Ecco perchè a Bergamo una anziana ha sparato ai vicini di casa e ucciso...

La vicina prende la pistola, che nessuno le aveva tolto nonostante le minacce alla coppia che abitava nello stesso stabile e i comportamenti aggressivi, è una donna di 71 anni, in preda alla rabbia per motivi assurdi, inventati e causa di litigi da anni come dice il figlio, si esercita al poligono di tiro e quindi sa sparare, quando vede Luigi gli scarica il caricatore addosso, la moglie corre si inginocchia vicino a lui morente e lei spara ancora ferendola gravemente.

Luigi Casati, detto "Gigi", e Monica Leoni vivevano in quell'appartamento di via Brasside nella periferia nord di Treviglio (in provincia di Bergamo) ormai da quindici anni. Con loro, 64 anni e metalmeccanico lui e 58 lei, entrambi in pensione e amanti delle moto, anche la cagnolina Chanel a cui erano molto affezionati.
Pare che sia stata proprio la piccola Jack Russell il motivo della discussione con la vicina di casa Silvana Erzemberger (71 anni) che pochi minuti prima delle 8 di oggi, giovedì 28 aprile ha ucciso Luigi con tre colpi di pistola. Poco dopo, la donna ha sparato anche a Monica.

I litigi tra i coniugi Casati e la vicina Erzemberger sono andati avanti per anni, i due "erano stati minacciati più volte e avevano anche sporto denuncia alle forze dell'ordine". L'oggetto delle lamentele della 71enne era quasi sempre Chanel e come veniva gestita dalla coppia. L'uomo era particolarmente legato alla proprio cagnolina, ne è prova il suo profilo Facebook pieno di foto di loro due insieme o a volte solo di Chanel.

Quando persone così aggressive vi minacciano per delle stupidaggini, non sottovalutate e chiedete con forza l'intervento delle forze dell'ordine e, se danno segni di squilibrio, del più vicino centro di igiene mentale, queste persone con un'arma in mano possono diventare molto pericolose

bergamospara.JPG

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

0 messaggi in questa discussione

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963