Renzi ...

L'immigrazione è un tema complicato,  
 che non viene dai governi di sinistra. 
 E' esploso dopo l'accordo di Dublino,  
 firmato da Berlusconi nel 2003. Cambia-
 molo insieme senza polemiche. Ma quell'
 accordo porta la sua firma, non quella 
 di Renzi o Gentiloni". Così il segreta-
 rio del Pd, Renzi, ad Agorà.           

 "La penso come Berlusconi, se non ci   
 sono le condizioni è giusto che si tor-
 ni a votare. Noi con gli estremisti al 
 governo non andremo mai", ha affermato 
 Renzi. "Il nostro obiettivo è arrivare 
 primi", ha aggiunto.                   

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

6 messaggi in questa discussione

Certo che la sx , quella di grasso no ci fa una bella figura... favorisce la dx !

In un momento pericoloso per il Paese !

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Inviata (modificato)

Di solito l'ex premier spara balle, ma in campagna elettorale incrementa il calibro, non a caso fin dall'adolescenza gli amici lo chiamavano il Bomba. Affidiamoci allora alla bocca della Verità, cioè a una persona onesta e competente nella materia:

"All'inizio non ci siamo resi conto che era un problema strutturale e non di una sola estate. E ci siamo fatti male da soli... La VERITÀ è che negli anni 2014-2016 (governo Renzi, nda) siamo stati noi a chiedere che gli sbarchi avvenissero tutti in Italia anche in violazione degli accordi di Dublino. L'accordo l'abbiamo fatto noi, chiedendo che il coordinatore fosse a Roma, alla Guardia Costiera, e che gli sbarchi avvenissero tutti quanti in Italia". 

Emma Bonino, 5 luglio 2017.

Come i bambini viziati il Bomba fa disastri e poi attribuisce tutta la colpa agli altri. E trova anche i polli, in ciò che resta della base del suo partito, che si bevono le sue frottole elettorali e lo applaudono come poveracci decerebrati (in realtà sono solo faziosi e/o disinformati). 

Naturalmente anche il suo maestro dall'altro fronte ha il cannone sempre carico. Ambedue concordano nel dire: niente inciuci tra noi dopo le elezioni. Naturalmente se oggi ammettessero il contrario metterebbero in fuga i loro elettori, e quando poi, dopo il voto, l'inciucio non sarebbe neanche numericamente possibile, la loro sconfitta sarebbe doppia (per le coalizioni di facciata e per quella vera sottobanco). A Napoli diciamo: 

acquaiuo'  l'acqua è fresca?

Modificato da fosforo31

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Purtroppo  nel raccontar  balle  c'è  una   rincorsa  a chi la  racconta  più grossa  nessuno  escluso  e  dico NESSUNIO

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
2 ore fa, fosforo31 ha scritto:

Di solito l'ex premier spara balle, ma in campagna elettorale incrementa il calibro, non a caso fin dall'adolescenza gli amici lo chiamavano il Bomba. Affidiamoci allora alla bocca della Verità, cioè a una persona onesta e competente nella materia:

"All'inizio non ci siamo resi conto che era un problema strutturale e non di una sola estate. E ci siamo fatti male da soli... La VERITÀ è che negli anni 2014-2016 (governo Renzi, nda) siamo stati noi a chiedere che gli sbarchi avvenissero tutti in Italia anche in violazione degli accordi di Dublino. L'accordo l'abbiamo fatto noi, chiedendo che il coordinatore fosse a Roma, alla Guardia Costiera, e che gli sbarchi avvenissero tutti quanti in Italia". 

Emma Bonino, 5 luglio 2017.

Come i bambini viziati il Bomba fa disastri e poi attribuisce tutta la colpa agli altri. E trova anche i polli, in ciò che resta della base del suo partito, che si bevono le sue frottole elettorali e lo applaudono come poveracci decerebrati (in realtà sono solo faziosi e/o disinformati). 

Naturalmente anche il suo maestro dall'altro fronte ha il cannone sempre carico. Ambedue concordano nel dire: niente inciuci tra noi dopo le elezioni. Naturalmente se oggi ammettessero il contrario metterebbero in fuga i loro elettori, e quando poi, dopo il voto, l'inciucio non sarebbe neanche numericamente possibile, la loro sconfitta sarebbe doppia (per le coalizioni di facciata e per quella vera sottobanco). A Napoli diciamo: 

acquaiuo'  l'acqua è fresca?

Cosa dici Fosforo, avra'  imparato dai napule' ?

Le balle elettorali le raccontano tutti, ma chi batte m5s o il berlusconismo deve ancora nascere..o forse tu lo nacqui . xD

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Inviata (modificato)

1 ora fa, wronschi ha scritto:

Cosa dici Fosforo, avra'  imparato dai napule' ?

Le balle elettorali le raccontano tutti, ma chi batte m5s o il berlusconismo deve ancora nascere..o forse tu lo nacqui . xD

Non dovrei risponderti perché anche tu ti sei rivelato un forumista fazioso e scorretto, ma faccio un'eccezione. Fino a prova contraria il Bomba è nato e cresciuto dalle parti di Firenze. Mentre io non ho mai visto un politico napoletano, nemmeno tra i peggiori trafficanti di voti della Prima Repubblica, con una simile faccia di bronzo. Dispiace soprattutto per Emma che, alleandosi con un tappetaro, ha macchiato la sua storia e gettato alle ortiche il 90% della sua credibilità. Infatti oggi non interviene per sbugiardare l'alleato sulla faccenda degli sbarchi.

Quanto alle balle, la più grossa nella storia d'Italia la sparò indubitabilmente Mussolini quando disse: "Vincere! E vinceremo!". Poi sappiamo come andò a finire. La seconda più grossa di sempre la sparò il Bomba quando, da capo del governo, andò in parlamento, e sui giornali e sulle televisioni, per ingannare gli italiani su un referendum sulla Costituzione: "Se perdo, lascio la politica e lo faccio per una questione di dignità". Poi sappiamo come è andata a finire: il pinocchio è ancora in politica, gli si è allungato il naso, ma ha perso la dignità. Al terzo posto in classifica c'è il tappetaro di Arcore, che, anche lui nelle vesti di capo del governo, raccomandò a una questura di rilasciare una sua amichetta un po' ladruncola e poco di buono, in quanto nipote di un capo di Stato. Una faccenda in parte privata (anche se ci fu un esilarante voto del parlamento a suggellare la balla) e che dunque non può reggere il confronto con le prime due. 

Modificato da fosforo31

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
25 minuti fa, fosforo31 ha scritto:

Non dovrei risponderti perché anche tu ti sei rivelato un forumista fazioso e scorretto, ma faccio un'eccezione. Fino a prova contraria il Bomba è nato e cresciuto dalle parti di Firenze. Mentre io non ho mai visto un politico napoletano, nemmeno tra i peggiori trafficanti di voti della Prima Repubblica, con una simile faccia di bronzo. Dispiace soprattutto per Emma che, alleandosi con un tappetaro, ha macchiato la sua storia e gettato alle ortiche il 90% della sua credibilità. Infatti oggi non interviene per sbugiardare l'alleato sulla faccenda degli sbarchi.

Quanto alle balle, la più grossa nella storia d'Italia la sparò indubitabilmente Mussolini quando disse: "Vincere! E vinceremo!". Poi sappiamo come andò a finire. La seconda più grossa di sempre la sparò il Bomba quando, da capo del governo, andò in parlamento, e sui giornali e sulle televisioni, per ingannare gli italiani su un referendum sulla Costituzione: "Se perdo, lascio la politica e lo faccio per una questione di dignità". Poi sappiamo come è andata a finire: il pinocchio è ancora in politica, gli si è allungato il naso, ma ha perso la dignità. Al terzo posto in classifica c'è il tappetaro di Arcore, che, anche lui nelle vesti di capo del governo, raccomandò a una questura di rilasciare una sua amichetta un po' ladruncola e poco di buono, in quanto nipote di un capo di Stato. Una faccenda in parte privata (anche se ci fu un esilarante voto del parlamento a suggellare la balla) e che dunque non può reggere il confronto con le prime due. 

Stammi a sentire Cazzaro. Ma ascoltami bene che ti sturo le orecchia !! Renzi , fortunatamente , e’ ancora in politica . Da persona perbene e non a parole , la sera stessa dell’esito referendario si e’ dimesso da Presudente del Consiglio e da segretario del PD facendo qualcosa che nessuno ha mai fatto . E rimasto in politica perche lo ha voluto qualche milione di militanti del PD . E lo hanno voluto non a parole ma  tramite un regolare consesso che chiamasi primarie e non per 490 clic di uno che vuol diventare PDC ed a cui stesso , formidabile restadiminkia, darai pure il voto. E fortunatamente e’ rimasto in polituca perché lui e la sua squadra oltre che il nostro meraviglioso partito siamo rimasti l’ultimo e l’unico baluardo alla deriva razzisto fascistoide che inquina l’Italia . Lo capisco che a te ed a quelli come te dia noia uno come Renzi. Con gli idio ti come voi ci gioca come un gatto con i topi . Vi sbrana mettendo a nudo tutte le vostre contraddizioni di una sx superata dalla storia , sconfitta nel mondo civile e che ha solo una distinzione : quella di far vincere la destra in modo che poi , un idio ta come te , sicuramente un fallito in politica e nella vita di tutti i giorni , ci scassi le pal le con la destra fascista ed illegale . Sono stato chiaro emerito co@lione ?? 

1 persona mi piace questo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora