a matera terrore in strada

Terrore ieri sera a Metapondo, Matera, quando un profugo sudanese ha cominciato a minacciare chiunque gli si avvicinasse, brandendo due mannaie e un coltello da macellaio. In pieno centro.

Gli agenti sono intervenuti con la forza, riuscendo con non poche difficoltà a disarmare e immobilizzare il migrante.

Poco prima dell’arrivo della pattuglia aveva ferito ad una mano un uomo che aveva cercato di fermarlo. Le armi – un coltello da macellaio con lama di cm.23,5 e due mannaie con lama rispettivamente di cm.18 e cm 16 – sono state sequestrate e messe a disposizione dell’Autorità giudiziaria.

L’africano è stato arrestato e gli sono stati contestati i reati di violenza privata, minacce e lesioni aggravate dall’uso di armi: è stato quindi accompagnato nel carcere di Matera. Ma per quanto?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

1 messaggio in questa discussione

la risposta piu' appropriata: dopo il 4 marzo......

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963