CONTESTAVA LA LEGGE SUL NUOVO CATASTO

La  contestava, la  legge  sul catasto,   perché  diceva  che  per gli   Italiani non  era  una  priorità e  si doveva  pensare a qualcosa  di  più reale  per  la  vita  degli  Italiani  , bene   è del tutto  evidente  che  questa  legge  era  e  di molto interessata a  quei  problemi...

Potrebbe essere un'immagine raffigurante 5 persone e testo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

6 messaggi in questa discussione

fasciodestri  nulla  da  dire  ?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Ci incamminiamo lungo una spirale pericolosa per la democrazia, caro Los, rischiamo di avvitarci. Un po' tutti i partiti, non solo i partitacci della destraccia, oggi sono divisi tra due (false) esigenze, obbedire al banchiere padrone, o comunque non disturbarlo, da un lato, e giustificare in qualche modo la loro esistenza dall'altro. Quando poi ci sono grosse crisi internazionali, i partiti nazionali tendono ad appiattirsi sul leader nazionale, magari votato da nessuno, e di fatto a dimenticarsi che la sovranità appartiene al popolo, agli elettori. Salvini e Meloni balbettano, annaspano come possono, Berlusconi è in avanzato stato di putrefazione, ma io vedo anche una persona seria come Conte francamente troppo allineata con il banchiere (e con i poteri forti che gli stanno dietro). Conte è stato il leader della linea rigorista contro il virus, oggi abbraccia la linea aperturista di Draghi (mentre la curva epidemica sale). Mai e poi mai avrei pensato che i 5stelle potessero votare per l'aumento della spesa militare. Fanno bene Di Battista e Travaglio a indignarsi. Quanto al Pd di Letta, stendiamo un velo pietoso. Definirli di sinistra ormai è ridicolo, definirli democristiani è un'offesa alla vecchia Dc.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Un conto è protestare contro il governo, un altro conto è protestare contro il mercato.

Il primo in qualche modo cerca di rimediare, il secondo se ne impippa e pensa agli affari.

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Il 20/3/2022 in 16:17 , ahaha.ha ha scritto:

Un conto è protestare contro il governo, un altro conto è protestare contro il mercato.

Il primo in qualche modo cerca di rimediare, il secondo se ne impippa e pensa agli affari.

 

Il capitalismo   comanda

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963