Ho dovuto rispondere al Cazzaro...!!

11 ore fa, fosforo31 ha scritto:

Non leggerò e non risponderò più ai post della infame e lurida spia stalinista mark+sigle variabili almeno fino alla fine di questa campagna elettorale. Con tutta la buona volontà, mi è impossibile discutere con un maleducato che in queste settimane è più che mai divorato dalla faziosità. Chiunque legga i suoi post, totalmente appiattiti e acritici sul Pd, mielosi, plaudenti e leccanti sul pinocchio di Rignano (quello del "se perdo il referendum lascio la politica"), capisce al volo che si tratta di un galoppino di partito, perdutamente innamorato del suo capetto più di quanto lo erano a suo tempo Sandro Bondi, Giuliano Ferrara ed Emilio Fido del puttaniere di Arcore. "Gigante tra gli gnomi" è un titolo che non sarebbe mai venuto in mente neppure a Bondi per una delle sue poesie d'amore per l'ex cavaliere, e non solo per motivi di statura. Il suddetto galoppino è anche divorato dal livore personale verso il sottoscritto, reo di ricordare e di evidenziare, nel suo piccolo, le menzogne, i disastri e le inaudite e pericolose forzature antidemocratiche del capetto (ripetuti voti di fiducia in stile fascista su due leggi elettorali; una maggioranza determinata senza mandato popolare e in violazione della Costituzione, che osa manomettere la Costituzione stessa e che tiene in piedi per 5 anni un parlamento irrispettoso dei più fondamentali princìpi costituzionali). Questo odio incontrollato, viscerale, che lo porta a cercare con il lumicino ogni mio post per replicare con idiozie, falsità e insulti, si inquadra nell'odio razzista del fazioso verso l'intero popolo partenopeo cui mi onoro di appartenere. Questo schifoso razzistaè entrato perfino in questa discussione che non c'entrava nulla col suo partito e col suo capetto, evidentemente sentendosi chiamato in causa quando accennavo a un forumista toscano divorato dal livore verso i napoletani. Cari forumisti, la sua coda di paglia ha preso fuoco. Ignoro cosa abbia scritto e non mi interessa un tubo. Però a questo punto è doveroso ricordare ai forumisti seri le precise motivazioni della mia grave accusa. Questo sporco razzistaaveva già più volte esibito il suo asinino negazionismo delle Quattro Giornate di Napoli, città medaglia d'oro della Resistenza, da cui partì, nel sangue versato da uomini, donne e scugnizzi, poco più che bambini, la Resistenza del popolo italiano al nazifascismo, e da cui oltre un secolo prima era partito il Risorgimento con i primi moti carbonari del 1820. Ed è facile capire la ragione di questa negazione antistorica. Per questo miserabile galoppino é inconcepibile che dei napoletani abbiano potuto  sfidare i panzer tedeschi. Per questo schifoso razzista noi napoletani siamo sempre stati e siamo tuttora una razza inferiore: "dominati da tutti, comprati con la pasta e con le scarpe, propensi a vivere di assistenzialismo, sempre proni al padrone di turno, chiunque fosse, senza mai uno scatto di dignità, di orgoglio. Sempre a pecora per poi inventarvi una resistenza napoletana che non c'è mai stata, famosi nel mondo per aver ceduto le vostre donne agli americani in cambio di cioccolata e chewing-gum, plaudenti al Re e contro la Repubblica". Questo poveraccio ignorante (come lo sono tutti i razzisti) non ha mai sentito parlare della Repubblica Partenopea del 1799 e ignora che i napoletani sono gli unici in Italia ad avere abbattuto e cacciato re e vicerè senza referendum e senza interventi di truppe straniere ma con sommosse di popolo. Quali scuole avrà frequentato? Boh! Non contento aggiunge, anzi decreta, anzi pontifica, dal basso della fogna puzzolente in cui vive: "Questo siete voi e te incarni molto bene questa "etnia" mescolata". Lo sporco razzista pone tra virgolette una parola che non ne ha nessun bisogno. Evidentemente intendeva altro, intendeva dire che noi napoletani siamo una "razza" basta.rda. Ora ditemi voi, cari forumisti, se questo è o non è un RAZZISTA MATRICOLATO. Se non lo è, allora Mario Borghezio è una persona equilibrata e Matteo Salvini aveva solo bevuto qualche bicchiere di troppo prima del famoso coro contro i napoletani. Certo questo galoppino del Pd incarna molto bene la plateale svolta destrorsa del suo partito. Un partito che si è rimangiato lo Ius Soli (punto saliente del programma del 2013, portato in aula, dopo 5 anni, 5 giorni prima della fine della legislatura). Un partito che preferisce vedere i profughi marcire nei lager libici piuttosto che vederli sbarcare in Italia. Allego qualche link per capire cosa pensa un grande napoletano del ministro Minniti:

http://palermo.repubblica.it/cronaca/2017/11/10/news/roberto_saviano_contro_marco_minniti_strage_migranti-180782941/

https://video.repubblica.it/cronaca/migranti-saviano-quelle-26-donne-morte-la-prova-del-fallimento-di-minniti-e-dell-europa/288899/289506

http://www.huffingtonpost.it/2017/03/17/saviano-pd-scappate_n_15428212.html

Cari forumisti, io posso accettare gli attacchi personali più duri e deliranti ma non gli attacchi razzisti alla dignità, alla storia e all'onore della mia città e della mia gente. Quanto sopra è contenuto in un post di mark525252, datato 20 gennaio 2018, nella discussione dal titolo "I vaneggiamenti del Cazzaro napoletano Fosforo..." aperta dal fazioso per vaneggiare su un fantomatico e "chilometrico" post che io avrei scritto su un carneade piddino dell'isola d'Ischia a me totalmente sconosciuto. Ma è chiaro che era un mero pretesto per vomitare odio e veleno razzista sui napoletani. 

Sono sicuro che il nostro galoppino di Renzi, non potendo più sperare, visti i sondaggi, nell'agognato governo Renzusconi, farebbe salti di gioia per un governo Renzusconi+Lega, magari con Salvini ministro dell'Interno al posto di Minniti. D'altronde cambierebbe poco e d'altronde il nostro galoppino del Pd e il Salvini del famoso coro la pensano nello stesso modo sui napoletani, figuriamoci cosa pensano di quelli più a sud di Napoli (ma almeno Salvini ebbe la creanza di scusarsi). E si confermerebbe la maggioranza a tre (Pd, FI, Lega) che approvò l'orrenda legge elettorale con cui andremo a votare il 4 marzo.

 

 

