8 anni e mezzo all'Infermiera che fingeva di vaccinare i bambini

L'ex infermiera trevigiana ha finto di iniettare i vaccini a centinaia di bambini, tra il 2009 e il 2017 in Friuli e poi in Veneto.
Al processo Emanuela Petrillo non si è mai presentata, è accusata di peculato, omissione d'atti d'ufficio e falso in relazione alle sedute vaccinali effettuate al distretto di Codroipo, e a San Daniele e Udine, dal 2009 al 2015, e all'Ulss 2 di Treviso, dove si era trasferita e ha lavorato fino al giugno 2017. Poi è stata denunciata e licenziata per giusta causa.

Nel novembre 2021 Emanuela Petrillo è stata condannata dalla Corte dei conti del Friuli Venezia Giulia, al pagamento di 550 mila euro (più 33mila di spese legali) all'Azienda sanitaria universitaria Friuli centrale (Asufc), per il danno erariale causato dalle vaccinazioni non effettuate a cui si era dovuto rimediare effettuando nuove vaccinazioni ai bambini, ora la condanna a 8 anni e 6 mesi nel processo penale.

Questa donna ha fatto una cosa gravissima per anni mettendo a rischio la salute e la vita di migliaia di bambini e ha fatto pure ricorso per essere reintegrata nel posto di lavoro, la sua sfacciataggine non ha limiti, che ne pensate?

petrillo.JPG

1 persona mi piace questo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

1 messaggio in questa discussione

16 ore fa, plutoneorbit ha scritto:

che ne pensate?

che alle prossime elezioni questa mig...ta sarà votata da altrettante teste di mi...ia ed eletta magari in parlamento....se eleggono ladri e buffoni.....:D

1 persona mi piace questo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963