettera Z ruotala di 90 gradi in orizzontale, sovrapponila alla prima lettera Z e guarda cosa ti esce fuori; nazismo e comunismo sono le due facce della stessa medaglia, stessa ideologia, stessa violenza, stesso  mancanza di rispetto per la vita umana e per chi si oppone al loro pensiero

P.S. non condivido niente di quello che dici ma darei la vita perché tu lo possa dire

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
2 ore fa, etrusco1900 ha scritto:

ci sono nazioni che hanno vissuto sulla propria pelle la falce e il martello e che adesso fanno a gara per aderire all'Europa e alla nato; se la loro esperienza con la falce e il martello fosse stata positiva adesso con le libere elezioni   i politici che in quelle nazioni si richiamano alla falce e martello governerebbero ancora  quelle nazioni, non credi?  evidentemente quelle popolazioni un  ricordo eccessivamente positivo di quel periodo  e della falce e martello non l'hanno;..... per quanto riguarda al nazismo vengono in mente le stragi compiute dalle armate naziste in ritirata nei confronti delle popolazioni inermi Italiane, stragi che fanno venire in mente le stragi nei confronti di popolazioni inermi che stanno avvenendo in questi giorni in Ucraina da parte dei Russi in ritirata, evidentemente nazismo e comunismo sono le due facce della stessa moneta, prova a prendere la lettera Z  presente sui carrarmati Russi , prendi una nuova lettera Z ruotala di 90 gradi in orizzontale, sovrapponila alla prima lettera Z e guarda cosa ti esce fuori; nazismo e comunismo sono le due facce della stessa medaglia, stessa ideologia, stessa violenza, stesso  mancanza di rispetto per la vita umana e per chi si oppone al loro pensiero

P.S. non condivido niente di quello che dici ma darei la vita perché tu lo possa dire

Putin è un fascista 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Inviata (modificato)

Purtroppo la  maggioranza degli  italiani  amano essere  bastonati dalla destra...e  sono  pure  felici.  Di  che ti lamenti ?

Modificato da barbablu16
1 persona mi piace questo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
6 ore fa, wronschi ha scritto:

Putin è un fascista 

Nooo..ma dai...è stato convertito dal berlu, come chiamarlo ancora cosi....in italia poi, dopo l'avvento del berlu si sono "democratizzati" niente camicia nera, solo maglietta nera....xD

2 persone è piaciuto questo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963