Povero Fosfy. Ormai non sei più manco patetico, sei penoso!! Tralascio gli epiteti che mi invii. Io rispondo alla mia coscienza Ed io so di non aver mai avuto padroni e/o miti da omaggiare . Galoppino e perdutamente innamorato sei te che coltivi disperatamente il “culto della personalità” sempre che questa di chiami Travaglio , ma , in genere , verso qualcuno che si “scaglia” contro il PD e Renzi. Detto questo ora mi tocca percuoterti come meriti, non prima, però, di sbugiardare la prima bufala che dici : quella che sarei io che ti sono venuto a cercare . L’hai fatto te nei miei confronti e basta leggere il post per verificare la bontà di quel che dico. Detto ciò , sei un Cazzaro perché parli di “forzature antidemocratiche” l’aver messo la fiducia sulla legge elettorale , quando la fiducia e’ espressamente prevista dai regolamenti parlamentari . Sei un Cazzaro perché parli di violazione della costituzione quando affermi che ciò deriva da una maggioranza senza mandato popolare . Allora ti sfido a citarmi l’articolo della Costituzione che non lo prevede . Sei un Cazzaro quando affermi che questo Patlamento era irrispettoso nei fondamentali principi costituzionali quando invece c’è una sentenza della Corte Costituzionale che dice l’opposto. Mi dai del razzista ?? Mi ci viene da ridere per non piangere !! Io non ho nessun livore di stampo razzista ne’ contro i Napoletani ne’ contro i Meridionali in genere . E’ vero il contrario !! Io mi indigno verso i Napoletani ed i Meridionali Bufalari e co@lioni come te !!  Chiaro ?? E sarebbe lo stesso se tu abitassi a Pordenone od a Brescia . Chiaro di nuovo ?? Veniamo alle 4 giornate di Napoli ed alla “resistenza “ partenopea . NON ESISTE , chiaro ?? Non esiste testo, volume , manoscritto che affermi che a Napoli ci fosse una radicata ed organizzata volontà antifascista . Nessun Napoletano sali’ alla macchia o nelle campagne flegree per organizzare una vera e propria guerriglia contro le forze nazifasciste . Non esiste nessun nome di condottiero partigiano che abbia guidato azioni di rivolta , costanti e nel tempo, contro i nazifascisti. Lascia perdere Fosfy, la Resistenza , quella vera , l’hanno fatta al Centro Nord, proprio in quelle regioni che schifi ma che hanno dato il maggior contributo di sangue e vite umane . Io ho rispetto per i 200 circa Napoletani che morirono in quei 4 giorni , ma morirono non per gli ideali di libertà e di democrazia , ma per tutt’altro . A Napoli la resistenza la fecero con i mandolini . Poi ci fu , e’ vero , qualche Masaniello che si spaccio’ per caporesistente, ma venne fuori mentre i tedeschi se ne stavano uscendo dalla città peraltro poche ore , ripeto ore, prima della vevenuta degli angloamericani . I tedeschi a Napoli contavano su una guarnigione di 300 soldati e Napoli contava su di un milione di abitanti . Se vi fosse stata un vera resistenza organizzata , avrebbero schiacciato i nazifascisti in poche ore . E’ inutile , Cazzaro , che tu ti sciacqui la bocca con la dignità del popolo napoletano. In generale , ribadisco in generale , ne avete sempre dimostrata poca . E questo non e’ razzismo ma la verità. Storica !! Avete vissuto e probabilmente vivrete sempre di assistenzialismo . Perché ciò e’ funzionale alla vostra natura. E che vi siete sempre venduti a chi offre di po e’ una verità storica assodata checche’ tu ne dica!! E non e’ colpa di nessuno se l’mmagine dei napoletani nel mondo , oltre al chiagne e fot.ti , e’ legata anche all’immagine che Napoli dette appena gli Americani arrivarono e li si stabilirono. E non sarà un Cazzaro come te a smentire che bastava il cioccolato e le chewing-gum per “comprarvi “, si moltiplicarono le vaia.sse ed i femminielli in un vergognoso contesto di promiscuità . Inventaste il fenomeno degli sciuscià e dei bimbi di 5/6 anni vestiti da partigiani con tanto di fucili a tracolla per suscitare pena e qualche prebenda economica . E per favore non mi si venga a dire che tuttocio’ era determinato dalla povertà imperante . Era povera tutta l’Italia ma in nessun altra regione italiana avvennero fenomeni simili. Ma voi vi siete abituati . Già avevate osannato il Re e non fu un caso che Napoli fu l’unica grande città italiana dove la Monarchia ebbe la stragrande maggioranza nel referendum . E continuo’ prima con Lauro con la pasta ed i pelati e poi con Gava . Quindi , Cazzaro , lascia stare Renzi e Minniti e tutti quegli altri personaggi a cui mi hai accostato. Bufalaro e Cazzaro sei ma non al punto che puoi modificare la storia !!

Modificato in questo momento da mark52252


 

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

0 messaggi in questa discussione

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora