piacenza:in nome della non violenza antifascisti sprangano carabiniere

Inviata (modificato)

Tensione e violenza a Piacenza, durante il cosiddetto corteo antifascista e antirazzista. I teppisti rossi hanno tentato di sfondare il cordone delle forze dell’ordine, che si sono subito mobilitate per bloccarli, ci sono stati scontri violenti. Un vero e proprio assalto da parte degli elettori di sx ai carabinieri e alla democrazia:veramente da vergognarsi di essere italiano!!!

http://citynews-ilpiacenza.video.stgy.ovh/~media/mp4-hd/12753560099055/scontri-casapound-manifestazione-2.mp4?_=1

Modificato da director12

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

4 messaggi in questa discussione

ecco gli striscioni dei"non violenti"

foibe-1.jpg

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

manco un lacrimogeno...manco una spruzzata  innocua di acqua sui "manifestanti"...intanto dei carabinieri le hanno prese

MA LO STATO DOVE'??????????

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Inviata (modificato)

Ho visto il video nel link, oramai alle manifestazioni partecipano solo gli esaltati mentali che terrorizzano gli abitanti. Anni fa ho partecipato a manifestazioni pacifiche in difesa dei diritti delle donne per l'applicazione della 194, in difesa dei diritti dei diversamente abili, ma eravamo persone civili e soprattutto intelligenti, mai avuto scontri nè problemi con le forze dell'Ordine che noi stessi paghiamo per fare ciò e pertanto rispettiamo da sempre.

http://www.today.it/cronaca/carabiniere-picchiato-manifestazione-piacenza.html

Modificato da frattalis

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Ancora con le solite idiozie....si chiamarono brigate rosse.....erano nella manifestazione di Genova con berlu al potere, e adesso vogliono far credere le solite baggianate, che basta un nome o uno scarabiocchio per far credere quello che conviene......

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora